21 Gennaio 2024

Adesso ci si scambia le case vacanze

Il fenomeno dell'home swapping. A Roma è boom, presto molti italiani entreranno nel trend del momento in tutto il mondo. Requisito principe: la fiducia.

21 Gennaio 2024

Adesso ci si scambia le case vacanze

Il fenomeno dell'home swapping. A Roma è boom, presto molti italiani entreranno nel trend del momento in tutto il mondo. Requisito principe: la fiducia.

21 Gennaio 2024

Adesso ci si scambia le case vacanze

Il fenomeno dell'home swapping. A Roma è boom, presto molti italiani entreranno nel trend del momento in tutto il mondo. Requisito principe: la fiducia.

Leader mondiale nello scambio di case, HomeExchange.com, marchio del Gruppo Tukazza, è un servizio che consente ai viaggiatori di tutto il mondo di scambiare facilmente le proprie case o appartamenti, in modo sicuro e senza transazioni finanziarie tra di loro. E il trend nel mondo è ormai certo: ci si scambia le case per vacanza perché conviene ed è più democratico. La piattaforma in questione dichiara di essere una delle soluzioni di alloggio più responsabili, aiutando i suoi membri a minimizzare l’impatto ambientale e a viaggiare come cittadini locali, a favore di un turismo più egualitario e circolare.

Unirsi alla community è semplice: l’applicazione mobile è disponibile gratuitamente su iOS e Android e, sottoscrivendo l’abbonamento annuale, si ha accesso a tutte le offerte disponibili, permettendo agli utenti di aggiornare il proprio profilo e di chattare direttamente con altri utenti sul proprio telefono. L’iscrizione può essere effettuata anche su www.homeexchange.it

Nel 2024, l’ambizione dell’azienda sarà quella di svolgere un ruolo sempre più importante nel settore del turismo, grazie a una visione fondata su tre pilastri:

  1. Democratizzazione dell’home-swapping

L’obiettivo di HomeExchange è la democratizzazione dello scambia case, un modello virtuoso privo di logiche finanziarie tra i suoi membri per rendere le vacanze più responsabili e accessibili a tutti. HomeExchange punta a raggiungere il pubblico di massa negli Stati Uniti, in Spagna, Canada e Italia, continuando a svilupparsi nei mercati emergenti. L’obiettivo globale dell’azienda è di raggiungere 200.000 membri entro la fine dell’anno.

  1. Facilità di utilizzo

Nel 2023, l’80% degli iscritti a HomeEchange ha scambiato la propria casa almeno una volta; nel 2024, l’azienda avrà come obiettivo quello di garantire almeno uno scambio all’anno per ciascun membro e ritiene che l’uso dell’intelligenza artificiale sia fondamentale per raggiungere questo scopo. L’ottimizzazione della piattaforma, i tempi di ricerca, l’intelligenza artificiale e gli algoritmi sono infatti al centro della strategia di HomeExchange.

  1. Ridurre l’impatto ambientale

HomeExchange si impegna a ridurre la propria impronta di carbonio di almeno il 5% all’anno. Inoltre, l’azienda vuole sensibilizzare la sua community a viaggiare e scambiare la propria casa in modo responsabile, ponendo la sostenibilità al centro del suo modello e puntando a ridurre così l’impronta di carbonio media annua dei suoi membri del 5% all’anno, per un futuro più sostenibile per tutti.

DATI

HomeExchange ha registrato un notevole aumento di interesse e partecipazione in Italia nel corso del 2023. Durante l’anno, sono stati organizzati ben 17.159 scambi (+52% rispetto al 2022) e 275.220 pernottamenti (+41% rispetto al 2022) nel Belpaese, il quarto mercato più attivo su HomeExchange, evidenziando l’entusiasmo crescente degli italiani per questa modalità di viaggio.

La community italiana di HomeExchange conta ora 6.258 membri, registrando un aumento del 16% rispetto al 2022. Le principali città coinvolte negli scambi sono state Roma, Firenze, Milano, Torino e Venezia, mentre le regioni principali includono Lazio, Toscana, Lombardia, Veneto, e Sicilia.

PROIEZIONI POSITIVE PER IL 2024

Come andrà il 2024 per chi si scambia le case? In tutto il mondo, per il nuovo anno, sono già previsti oltre 46.500 scambi e 1.194.500 soggiorni prenotati sulla piattaforma, a dimostrazione di come questo modo di viaggiare sia sempre più gettonato.

Guardando al futuro, HomeExchange prevede una crescita costante e un interesse continuo da parte anche degli italiani. Nel 2024, sono stati pianificati già 2.500 scambi, per un totale di 51.500 soggiorni prenotati attraverso HomeExchange.

Read in:

Ti potrebbe interessare:

La partita del cuore a Genova

Mercoledì 30 maggio 2018, allo stadio Luigi Ferraris di Genova, andrà in scena la 27esima edizione della Partita del Cuore

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”