Magazine - Fine Living People
Travel

Travel - 05/03/2020

St Regis a Hong Kong, uno degli hotel più attesi al mondo

C'è anche l'e-butler, due ristoranti stellati e l'incontro con il mood newyorkese. Un luogo a dir poco affascinante.

Poche aperture di hotel hanno suscitato tanto interesse come quella che vi raccontiamo del St. Regis a Hong Kong, da un anno sul mercato degli extra-lusso mondiali. Riflettendo la visione di St. Regis attraverso gli occhi del designer d’interni André Fu, The St. Regis Hong Kong è una “dimora curata” nel cuore del vivace quartiere di Wan Chai che fonde creatività architettonica, diversità culturale ed eleganza senza tempo.

Le sistemazioni progettate con cura e dotate di 129 camere e suite sono integrate da elementi est-ovest-ovest che offrono l’ambiente perfetto per offrire il servizio maggiordomo St. Regis personalizzato.

L’hotel dispone di un ristorante francese L’Envol con stella Michelin guidato dallo chef Olivier Elzer e un ristorante cinese Rùn con stella Michelin guidato dallo chef Hung Chi-Kwong, mentre The Drawing Room ospita un’esperienza del tè pomeridiano ridefinita e offre un cena internazionale con musica jazz dal vivo.

Lo spettacolo del panorama circostante è un colpo d’occhio indelebile la sera con cocktail d’autore del St. Regis Bar ispirati ai racconti di due città: Hong Kong e New York.

Nella lussuosa location si trovano due ristoranti stellati MICHELIN; un bar incentrato sulla mixology che offre cocktail innovativi; e un locale elegante che serve tè pomeridiano.

Enorme spazio per riunioni ed eventi, tra cui una sala da ballo senza pilastri con spazio per ospitare fino a 450 ospiti, 129 camere e suite, ognuna con il check-in in camera e la firma dell’hotel St. Regis Butler e servizi di e-Butler.

 

Marriott ha il portafoglio di destinazioni di lusso più potente del settore, con 30 marchi e oltre 7.000 proprietà in 131 paesi e territori. L’impronta della catena è di offrire alle persone più modi di connettersi, sperimentare ed espandere il loro mondo.



Leisure - 03/06/2019

All’Arsenale di Venezia per la Biennale 2019 c’è Marco Lodola

“Hello Goodbye” a cura di Luca Beatrice, è un marinaio luminoso alto ben sette metri, e accogli [...]

Fashion - 21/10/2020

Jon Rose, l’attivista modello per Dockers

Il nuovo ambassador Dockers, Jon Rose, Founder di Waves For Water un'organizzazione che  mira a po [...]

Leisure - 23/01/2021

Marco Gradara, quando il clip vuol dire ballo

Che sia moda o musica dance e pop, Marco Gradara col suo contagioso entusiasmo è il regista a cui [...]

Top
Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e sezioni extra che stiamo sviluppando. Obbiettivo: sorprendere i nostri lettori nel corso del 2021!