Magazine - Fine Living People
Travel

Travel - 21/03/2020

La Food Valley di Parma, tutti i prodotti e i viaggi di gusto in Emilia

Città creativa dell'enogastronomia per l'Unesco è Parma. Ma ci sono 250 tra salumifici e caseifici in tutta l'area che concorrono a rendere l'esperienza indimenticabile.

L’enogastronomia dell’Emilia tra i Castelli del Ducato, le ricette storiche delle famiglie nobili, i piatti tradizionali nei borghi, i principali eventi enogastronomici e gli itinerari tra sapori e i prodotti tipici meritano più di una vacanza.

Quella dell’Emilia è una terra ricca e generosa che offre cibi e bevande di straordinaria qualità che ci vengono invidiati nel mondo. Se solo si scorre l’elenco dei più importanti, si capisce quanto in poco spazio viene prodotto di così memorabile: Prosciutto di Parma, Parmigiano Reggiano, Grana Padano, Culatello di Zibello, Salame di Felino, Spalla di San Secondo, funghi porcini, Coppa Piacentina, Salame e Pancetta. Assieme allo gnocco fritto e alla torta fritta, assieme ai vini dei colli di Parma e Piacenza, questi nomi danni l’idea di quanto è nato di prelibato in questa terra. E c’è anche il Vin Santo di Vigoleno a sugellare un ideale pasto con tutti ingredienti e prodotti local.

Le Strade dei Sapori, tra la via Francigena e i luoghi verdiani attraversano le terre di Parma e Piacenza sulla via Emilia piena di presidi storici. Qui non a caso si sono impiantati, oltre ai piccoli distributori di prelibatezze locali, le grandi industrie di pasta e pomodoro che hanno fatto l’unità culinaria d’Italia nel Novecento.

Sapori che conquistano, tradizioni che arrivano da lontano. Parma è un luogo unico al mondo, nel cuore della Food Valley italiana, con il maggior numero di prodotti tipici tutelati da marchi di qualità, un paradiso per il palato.

PARMA – In tutta l’Emilia insistono oggi ben 15 prodotti tipici tradizionali riconosciuti col marchio DOP e IGP. La città della gastronomia nel 2015 è stata designata Parma e da allora è inclusa nella rete Unesco a livello mondiale per il food (prima città italiana a entrare nel network). In questa rete attorno alla città ci sono 250 produttori fatti di aziende agricole, cantine, caseifici e salumifici che portano avanti le eccellenze territoriali.

Parma, Città Creativa Unesco per la Gastronomia, è l’epicentro della Food Valley italiana, e una delle destinazioni con il maggior numero di prodotti tipici tutelati da marchi di qualità in Italia: Prosciutto di Parma Dop, Parmigiano Reggiano Dop, Culatello di Zibello Dop, Fungo di Borgotaro Igp, Coppa di Parma Igp, i vini Colli di Parma Doc e tanti altri ancora.

In Italia le prime 5 Città Creative UNESCO sono  Bologna, Fabriano, Parma, Roma e Torino.

“Parma City of Gastronomy” è un club di prodotto che tutela la qualità dei prodotti tipici del territorio di Parma e garantisce autenticità e unicità all’esperienza di viaggio nella città.

Un esempio di giornata alla capitale della Food Valley, Parma proposta da Food Valley Travel: corso di cucina di mezza giornata con pranzo finale (vini in abbinamento compresi), visita guidata a cantine di stagionatura del Culatello di Zibello,visita guidata ad un Caseificio di Parmigiano-Reggiano con degustazione,visita guidata ad un salumificio di Prosciutto di Parma,visita guidata ad una cantina vinicola di Vini DOC “Colli di Parma” con pranzo/degustazione (vini in abbinamento compresi). Cena in ristorante tipico del centro storico di Parma (vini locali compresi).

FOOD VALLEY TRAVEL – Food Valley Travel è il tour operator dell’Emilia-Romagna specializzato in congressi, wedding, team building e percorsi enogastronomici a Parma e non solo.

Oltre a proporre esperienze di viaggio focalizzate sull’arte e sulla cultura di Parma e delle altre Città d’Arte del Nord Italia, l’operatore è specializzato su indimenticabili esperienze enogastronomiche alla scoperta di prodotti ineguagliabili quali Parmigiano-Reggiano, Prosciutto di Parma, Culatello di Zibello, Aceto Balsamico Tradizionale di Modena e di Reggio-Emilia, oltre a tutti i prodotti certificati DOP, IGP, i presidi Slowfood e tutti i vini DOC e DOCG dell’Emilia-Romagna e del Nord Italia.

Esperienze di questo genere sono tagliate su misura a richiesta e finanche adattabili a giornate di team building aziendali.

 

 



Society - 06/12/2018

“Gli attori mangiano per finta”, Enzo Latronico ci porta sulle tavole del cinema

Parte del ruolo affascinante che ricopre per The Way Magazine, Enzo Latronico la deve anche alla sua [...]

Leisure - 08/04/2017

San NoLo un mese dopo, riecco Marte e Gabriele Muselli

Da San Nolo, il festival musicale del quartiere dei creativi di Milano (Nord di Loreto) sono emersi [...]

Leisure - 24/04/2020

“Il supermercato alla fine del mondo”: all’Istituto Barlumen l’ironia di Cappa&Drago

"Il supermercato alla fine del mondo" è una web serie di brevissimi video comici, distribuita quoti [...]

Top