Magazine - Fine Living People
18/11/2018 - “Sotto la pelle del progetto” – Redesco a Bookcity Milano
Travel

Travel - 06/11/2018

Surf e chef stellati, il nuovo fascino delle Maldive

Le Gourmet Weeks al Cocoon, lo sport in libertà e una nuova formula per vivere il relax nella lussureggiante natura.

Le Maldive sono il paradiso della vacanza di relax e lusso legato alla natura incontaminata.

Ma vediamo come ci si può regalare una vacanza diversa nel lussureggiante e incantevole sogno dell’oceano indiano.

Al Cocoon Maldives, il resort aperto a fine 2016 e subito destinatario di un certificato di eccellenza dagli utenti di TripAdvisor, l’accento è sul gusto.

Inaugurato il 26 dicembre 2016, Cocoon Maldives, il primo resort di design progettato da LAGO – azienda leader nel settore della produzione di arredi e nella progettazione olistica di tutti i luoghi del vivere – è situato nella splendida isola di Ookolhufinolhu, atollo incontaminato nell’oceano Indiano e offre ai suoi ospiti un servizio ineguagliabile che si declina nella cura dei dettagli, nelle numerose attività – dalla SPA al diving con i delfini – e nella volontà di coccolare il cliente facendolo sentire a casa propria. Tutto questo immersi nella natura e circondati da un mare cristallino

LA CUCINA – Al resort Cocoon Maldives sono arrivati tanti chef e tanti ne arriveranno fino a fine anno per l’iniziativa Gourmet Weeks. Ogni settimana happening dedicati all’eccellenza culinaria. A soli 30 minuti di idrovolante dall’aeroporto internazionale Ibrahim Nasir, Cocoon Maldives è la realizzazione di un sogno e di creare un resort unico “firmato” che abbina lusso, estetica del design, e ospitalità in un isola tropicale di eccezionale bellezza per regalare agli ospiti una vacanza indimentabile per ritrovare vitalità e per risvegliare la propria anima.

Nella splendida cornice dell’isolotto di Ookolhufinolhu, gli ospiti potranno prendere parte ad esclusivi show cooking, durante i quali gli chef daranno prova della loro sapiente arte culinaria. Per gli amanti della buona cucina questo sarà un vero e proprio spettacolo, un connubio perfetto tra cibo e design capace di far vivere ai presenti un’esperienza multisensoriale. Si è partiti con Simone Zambon (titolare del ristorante MoMa l’ospite e il gusto),  poi Giovanni De Ambrosis ha deciso di far diventare questi spettacoli culinari un appuntamento fisso.

Così è arrivato il dolce Davide Steffenini, talentuoso pasticcere, titolare dal 2012, a Varese, di dolceMente. Lo stellato siciliano Riccardo La Perna, chef dell’ 8 1/2 Otto e Mezzo Bombana a Shangai  e detentore di due stelle Michelin fonde Cina e sapori regionali italiani. Matteo Vigotti, altro stellato, invece punta sulla sua filosofia basata sull’equilibrio e l’armonia.

Image

Lo chef Riccardo La Perna.

ImageImageImage

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Durante le Gourmet Weeks non mancheranno poi gli appuntamenti dedicati a uno dei simboli dell’Italia: la pizza. Lo chef Sebastiano Ficara, maestro nell’arte dell’impasto, porterà a Cocoon il gusto e il piacere della tradizionale. Tartufi e cucina asiatica completeranno infine gli incontri: insieme a Massimo Vidoni – “The truffle man”, “l’uomo dei tartufi” -, patron dell’azienda Italtouch, famosa in tutto il mondo per l’esportazione e il commercio dei tartufi, ci sarà la giapponese Yoriko Tsuruda, insegnate di superfood.

Gli esclusivi oggetti di design sono stati ideati e realizzati dalla talentuosa designer Liviana Osti nell’ambito di Carte Blanche by Constance, progetto che invita artisti provenienti da tutto il mondo a rappresentare la bellezza dei luoghi.

DESIGN – Altro hotel, altro modo di vivere il relax nel paradiso terrestre. Si tratta del progetto della designer Liviana Osti realizzato per Constance Hotels and Resorts. La designer è stata invitata al Constance Moofushi alle Maldive per prendere ispirazione e al suo rientro ha realizzato un’esclusiva collezione di lampade.

Atolli, Il Blu, Sabbia, Superficie increspata, Orizzonte e Reef sono i nomi delle evocative lampade create da Liviana Osti, che ha ottenuto i suoi primi importanti riconoscimenti con la grattugia Pippo e la caraffa Cuore. La designer racconta così la genesi del processo creativo, ovvero il suo viaggio al Constance Moofushi, nell’atollo di Ari Sud alle Maldive: “È stata un’esperienza incredibile. Ho avuto l’opportunità di andare alle Maldive con la mente completamente aperta e di poter spingere oltre la mia curiosità per comprendere appieno questo atollo, i suoi abitanti e la loro speciale alchimia. Ho trovato l’ispirazione nei ricordi di una moltitudine di atolli e isole, piccoli cumuli di sabbia completamente circondati dall’acqua, che insieme creano una sorprendente vastità. Sono bolle, effimere, sospese, in equilibrio”.

Le lampade sono tutte realizzate in vetro borosilicato soffiato a mano, perché il vetro è sabbia e viceversa, è fluido e al contempo solido e trasparente più dell’acqua.

Il fascino di un villaggio maldiviano su un’isola circondata da acque cristalline, al Four Seasons Resort Maldives di Kuda Huraa.

IL SURFARI – Il Four Seasons Resort Maldives at Kuda Huraa presenta la nuova straordinaria esperienza nell’Oceano Indiano: la caccia al point break perfetto, a bordo di idrovolanti privati. Niente folla, niente spiaggia e, soprattutto, l’indimenticabile esperienza di cavalcare l’onda senza rivali attorno: il sogno di tutti gli amanti della tavola si realizza al Four Seasons Resort Maldives at Kuda Huraa.

Affiancati dalle esperte guide Tropicsurf, celebri pionieri australiani dei migliori spot al mondo, i surfisti scopriranno le inaspettate energie degli atolli del sud, dove si trovano le onde più performanti.

L’idrovolante sorvola gli atolli, alla ricerca dei giusti presupposti per adrenaliniche surfate, fermandosi esattamente negli spot più promettenti. A quel punto, basterà gettare la tavola e raccogliere la sfida dell’oceano in un susseguirsi di emozionanti set. Partendo direttamente dal Resort, ogni avventura prevede fino a 8 surfisti che sorvolano gli atolli prima di atterrare sulla superficie dell’acqua e surfare, così, nei luoghi più incontaminati dell’Oceano Indiano.

Senza alcun appuntamento, se non lo sport allo stato puro, gli intrepidi surfisti possono cavalcare le onde per poi tornare sull’idrovolante per riposare o tornare in mare alla prossima onda perfetta. Un volo fantastico, sempre scortati dalle guide Tropicsurf del resort, che garantiscono e supervisionano questa avventura nel cuore delle Maldive.

La temperatura dell’acqua, le onde costanti tutto l’anno e i reef rendono l’arcipelago delle Maldive un vero “parco giochi” naturale, dove praticare surf con onde che, tra giugno e settembre, raddoppiano la loro dimensione. Il Four Seasons Resort Maldives at Kuda Huraa sta rapidamente diventando un vero punto di riferimento per gli amanti del surf che già si radunano qui ogni anno per il grandioso Surfing Champions Trophy.

 



Design of desire - 13/04/2018

Alla Design Week di Milano la novità del Porta Venezia In Design

PORTA VENEZIA IN DESIGN è un circuito 'a tre': • le novità design esposte in showroom, negozi [...]

Leisure - 17/09/2018

“Lo spavento della terra” alla Clima Gallery di Milano

Con una prima serata molto partecipata, a via Stradella a Milano le gallerie Clima Gallery e Galleri [...]

Fashion - 30/10/2017

Dalla Sardegna a Londra, il fascino di Eles Italia

Eles Italia parte dalla Sardegna e dai suoi luoghi paradisiaci e arriva nei posti glamour di tutto i [...]

Top