Magazine - Fine Living People

“Barbie and Friends”, il viaggio nella storia del costume approda in Brianza

Ha compiuto 57 anni un mese fa, ma non li dimostra. Ispirata da una bambola tedesca, Bild Lilli, riproduzione di un fumetto per adulti in voga in Germania negli anni Cinquanta, la Barbie «nasce» da un’idea di Ruth Handlersaw il 9 marzo 1959. E la celebre bambola sarà in mostra in Brianza a Seregno, Museo «Vignoli», dal 16 aprile al 15 maggio.

La mostra «Barbie and friends. Oltre la storia del costume» propone circa 450 Barbie originali per collezionisti prodotti dalla Mattel. Il «cuore» dell’esposizione è la la«capsule collection», cinquanta Barbie, creazioni originali esemplari unici, metafore di un percorso personale, riconosciuto come forma d’arte contemporanea, di Damiano Donghi, stilista e costumista teatrale, portavoce ufficiale e responsabile della collezione «Rock&Rouge».

barbie al museo vignoli

Barbie come icona d’arte al Museo Vignoli di Seregno.

Questo progetto nasce per ricostruire la storia del costume attraverso quattordici percorsi tematici, etnici, storici e «pop» con l’aiuto di prodotti multimediali e con la collaborazione degli studenti che hanno lavorato a un percorso innovativo che ha messo insieme architettura, fotografia, scenografia, design e pittura sul tema della «palette» di colori di Andy Wharol. E i ragazzi ci hanno anche «messo la faccia» creando un murales di selfie sul tema «la barbie siamo noi».

Numerosi anche gli eventi collegati per raccontare, in un mese, la «donna contemporanea». L’astrofisica Alessia Cassetti, responsabile della divulgazione scientifica del «Planetario» di Milano, terrà una conferenza sul tema «Barbie, donna delle stelle. Vita a bordo di una stazione aerospaziale». La giornalista e scrittrice Isa Grassano presenterà il libro «In viaggio con le amiche», un suggerimento a lasciare casa mariti o fidanzati, figli o genitori, a concedersi una parentesi tutta per sé, da sole o in compagnia. Lo stilista Luciano Grella guiderà i visitatori alla scoperta della storia degli atelier di alta moda, mentre Barbara Nicolini, head hunter nel mondo del fashion, e Paola Occhipinti, giornalista di moda e beauty, con il loro libro, «Trova lavoro subito nella moda», daranno preziosi consigli a chi sogna un «posto» nelle grandi «maison». Paolo Maria Noseda, la «voce degli altri» nella trasmissione «Che tempo che fa?», racconterà aneddoti e curiosità su come sopravvivere in un mondo di Barbie e Ken.

 

«Barbie and friends. Oltre la storia del costume» Museo Vignoli

Via Santino De Nova, 26

Seregno

 
0362 263311

 fino al 15 maggio nei seguenti orari: da lunedì a venerdì dalle ore 16 alle ore 19; sabato e domenica dalle ore 10 alle ore 12 e dalle ore 16 alle ore 19. Dal lunedì al venerdì, dalle ore 14 alle ore 16, è possibile prenotare visite guidate riservate a scuole e gruppi. Ingresso gratuito.



Greta La Rocca
Nasce come giornalista, appassionata di design e architettura, interessata a tutto ciò che è stile, alla scoperta di nuove tendenze. Cresciuta nel mondo dei social e del web, oggi si occupa di comunicazione a 360°. Scrive, parla, comunica.!
Leisure - 18/03/2017

A Düsseldorf il ProWein mette in luce le eccellenze dei vini

L'appuntamento fieristico di Düsseldorf per i vini e i liquori si chiama ProWein e nell'edizione 20 [...]

Leisure - 10/02/2018

Il trio del pop Max Nek Renga alla corte di Re Claudio

Partiti meno di un anno fa come una scommessa tra amici-colleghi, Max Nek e Renga sono il trio del p [...]

Leisure - 25/08/2016

Robert Morris, la video-arte al Mart di Rovereto

Robert Morris Films e Video, a cura di Gianfranco Maraniello, Denis Isaia con Ryan Roa, è visitabi [...]

Top