Magazine - Fine Living People
Travel

Travel - 21/03/2020

Viaggio alla scoperta dei castelli del Ducato di Parma

Che comprende anche i territori di Piacenza e Pontremoli, confine con la Toscana. Sono tutti in paesini di grande charme.

“In viaggio tra i Castelli del Ducato: storie, misteri, curiosità e meraviglie tra rocche, fortezze e manieri in Emilia e Lunigiana” è la nuova guida turistica e culturale dei Castelli del Ducato di Parma, Piacenza e Pontremoli che arriva nei bookshop di rocche, fortezze e manieri durante il 2020, anno di Parma Capitale Italiana della Cultura (ora spostata al 2021 per effetti dell’emergenza sanitaria).

Alcune delle tenute e delle strutture in questi elenchi sono anche a uso ricettivo e permettono dei soggiorni da favola.

Non distante da Salsomaggiore, l Castello e il Borgo di Tabiano sono situati in posizione dominante sulle prime colline che sovrastano la Pianura Padana, con un panorama unico che spazia dall’Appennino fino alla catena alpina. Si trovano a pochi minuti dalle celebri Terme di Salsomaggiore e di Tabiano. Il Castello è uno dei più importanti monumenti di difesa dell’epoca feudale nell’Alta Emilia. Sorto all’inizio dell’XI secolo su di un antico insediamento romano, fu uno dei fondamentali presidi dei Marchesi Pallavicino per il controllo della Via Francigena e dei pozzi di sale della zona.

Un territorio da scoprire, da vivere, da gustare, da amare. Nel Ducato di Parma e Piacenza emozioni, storia, arte, cultura ed enogastronomia rendono unico il lifestyle di una incantevole terra che si dipana dall’Appennino al Grande Fiume Po. Castelli, rocche, fortezze, regge e manieri sono moderni raccontafiabe per regalarvi un viaggio infinito nel mistero del tempo attraverso diverse epoche dal Medioevo al Rinascimento, dal Seicento Barocco al secolo dei Lumi, dal romantico Ottocento alla Belle Epoque fino al Novecento.

Dalla fertile pianura alle verdeggianti colline vi conquisteranno le imprese e gli amori di alcune tra le più illustri e blasonate dinastie italiane tra le quali Borbone, Farnese, Landi, Pallavicino, Sforza, Lupi, Visconti, Malaspina, Rossi, Sanvitale sino a Maria Luigia e a Napoleone. Riecheggiano nelle auguste dimore, impreziosite dai pennelli dei valenti maestri lombardi ed emiliani, primo fra tutti il Parmigianino.

Il cuore del territorio batte al ritmo della grande musica: quella del Maestro Giuseppe Verdi, nei Luoghi Verdiani, sulle note del Va Pensiero e quella di Giacomo Puccini il cui librettista Luigi Illica è figlio illustre di questo Ducato. L’arte delle nobili tavole vi prenderà per la gola con le Cene “Ricordanze di Sapori – Chef Stellati a Castello” dove trionfano il Parmigiano-Reggiano e il Grana Padano, il Prosciutto di Parma, il Culatello di Zibello, Coppa, Pancetta e Salame piacentini, il sale speciale di Salsomaggiore Terme, i tanti vini bianchi e rossi D.O.C. dei Colli piacentini e parmensi. Ogni castello vi può trasportare in una fiaba contemporanea grazie a visite guidate tematiche diurne o notturne in cui sarete protagonisti di un tempo lontano, in grado di coinvolgervi ancora oggi. Per chi ama stare all’aria aperta sono visitabili giardini e parchi nei Castelli del Ducato: ogni stagione ha il suo frutto nei nobili manieri.

In apertura: foto degli interni del castello di Felino.

Ecco l’elenco completo con i link, per chi volesse saperne di più:

 



Leisure - 12/04/2018

Sannolo 2018, anche Victoria Cabello a sentire i talenti di NoLo

Se non è Sanremo poco ci manca. Lo dicevano ieri dvertiti e irriverenti gli spettatori della prima [...]

Society - 06/04/2020

“Italia RIP”, la ripartenza morale secondo la scultura di Giuseppe D’Angelo

Una scultura a muro di marmo emperador con lettere in bronzo. L'opera "Italia RIP" di Giuseppe D'Ang [...]

Leisure - 06/07/2019

Festival Teatrale di Resistenza con “Fontamara” e “Nazieuropa”

Giunge alla 18^ edizione il Festival Teatrale di Resistenza che si svolgerà dal 7 al 25 luglio negl [...]

Top