18 Maggio 2017

Andrea Salpetre e l’arte partecipata che abbatte il degrado

L'intervento con tecniche miste di elaborazioni fotografiche sarà installato durante lo Zu Art Day a NoLo Milano.

18 Maggio 2017

Andrea Salpetre e l’arte partecipata che abbatte il degrado

L'intervento con tecniche miste di elaborazioni fotografiche sarà installato durante lo Zu Art Day a NoLo Milano.

18 Maggio 2017

Andrea Salpetre e l’arte partecipata che abbatte il degrado

L'intervento con tecniche miste di elaborazioni fotografiche sarà installato durante lo Zu Art Day a NoLo Milano.

Il crowdfunding sta appassionando anche artisti e amanti dell’arte. E se l’arte partecipata serve alle città per eliminare il degrado e abbellire le nostre strade, che ben venga. Ci hanno pensato i vulcanici organizzatori dello Zu Art Day (la speaker radiofonica Petra Loreggian in testa) nel quartiere dei creativi di Milano, NoLo, che hanno chiamato Andrea Salpetre, noto artista toscano che vive e lavora a Milano, per realizzare 180, la nuova installazione di street art che fa parte del progetto ARNOLD (Art in NoLo Social District) del Dipartimento di Design del Politecnico di Milano, ideato e realizzato dal docente Davide Fassi.

Abbiamo visto un’anteprima dell’opera in scala, presso il nuovo spazio dell’artista KnO3 in via Venini e possiamo riferirvi che tutta la forza espressiva e comunicativa dell’arte di Salpetre, che parte dalle foto analogiche e le rimaneggia in digitale, è veicolata in questa realizzazione di grandi dimensioni. L’installazione permanente infatti verrà collocata definitivamente in area pubblica domenica 11 giugno, nel corso del​ Zu Art Day & Looper Fest 2017​, evento internazionale di urban art in programma dal 9 all’11 giugno in via G. Zuretti a Milano.

L'opera finita in via Zuretti a milano per un happening in programma l'11 giugno 2017.
L’opera finita in via Zuretti a milano per un happening in programma l’11 giugno 2017.

180 è un’opera permanente finalizzata alla riqualificazione urbana partecipata del Vicolo del Fontanile in Via Zuretti a Milano, dove verrà installata. Realizzata ​con opere fotografiche e contaminazioni pittoriche su alluminio spatolato (​formato 10.80×2.30 metri), sarà composta di 180 immagini differenti ciascuna “adottata” da “cittadini sostenitori dell’arte”.
I “cittadini sostenitori dell’arte” collaborano fattivamente alla realizzazione di questo progetto di arte popolare attraverso la ​sottoscrizione di una quota simbolica di 100 euro​. In questo modo​ c​iascun cittadino adotterà un tassello dell’opera​ formato cm 30×42 che rimarrà sul muro con il proprio nome. Lo stesso tassello, nel formato 50x70cm, insieme alla certificazione d’autore e alla monografia dell’opera sarà di proprietà del singolo “sostenitore”.

Per sostenere il progetto e saperne di più collegatevi qui.

Read in:

Picture of Christian D'Antonio

Christian D'Antonio

Christian D’Antonio (Salerno,1974) è direttore responsabile della testata online di lifestyle thewaymagazine.it. Iscritto all’albo dei giornalisti professionisti dal 2004, ha scritto due libri sulla musica pop, partecipato come speaker a eventi e convegni su argomenti di tendenza e luxury. Ha creato con The Way Magazine e il supporto del team di FD Media Group format di incontri pubblici su innovazione e design per la Milano Digital Week e la Milano Design Week. Ha curato per diversi anni eventi pubblici durante la Milano Music Week. È attualmente ospite tv nei talk show di Damiano Gallo di Discovery Italia. Ha curato per il quartiere NoLo a Milano rassegne di moda, arte e spettacolo dal 2017. In qualità di giudice, ha presenziato alle manifestazioni Sannolo Milano, Positive Business Awards, Accademia pizza doc, Cooking is real, Positano fashion day, Milan Legal Week.
Ti potrebbe interessare:

Matthew, l’amico ritrovato

Con Daniele Mona dei Casual Tox, Matthew ha infiammato la platea dello spazio Lineapelle a Milano per il suo primo

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”