Magazine - Fine Living People
Travel

Travel - 11/01/2019

International Kite Festival, gli aquiloni d’India in un paradiso terrestre

Nel Gujarat, India nord-occidentale, oltre agli splendidi deserti di sabbia bianca, anche la tradizione millennaria da guardare nei cieli.

Il festival di Uttarayan è un fenomeno unicamente Gujarati, quando i cieli sulla maggior parte delle città dello stato indiano si riempiono di aquiloni da prima dell’alba fino a ben oltre il calare del buio.

La venerazione degli indiani per gli aquiloni si deve a delle influenze musulmane di oltre mille anni. Da allora, in questo stato del nor-occidente indiano, famoso per il suo deserto di sabbia bianca, il festival segna i giorni del calendario indù quando l’inverno inizia a trasformarsi in estate, noto come Makar Sankranti o Uttarayan. In quella che di solito è una luminosa e soleggiata giornata di sole con brezze vivaci per sollevare gli aquiloni in alto, attraverso lo stato quasi tutte le normali attività vengono chiuse e tutti si dirigono ai tetti e alle strade per far volare gli aquiloni e competere con i loro vicini.

Sebbene in origine l’Uttarayan sia un giorno speciale del calendario indù, si dice che l’idea di far volare gli aquiloni per celebrare la data fosse un concetto arrivato con i musulmani dalla Persia, e che ora ha superato tutti i confini religiosi.

La competizione principale è quella di combattere gli aquiloni con le corde e far cadere gli avversari. Per questo, le persone trovano i loro kite-makers preferiti che preparano corpi resistenti con una miscela di colla e vetro per tagliare le corde degli aquiloni rivali.

L’atmosfera è meravigliosamente festosa, mentre intere famiglie si riuniscono sul tetto, cibi speciali come laddoos, undhyu o surati jamun sono preparati per mangiare nel corso della giornata, e amici e vicini si visitano l’un l’altro per divertimento di aquiloni di gruppo. Le persone spesso si ritrovano a segnare il tempo degli Uttarayani: “Ti ho incontrato tre Uttarayani fa, giusto?” È una frase comune. Di notte, i cacciatori di aquiloni inviano luminosi aquiloni bianchi per essere visti nell’oscurità, e abili volatori inviano i loro tukkals con corde di lanterne accese in una lunga fila che riconduce sul tetto. Dal mattino presto fino a tarda notte, Uttarayan offre molte attrazioni divertenti e belle da ricordare a lungo.

Dal 1989, la città di Ahmedabad ha ospitato l’International Kite Festival come parte della celebrazione ufficiale di Uttarayan, portando maestri da tutto il mondo per dimostrare le loro creazioni uniche e stupire la folla con gli oggetti volanti dipinti a mano.

Uttarayan è celebrato ogni anno il 14 gennaio, noto come Makar Sankranti in altre parti del nord dell’India, e Pongal nel Tamil Nadu, e continua il 15.

Uttarayan è celebrato in tutto il Gujarat, con importanti centri di aquiloni ad Ahmedabad, Surat, Vadodara, Rajkot, Nadiad, tra gli altri. L’International Kite Festival si tiene ad Ahmedabad.



Society - 23/11/2018

Daniele Stefani e Giusy Versace, emozioni di un duo all’italiana

"Italiani" lo ha ricatapultato nell'airwave italiano quest'anno ma Daniele Stefani non vuole fermars [...]

Society - 09/10/2017

Rod Dudley: “Dall’Australia all’Italia per fare l’arte che volevo”

L'Australia era piena di Splash art americana e Rod Dudley voleva più sostanza. Era questo quello c [...]

Travel - 31/07/2017

Al Rome Cavalieri l’estate della Capitale è uno spettacolo di bellezza

Al Rome Cavalieri, Waldorf Astoria Hotels & Resorts l'estate della città eterna è ancora più [...]

Top