Magazine - Fine Living People
Travel

Travel - 18/10/2019

Romanticismo e sogni alle Maldive: ecco perché piacciono sempre di più

L'Italia è prima in Europa per turismo nelle isole dell'Oceano Indiano. Al Jumeirah arriva un museo olimpico. Al Mӧvenpick ogni villa ha la sua piscina.

Ice Ice Maybe è la prima pista di pattinaggio artificiale ecologica delle Maldive e l’atleta pluripremiato Evgeni Plushenko è strettamente legato a questo primato. La pista è stata inaugurata nel 2018 e per il primo anniversario è stato lanciato il progetto di un museo olimpico di pattinaggio sul ghiaccio che raccolga cimeli di tutti i vincitori della medaglia d’oro.

Il museo al Jumeirah Vittaveli Maldives resort metterà in mostra costumi e pattini delle famose esibizioni di medaglie d’oro, un motivo di svago e arricchimento in più per la destinazione da sogno nell’Oceano Indiano.

Evgeni Pushenko, dalla Russia classe 1982, alle Maldive per l’inaugurazione.

Jumeirah Vittaveli nel 2019 ha puntato molto anche sull’esperienza culinaria con lo Chef Ollie Dabbous del ristorante HIDE di Londra, che ha cucinato per una selezionata clientela arrivata nell’arcipelago con un jet privato.

Una traversata in barca di 20 minuti dall’aeroporto internazionale di Malé porta a Jumeirah Vittaveli. Sia per una fuga intima o un ritiro in famiglia, il resort offre lusso raffinato ed esplorazione personalizzata. Scelta impeccabile e servizio adeguato ne fanno un paradiso turistico, dove ogni dettaglio è stato meticolosamente realizzato per ispirare viaggi di scoperta e divertimento. Sia sulla spiaggia che sull’acqua, tutte le ville dispongono di splendidi interni con piscina privata e accesso alle spiagge sabbiose o acque scintillanti. Il tentacolare Royal Residence con 5 camere da letto è dotato di spiaggia privata, spa, palestra, due piscine e un ristorante dedicato. Una spa d’ispirazione, una palestra sull’acqua ben attrezzata, un miniclub e un centro immersioni PADI a 5 stelle consentono agli ospiti di provare sempre qualcosa di nuovo.

NUOVA APERTURA – Un santuario incontaminato e un’oasi tropicale che è incastonata nell’indomito Atollo di Noonu: questo è il Mӧvenpick Resort Kuredhivaru Maldives, situato a 45 minuti a nord dell’aeroporto internazionale di Malé. La piscina privata è un bonus irrinunciabile in tutte le 72 ville con piscina sull’acqua, 30 suite con piscina sulla spiaggia e tre residenze con piscina con idromassaggio sulla spiaggia.

Qui ci si rilassa alla Sun Spa di Esthederm, si fa yoga e ci si riconnette con la natura.

Le attenzioni all’ambiente e il paradiso incontaminato hanno promosso sempre di più le Maldive nella coscienza dei viaggiatori italiani. Tanto che nei primi 9 mesi del 2019 dall’Italia arriva nel paese tropicale la più folta rappresentanza di turisti europei.



Leisure - 28/09/2020

Achille Lauro a Taranto, tra piano e orchestra

Sabato 26 Settembre Il "Malandrino" della musica italiana ha trascinato il pubblico sulla rotonda d [...]

Leisure - 14/05/2019

La notte blu al Versilia Yachting Rendez-Vous

La Notte Blu è stato uno degli eventi più attesi dell'edizione 2019 di Versilia Yahting Rendez-Vou [...]

Leisure - 13/09/2019

Fred De Palma: “Farò uscire il Reggaeton dall’estate”

"Secondo me è stata l'unicità del brano a farmi ripetere l'impresa quest'anno". Federico Palana, i [...]

Top