2 Febbraio 2018

Il mercato metropolitano italiano che sbanca a Londra

Italia-Gran Bretagna sono più vicine grazie a questo posto incredibile che è la casa di molti italiani expatriates. Ma anche di molti inglesi.

2 Febbraio 2018

Il mercato metropolitano italiano che sbanca a Londra

Italia-Gran Bretagna sono più vicine grazie a questo posto incredibile che è la casa di molti italiani expatriates. Ma anche di molti inglesi.

2 Febbraio 2018

Il mercato metropolitano italiano che sbanca a Londra

Italia-Gran Bretagna sono più vicine grazie a questo posto incredibile che è la casa di molti italiani expatriates. Ma anche di molti inglesi.

C’è una piazza italiana che in un anno ha radunato milioni di visitatori, più di quanti i promotori ne pensassero di ricevere. La storia di Mercato Metropolitano, ad Elephant And Castle, una zona conosciuta per industrie dismesse e qualche discoteca, è una storia italiana di successo.

Le partnership con tutto quello che è food sostenibile dal mondo ora abbondano, e non mettono solo in evidenza i produttori italiani nei 30 e passa negozi e ristoranti del centro commerciale. Qui si diffonde la cultura del cibo, specialmente italiano, anche se i principi e i suggerimenti dei workshop o dei wine tasting possono essere adottati per qualsiasi cucina e per qualsiasi esigenza. E in barba alla Brexit, qui il cibo unisce davvero i food lovers di tutto il mondo, come succede in ogni iniziativa a Londra che ha il sapore più internazionale d’Europa.

Mercato Metropolitano è uno spazio vibrante dove si fanno amicizie, una casa sicura da quando ha aperto nel 2016 per i molti italiani expatriates che sono a Londra per lavoro. Se guardate le recensioni dei cibi sono tutte positive. Ma soprattutto un modo nuovo per far conoscere la convivialità del cibo italiano all’estero e alla cosmopolita folla che si aggira a Londra. Il grande rifiuto per la massificazione della ristorazione qui si tocca con mano, si vedono i prodotti dai produttori e sembra una cosa dell’altro mondo.

Due capisaldi dell’operazione che sta piacendo ai londinesi: ‘small is beautiful’ e ‘natural is good.’ L’esperienza proposta va oltre il mangiare come se si fosse in una piazza italiana all’aperto: tutto quello che viene servito e che si vede qui ha un accento sulla sostenibilità e sul rispetto ambientale, compresa la visita che si può fare all’urban garden sempre aperto che c’è nel sito. Che è anche un esempio di come si recupera uno spazio urbano con delle coltivazioni pensate ad hoc per il consumo.

L’esperimento è talmente travolgente che ora lo stesso management pensa a esportarlo in Europa continentale. E soprattutto in Italia, dove la prima tappa dell’espansione è fissata per Milano.

 

Read in:

Picture of Christian D'Antonio

Christian D'Antonio

Christian D’Antonio (Salerno,1974) è direttore responsabile della testata online di lifestyle thewaymagazine.it. Iscritto all’albo dei giornalisti professionisti dal 2004, ha scritto due libri sulla musica pop, partecipato come speaker a eventi e convegni su argomenti di tendenza e luxury. Ha creato con The Way Magazine e il supporto del team di FD Media Group format di incontri pubblici su innovazione e design per la Milano Digital Week e la Milano Design Week. Ha curato per diversi anni eventi pubblici durante la Milano Music Week. È attualmente ospite tv nei talk show di Damiano Gallo di Discovery Italia. Ha curato per il quartiere NoLo a Milano rassegne di moda, arte e spettacolo dal 2017. In qualità di giudice, ha presenziato alle manifestazioni Sannolo Milano, Positive Business Awards, Accademia pizza doc, Cooking is real, Positano fashion day, Milan Legal Week.
Ti potrebbe interessare:

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”