Magazine - Fine Living People
Travel

Travel - 19/10/2019

Il grande cinema a Palazzo Gattini di Matera

Tutto quello che è derivato dall'arrivo del team di "No Time To Die" di 007: lustro e prestigio a una destinazione unica al mondo.

Un set cinematografico va e un nuovo set cinematografico arriva, Alcuni giorni fa Matera ha salutato Cary Joji Fukunaga, Daniel Craig, Léa Seydoux e la produzione internazionale del nuovo 007 “No time to die”, e ospita già un nuovo regista, Terrence Malick, e il set del suo film “L’ultimo pianeta” “. Tutti transitano dal luxury hotel Palazzo Gattini, un posto incantevole nel cuore della Matera antica che domina la vallata dei Sassi.

In quest’anno fantastico per la Capitale europea della cultura, piena di turisti e in pieno e compiuto “make over”, ogni giorno è un po ‘più sorprendente.


Palazzo Gattini ha avuto un ruolo molto importante per il successo del film: ha garantito privacy e tranquillità al regista, Cary Joji Fukunaga, e agli attori principali, Daniel Craig e Léa Seydoux.
L’ultima produzione cinematografica di 007 è la 25esima della saga di James Bond e sarà nei cinema nel febbraio 2020. Vedere le Aston Martin nelle stradine del centro storico di Matera assicurerà uno spettacolo visivo senza precedenti.


James Bond ha causato una specie di caos organizzato e ha suscitato la curiosità della gente ad agosto e settembre, durante le riprese.
Matera è stata un buon set per inseguimenti, colpi di scena e display delle bellissime auto di Bond. Tutti i set sono stati rivestiti di ferro per consentire un corretto sviluppo delle riprese ed evitare anteprime non autorizzate.
Le celebrità hanno scelto Palazzo Gattini per rimanere tranquilli e godere dell’ospitalità locale. La Civita era il luogo nobile e sicuro per eccellenza, oggi una location di lusso impareggiabile e preziosa. Soggiornare a Palazzo Gattini significa tornare ai vecchi tempi e quindi stanza dopo stanza si assapora lo splendore di oltre sei secoli della più antica famiglia nobile di Matera: i Conti Gattini.

L’edificio in cui si sviluppa Palazzo Gattini è un palazzo signorile in cui risiedeva una delle più importanti famiglie della nobiltà materana, e oggi presenta alcuni caratteri molto interessanti sia da un punto di vista storico che da uno strettamente artistico e architettonico. L’architetto Ettore Mocchetti è riuscito a rinnovare gli ambienti conservandone lo splendore e donando loro nuova vita grazie alla ricercatezza e alla cura dei dettagli. Le luci, morbide e soffuse, sono avvolgenti, invitano a rallentare i ritmi, ricordano la dolcezza del riposo e creano atmosfere intime.

Le suite del palazzo con la piscina. A Palazzo Gattini sono disponibili fino a fine ottobre.

I materiali e l’arredamento sono stati realizzati dai migliori artigiani locali che con le loro opere hanno contribuito ad arricchire e impreziosire tutti gli ambienti di Palazzo Gattini. Il mazzaro, pietra locale utilizzata per i rivestimenti interni, avvicina l’ospite alla materia, lo riporta in un passato ancestrale e lo lascia libero di immergersi nella storia degli antichi quartieri della città di Matera. I colori vivi dei tendaggi, in contrasto con quello della pietra calcarea, ricordano gli addobbi festosi e fastosi di cui la famiglia dei Conti Gattini amava circondarsi.

Michelangelo Iossa, giornalista e cultore di James Bond in visita a Matera la scorsa estate. Iossa ha scritto vari saggi sul fenomeno 007.

Palazzo Gattini ha contribuito alla realizzazione del film della saga di James Bond svolgendo un incarico molto delicato: garantire privacy e serenità al regista Cary Joji Fukunaga e agli attori principali, Daniel Craig e Léa Seydoux.

“Sono rimasti tutti nel nostro hotel di lusso – ci dice Giacinto Marchionna, director of Sales & Marketing dell’hotel – . Nonostante la ricca offerta ormai sviluppatasi in città, hanno scelto Palazzo Gattini perché siamo molto esperti nell’ospitare persone influenti e il nostro team è riservato e rispettoso della privacy dei nostri ospiti. Questo era il luogo designato per riposare e ricaricare alla fine della giornata, mentre tutta la città era entusiasta ed eccitata.
Inoltre, i nostri ospiti hanno scelto il ristorante “Le Bubbole” e la cucina dello chef Nicola Stella: lo chef ha preparato cene speciali per Cary Joji Fukunaga, Daniel Craig, Léa Seydoux e il loro entourage. Abbiamo creato un’atmosfera intima a lume di candela sul tetto per farli cenare godendosi la vista dei Sassi illuminati“.

Il privilegio di una vacanza in un sito patrimonio mondiale dell’UNESCO, in una città che è la capitale culturale dell’Europa nel 2019, e in un hotel che era una casa di famiglia del 17 ° secolo sono tutti sintetizzati all’interno di queste mura.  Un gioiello italiano, vincitore del Luxury Lifestyle Awards nella categoria degli hotel di lusso in Italia.

Nella gallery sottostante, alcuni particolari della suite dedicata ai protagonisti dei film che si sono girati in città e hanno scelto il centralissimo Palazzo Gattini come residenza di lunghi periodi. Si possono ammirare i dettagli di design, le sculture in pietra, i mirabili ritrovati tecnologici “nascosti” nelle pietre secolari del magnifico luogo.



Design of desire - 13/06/2016

Con OceaNemo MC Yacht International lancia i modelli “utility”. Con palestra e scivoli.

MC Yacht International, è una affermata società specializzata nella vendita e costruzione di maxi [...]

Leisure - 08/01/2020

Arte Fiera a Bologna e MiArt a Milano: le novità del 2020

Arte Fiera vedrà quest'anno la partecipazione di 155 gallerie, tra italiane e straniere: 108 nell [...]

Society - 24/01/2017

Il mondo dagli occhi di un drone, il marketing territoriale innovativo di 9cento

Il drone e le riprese dall'alto diventano forma d'arte. Incantevoli le immagini che Andrea Casalvier [...]

Top