12 Marzo 2023

Tra le dune di Dubai gli hotel di lusso

Nel cuore di un resort, l’amatissima piscina a sfioro nel deserto torna a offrire agli ospiti l’opportunità di fuggire dalla frenesia cittadina e godersi un ambiente raffinato e tranquillo, rilassandosi su lettini e cabana private.

12 Marzo 2023

Tra le dune di Dubai gli hotel di lusso

Nel cuore di un resort, l’amatissima piscina a sfioro nel deserto torna a offrire agli ospiti l’opportunità di fuggire dalla frenesia cittadina e godersi un ambiente raffinato e tranquillo, rilassandosi su lettini e cabana private.

12 Marzo 2023

Tra le dune di Dubai gli hotel di lusso

Nel cuore di un resort, l’amatissima piscina a sfioro nel deserto torna a offrire agli ospiti l’opportunità di fuggire dalla frenesia cittadina e godersi un ambiente raffinato e tranquillo, rilassandosi su lettini e cabana private.

Bab Al Shams Desert Resort è finalmente disponibile di nuovo per le prenotazioni dei viaggiatori da tutto il mondo. Immerso tra le scintillanti dune dorate del deserto di Dubai, l’iconico Bab Al Shams Desert Resort è tornato ad accogliere i viaggiatori internazionali dallo scorso febbraio.
Come parte della collezione Rare Finds di Kerzner International, che celebra il carattere distintivo di ogni proprietà esaltandone l’unicità, la posizione e l’eccellenza del servizio, il resort conserva la sua eredità come il più longevo rifugio nel deserto degli Emirati Arabi.
 
L’architettura e il design degli interni di Bab Al Shams, il cui nome in arabo significa “Porta del Sole”, si ispirano alle tonalità del deserto integrandosi perfettamente con l’ambiente circostante. Con 115 camere e sontuose suite, ospitate in 16 edifici a due piani, il resort è una vera e propria oasi moderna, ripensato come un rifugio rilassante con un sottile accento moresco.

Si tratta dell’originale esperienza immersiva nel deserto di Dubai di proprietà della Meydan City Corporation. La struttura, inaugurata nel 2004, si trova a 45 minuti dal centro di Dubai, nelle immediate vicinanze di attrazioni come i laghi artificiali di Al Qudr, la scenografica pista ciclabile e il campo tendato, offrendo agli ospiti una tranquilla e autentica esperienza di lusso nel deserto arabo. Bab Al Shams, che in arabo significa “Porta del Sole”, dispone di 115 camere e sontuose suite, accompagnate da una ristorazione eterogenea e da un intrattenimento eclettico. L’architettura iconica, ispirata alle tradizione arabe, ospita una serie di avventure nel deserto, tra cui la colazione in mongolfiera, l’equitazione, il trekking a dorso di cammello, la falconeria, le escursioni naturalistiche ad Al Marmoom e molto altro ancora.
Come parte della collezione Rare Finds, che celebra il carattere distintivo di ogni proprietà esaltandone l’unicità, la posizione e l’eccellenza del servizio, il resort conserva la sua eredità come il più longevo rifugio nel deserto degli Emirati Arabi Uniti.

WELLNESS A DUBAI

Simbolo dello spirito ambizioso, innovative e pioneristico di Dubai, One Za‘abeel svetta orgoglioso nell’omonimo quartiere nel cuore della città, strategicamente posizionato all’ingresso del distretto finanziario.
Una volta completato, il grattacielo uso misto ospiterà all’interno di due torri anche il resort One&Only One Za’abeel, raffinate soluzioni residenziali One&Only Private Homes, spazi per uffici, il podio commerciale The Gallery e “The Link” – l’incredibile atrio panoramico di collegamento fra i due edifici posto a un’altezza di 100 metri dal suolo. Vero capolavoro di ingegneria, The Link è destinato a diventare la nuova imperdibile destinazione lifestyle di Dubai, grazie a una proposta di ospitalità di lusso che includerà ristoranti e bar di cucine internazionali, raffinate boutique, spazi dedicati all’intrattenimento e un’incredibile piscina panoramica con vista a 360° sulla capitale degli Emirati.

Kerzner International Holdings Limited (“Kerzner”) – Gruppo di ospitalità di lusso di cui fanno parte gli iconici Atlantis Resorts & Residences e i resort One&Only – annuncia la prossima apertura del primo hotel a marchio SIRO all’interno dell’avveniristico progetto One Za’abeel sviluppato da Ithra Dubai – una consociata interamente controllata dalla Dubai Investment Corporation.
L’inaugurazione di SIRO One Za’abeel è prevista per l’ultimo trimestre 2023.

SIRO incarna lo spirito di Kerzner che mira a rivoluzionare il settore dell’ospitalità e migliorare l’esperienza degli ospiti andando a colmare una lacuna nel mercato. Il marchio offre infatti una nuova e audace esperienza di accoglienza immersiva, che anticipa i bisogni dei viaggiatori internazionali invitandoli a “Vivere il Viaggio” attraverso programmi e trattamenti su misura progettati da specialisti nei campi del fitness, della salute mentale, della nutrizione e del riposo notturno.

Creato con l’obiettivo di aiutare gli ospiti a sbloccare completamente le proprie prestazioni mentali e fisiche in un contesto aspirazione e di supporto, SIRO mira a imporsi a livello globale come promotore di uno stile di vita sano grazie alla collaborazione con ambassador leader nei propri sport di riferimento, la cui consulenza fornisce un contributo fondamentale nella formulazione del concept di ospitalità.
Insieme all’apertura di SIRO One Za’abeel quale primo passo nel viaggio di sviluppo del marchio, Kerzner annuncia infatti anche l’ingresso dell’ultimo membro nella squadra degli ambasciatori di SIRO: la pugile e umanitaria anglo-somala Ramla Ali, che si unisce al team dell’A.C. Milan e al nuotatore olimpico britannico Adam Peaty.L’Esperienza SIRO
Vera e propria destinazione olistica, SIRO One Za’abeel offrirà un’esperienza di fitness e benessere a 360° in un hotel dal design contemporaneo con viste panoramiche uniche sullo skyline di Dubai.
Un team di coach ed esperti aiuterà gli ospiti a migliorare il proprio stile di vita, insegnando loro come fare e mantenere scelte sane, e svilupperà programmi di soggiorno basati su cinque pilastri fondamentali: fitness, alimentazione, sonno, recupero e mindfulness.

L’esperienza ha inizio con una scansione del corpo 3D gratuita con cui viene valutata la forma fisica di ogni ospite, fornendo al team dell’hotel i dati necessari per definire programmi adattati alle esigenze e agli obiettivi individuali. Una tecnologia digitale integrata – che include un’app dedicata – fornisce invece supporto durante tutto il loro soggiorno: dal check-in mobile, al monitoraggio della nutrizione, alla gamification e al monitoraggio della vitalità.

Cuore pulsante dell’albergo è il fitness club d’avanguardia su due piani con palestra di 1.000 mq, spazio dedicato per lo yoga e la meditazione, ampie sale per lezioni di gruppo, aree dedicate all’allenamento di forza e condizionamento ma anche cardio e pesi liberi, e studio per allenamenti HIIT, ciclismo, boxe e pilates. Gli ospiti potranno inoltre avere accesso agli impianti sportivi locali presenti nelle destinazioni SIRO.

Tutte le camere saranno dotate delle più moderne tecnologie per favorire un sonno ristoratore, inclusi materassi Aero Plush intelligenti, cabine di recupero e tende intelligenti collegate all’app SIRO che si aprono gradualmente pochi istanti prima che suoni la sveglia per consentire l’ingresso della luce naturale secondo un orario impostato per seguire il ritmo circadiano dell’ospite, al fine di mitigare il jet lag e supportare un risveglio del corpo più rilassato.
A disposizione degli ospiti anche un Recovery Lab dove sperimentare trattamenti benessere specializzati come crioterapia, infrarossi, ossigenoterapia, fisioterapia, agopuntura e stretching assistito. Coach dedicati alla mindfulness sono inoltre a disposizione per workshop e lezioni di respirazione, meditazione e visualizzazione.

Elemento chiave nel DNA di SIRO è l’integrazione con le comunità locali, per cui il marchio fornirà attività sportive e opportunità educative dedicate. Inoltre, in ogni destinazione SIRO offrirà agli ospiti escursioni uniche per permettere loro di testare la propria resistenza e scoprire il territorio attraverso sport come il ciclismo, la vela, l’escursionismo, l’arrampicata e il kitesurf. A Dubai, SIRO One Za’abeel offrirà per esempio la possibilità di fare ciclismo nella regione dei laghi Al Qudra, escursioni sulle montagne Hatta e paddle boarding nel Golfo Persico.



Read in:

Ti potrebbe interessare:

QUando il gin è un’arte

Dopo il Gin Day, per celebrare la Gin Cocktail Week milanese, dal 10 al 16 settembre, il Just Cavalli di viale

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”