26 Dicembre 2023

Mandarin Oriental, apertura a Zurigo

Nella città svizzera lo charme internazionale e l'allure di un luogo già al centro della storia mondiale.

26 Dicembre 2023

Mandarin Oriental, apertura a Zurigo

Nella città svizzera lo charme internazionale e l'allure di un luogo già al centro della storia mondiale.

26 Dicembre 2023

Mandarin Oriental, apertura a Zurigo

Nella città svizzera lo charme internazionale e l'allure di un luogo già al centro della storia mondiale.

Posizionato nel cuore di Zurigo, proprio sulla famosa Paradeplatz, il Mandarin Oriental Savoy,
Zurich è il più antico grand hotel della città che unisce eleganza senza tempo a una sofisticatezza moderna e un’eccellente qualità del servizio. Ripensato dall’interior designer Tristan Auer, questo punto di riferimento iconico offre 80 camere e suite elegantemente arredate, ciascuna con viste eccezionali e dettagli storici armoniosamente integrati con decorazioni contemporanee realizzate localmente.
Con quattro eccezionali ristoranti e bar, e una posizione senza pari vicino ai luoghi storici e al Lago di Zurigo, il Mandarin Oriental Savoy, Zurich assicura emozioni indimenticabili ed esperienze arricchenti sia per i viaggiatori internazionali che per visitatori locali. Una nuova apertura per la catena Mandarin Oriental Hotel Group che detiene e gestisce alcuni degli hotel, resort e residence più esclusivi al mondo. Dalle radici asiatiche il Gruppo è cresciuto, diventando un marchio internazionale che gestisce attualmente 38 hotel e 11 residence in 25 paesi.

L’ALBERGO

Dal 1838 numerosi nomi di spicco hanno soggiornato in questo l’hotel. Nel solo 1845, il celebre pianista e compositore Franz Liszt soggiornò all’Hotel Baur per tutto il Festival di Beethoven, mentre il gigante letterario britannico del XIX secolo Charles Dickens – non a caso autore, del celebre “A Christmas Carol” – soggiornò nell’hotel con la sua famiglia.

Situato sulla famosa Paradeplatz, Mandarin Oriental Savoy, Zurich – il più antico grand hotel
della città – è posizionato a pochi passi dal centro storico, dalla prestigiosa Bahnhofstrasse e
dall’incantevole passeggiata che conduce al Lago di Zurigo.
La storia del Mandarin Oriental Savoy, Zurich, ha inizio la Vigilia di Natale del 1838, quando Johannes Baur, un giovane panettiere austriaco originario del Vorarlberg, fondò il primo grand hotel della città, l’Hotel Baur. Esattamente 185 anni dopo, a pochi giorni da Natale, questo iconico edificio rinasce, riaprendo le sue porte ai viaggiatori internazionali e agli abitanti della città dopo un’importante opera di ristrutturazione.
Per celebrare lo spirito delle feste e rendere omaggio alla data originale di apertura, la struttura ha sviluppato una collaborazione con il leggendario gioielliere Harry Winston.

Con il tocco dato dall’interior designer parigino Tristan Auer, il Mandarin Oriental Savoy, Zurich unisce sapientemente i dettagli storici della struttura con uno stile contemporaneo e straordinarie viste sui principali monumenti della città. Le camere e le suite sono progettate con attenzione sia all’estetica, sia alla funzionalità: intime oasi di relax ispirate ai colori della città e alla scena artistica moderna di Zurigo. Un totale di 44 camere e 36 suite, molte delle quali vantano ampie terrazze e rooftop privati, oltre a zone living finemente arredate.

Per celebrare l’apertura, il Mandarin Oriental Savoy, Zurich propone il pacchetto Be the First to Stay, che offre agli ospiti vantaggi esclusivi, fra cui la colazione giornaliera, credito da utilizzare nei ristoranti e molto altro.

DOVE SI MANGIA

Con quattro diverse proposte fra ristoranti e bar tra cui scegliere, il Mandarin Oriental Savoy, Zurich, invita gli ospiti a un viaggio culinario attraverso una varietà di sapori internazionalis otto la guida dell’Executive Chef Benjamin Halat. Nel cuore dell’hotel si trova il ristorante Savoy Brasserie & Bar, che propone una cucina di ispirazione francese associata a classiche proposte svizzere e cocktail signature. Intimo e sofisticato, ORSINI è la proposta fine-dining di cucina italiana, curata con la consulenza dallo Chef Antonio Guida, Executive Chef del ristorante due stelle Michelin Seta del Mandarin Oriental, Milan. Dopo una lunga giornata di shopping e visite in città, gli ospiti possono rilassarsi anche nell’elegante Mandarin Lounge o, dalla prossima primavera, godere della vista panoramica dal rooftop bar 1838.

Read in:

Ti potrebbe interessare:

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”