Magazine - Fine Living People
Luxury

Luxury - 12/02/2019

Si preannuncia top il mosaico del Mandarin Oriental Como

Lo chef Vincenzo Guarino nominato nella struttura che aprirà in primavera. Grande attesa per la nuova destinazione romantica per ricchi e famosi.

C’è molta attesa per l’apertura della catena luxury hotel Mandarin Oriental a Como. Sulle sponde del lago più celebrato d’Italia arrivano i tasselli di quello che diventerà dalla primavera in poi il rifugio più ambito di celebrità e facoltosi di ogni parte del mondo.

Vincenzo Guarino è il nuovo Executive Chef di Mandarin Oriental, Lago di Como, un ruolo che lo vedrà responsabile dei menù creativi del resort, dal ristorante gastronomico al bistrot, dall’in-room dining agli eventi speciali.

 

Chef Guarino vanta oltre vent’anni di esperienza nel settore, durante i quali ha lavorato al fianco di celebri chef come Gualtiero Marchesi, a Capri, e Peter Wyss a Gstaad e Fredy Girardet a Crissier. Sotto la sua guida, nel 2009, il ristorante I Salotti all’Hotel Patriarca in Toscana ha ricevuto diversi premi e riconoscimenti, compresa una stella Michelin. In qualità di Executive Chef de L’Accanto, del Grand Hotel Angiolieri, e successivamente de Il Pievano al Castello di Spaltenna, chef Guarino ha contribuito a far sì che entrambi i ristoranti fossero inseriti, con una stella, all’interno della guida Michelin.

La nuova apertura a Como del pluri-premiato Mandarin Oriental Hotel Group è l’ultima di una serie di hotel, resort e residence tra i più esclusivi al mondo. Dalle radici asiatiche il gruppo è cresciuto, diventando un marchio internazionale e gestendo attualmente 31 hotel e otto residence in 21 paesi e regioni.

La cucina di Chef Vincenzo Guarino è semplice ma autentica, e propone tradizionali ricette mediterranee con un twist creativo personalissimo. Utilizzando prodotti di alta qualità, tecniche ricercate e un approccio multisensoriale, lo Chef racconta un percorso attraverso il gusto, in cui ogni piatto evoca un ricordo privato e dà vita alla sua visione di cucina creativa mediterranea.

“Sono onorato di dare il benvenuto a Chef Guarino”, ha commentato Samuel Porreca, General Manager di Mandarin Oriental, Lago di Como. “Il nostro brand ha un grande focus sulle esperienze gastronomiche di alto livello e sono convinto che, grazie alla profonda esperienza culinaria di Chef Guarino, renderemo questo splendido resort un punto di riferimento per i palati più raffinati, italiani e internazionali”.

 

Il resort aprirà la prossima primavera sulle rive del lago di Como e sarà la seconda proprietà Mandarin Oriental in Italia, continuando il successo dell’hotel milanese.

 

Per i gourmand più curiosi, che non vogliono perdere l’occasione di avere un’anteprima dei suoi piatti, Chef Vincenzo Guarino si esibirà nella cucina di Identità Golose Milano, insieme al collega milanese Antonio Guida, dal 20 al 23 febbraio 2019.

 

Vincenzo Guarino nominato chef del Mandarin Oriental Lake Como che aprirà nella primavera 2019.

 

Mandarin Oriental, Lago di Como

Mandarin Oriental, Lago di Como offre il leggendario servizio Mandarin Oriental sulle rive di uno dei laghi più amati del mondo. Con una posizione ideale a pochi passi dall’acqua e circondato da un giardino lussureggiante, il resort offre 21 camere, 52 suite e junior suite e due ville private. Il ristorante gourmet, il bar bistrot e il Pool Bar, adiacente alla piscina galleggiante, affacciano direttamente sul giardino e sul lago. La Spa at Mandarin Oriental, Lago di Como è la più grande della zona e vanta un fitness centre d’avanguardia, quattro spa suite private, due cabine trattamenti, una piscina interna e un’ampia area wellness.

 



Luxury - 28/04/2016

La storia d’Italia? Un vero gioiello. Vi portiamo dentro la mostra del Bijou a Casalmaggiore

Dopo aver riscosso un grandissimo successo presso l'Istituto Italiano di cultura di Belgrado, approd [...]

Leisure - 14/11/2018

Giorgia: “Per cantare bene non si deve pensare”

Ha scelto un cuore e la pop art Giorgia, la cantante con la voce più bella nel panorama italiano da [...]

Design of desire - 19/12/2016

Una giornata a City Life: vi portiamo dentro le residenze firmate Zaha Hadid

Da quando è partito City Life, il progetto di riqualificazione dello storico polo urbano della Fier [...]

Top