28 Marzo 2022

Arredo camera da letto: i quattro trend principali del 2022

Biancheria sostenibile, tono su tono alle pareti, il verde e il blu che trionfano nelle cromie.

28 Marzo 2022

Arredo camera da letto: i quattro trend principali del 2022

Biancheria sostenibile, tono su tono alle pareti, il verde e il blu che trionfano nelle cromie.

28 Marzo 2022

Arredo camera da letto: i quattro trend principali del 2022

Biancheria sostenibile, tono su tono alle pareti, il verde e il blu che trionfano nelle cromie.

La camera da letto è da sempre l’ambiente domestico consacrato al comfort, riposo e privacy. Questi aspetti sono divenuti ancora più importanti, alla luce degli eventi che stanno caratterizzando questo particolare periodo storico, in cui la casa si sta trasformando in un ambiente multifunzionale e più ‘vissuto’ di quanto non lo fosse in precedenza. Ciò ha accentuato notevolmente l’interesse per l’organizzazione e l’arredo della camera da letto; non a caso, l’interior design sviluppa soluzioni sempre più ricercate, contribuendo all’emergere di nuovi trend, originali e caratterizzanti. Di seguito, vediamo quali sono le quattro tendenze che, verosimilmente, influenzeranno maggiormente le scelte di arredo e design di quest’anno.

Biancheria sostenibile

Quella della biancheria sostenibile non rappresenta certo una moda passeggera ma è una consuetudine diffusasi sempre più negli ultimi anni. La crescente consapevolezza da parte dei clienti spinge le aziende a sviluppare prodotti in grado di soddisfare le nuove esigenze. Molti di questi sono comunemente disponibili non solo nei punti vendita al dettaglio ma anche online, nei cataloghi di e-commerce specializzati come www.biancheria48.it.

Ma cosa si intende, nello specifico, per biancheria sostenibile? Come spiega il portale luxurylifestylemag.co.uk, i prodotti di biancheria sostenibili sono quelli prodotti da aziende che utilizzano materie prime sostenibili quali bambù canapa e, al contempo, utilizzano un packaging a ridotto impatto ambientale (carta riciclata, materiali di recupero ed ecosostenibili). Di conseguenza, il consiglio è di evitare tessuti sintetici che, cosa non meno importante, hanno scarsa capacità traspirante e, specie d’estate, non garantiscono un adeguato grado di comfort.

Fascino rustico

Uno dei trend che potrebbe caratterizzare in maniera significativa le scelte di design per il restyling delle camere da letto, specie quelle in contesti luxury, è l’inserimento di elementi rustici, declinati in chiave moderna.

Il ricorso al legno naturale, ad esempio, contribuisce non solo a caratterizzare l’ambiente dal punto di vista stilistico ma anche a renderlo più caldo e accogliente. In aggiunta, è possibile accentuare il carattere rustico della camera mediante finestre ampie, che lascino filtrare la luce naturale e creino un collegamente con l’ambiente esterno. Naturalmente, una soluzione del genere è attuabile solo dove è possibile allargare le finestre preesistenti o, in alternativa, inserire un lucernario. Ai materiali naturali (legno, pietra, canapè, lana) vanno abbinati colori caldi e tonalità neutre mentre tramite i complementi d’arredo è possibile inserire un tocco personale e note cromatiche a contrasto.

Vasca da bagno in camera

Si tratta certamente di una scelta molto originale, che caratterizza soprattutto ambienti grandi e lussuosi. Di contro, aumenta notevolmente il comfort della camera da letto, facendone una sorta di santuario del relax; per raggiungere un risultato di questo genere, è necessario scegliere anche una palette di colori in grado di sortire un effetto rilassante come, ad esempio, il bianco e le nuance pastello. Lo stesso dicasi per i materiali; il marmo e l’ottone, in tal senso, esaltano la lussuosità di una camera dotata di vasca da bagno.

Pareti tono su tono

La scelta dei colori per tinteggiare le pareti sarà parimenti importante per definire il design delle camere da letto. La caratterizzazione dell’ambiente non passa necessariamente dall’uso di tonalità forti; in base al gusto personale, infatti, è possibile anche optare per sfumature tenui e rilassanti. Al contempo, è sempre più diffuso l’uso di tonalità differenti; nel 2022, questa soluzione sarà più accentuata, mediante l’utilizzo di due colori sulla stessa parete, con la sfumatura più scura in basso e quella più chiara in alto.

Quali sono i colori da scegliere per questo tipo di decorazione? Le opzioni non mancano: il blu, solitamente associato al riposo e al relax, il verde (molto di moda quest’anno) che richiama alla natura e il giallo, per creare un ambiente vivace e luminoso.

Read in:

Ti potrebbe interessare:

Tassoni, mostra dei brand

Tassoni è un marchio storico tra i più amati e longevi d’Italia scelto dal Ministero delle Imprese e del Made

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”