Magazine - Fine Living People
Design of desire

Design of desire - 26/05/2020

Che cos’è la “Safe City” e dove trovarla

Un 'white paper' che parte proprio da Milano, dal centro futuristico MIND, e detta al mondo le direttive su come riorganizzarsi una vita di comunità.

La crisi sanitaria globale che stiamo vivendo ha fatto tornare in auge un concetto nato con l’indicazione di smart city. Parliamo della Safe City, una città non solo a misura d’uomo, ma anche un contenitore che lo protegge e lo valorizza in quanto individuo.

L’attenzione in modo particolare è tutta puntata al benessere e alla salute per sia negli ambienti privati che negli spazi lavorativi, sempre più igienici e sani, dove respirare aria pulita e dove le allergie sono ridotte, anche grazie a nuove e tecnologicamente avanzate soluzioni per le ceramiche, trattate in modo da renderle in grado di interfacciarsi autonomamente con l’ambiente circostante e generare una serie di reazioni di tipo chimico e biologico, capaci di abbattere le cariche batteriche, gli agenti inquinanti, le tracce di sporco e le impurità, contribuendo in modo sensibile all’innalzamento della qualità dell’ambiente (interno ed esterno) in cui sono inserite.

(BIO System di Scarabeo Ceramiche, un innovativo sistema combinato di protezione antibatterica e sistema easy-to-clean, invisibile e perfettamente integrato nella superficie della ceramica. Qui applicato alla collezione Diva)

Non soltanto il design. La tecnologia ci verrà in aiuto, dialogando efficacemente con le nuove regole della sicurezza e del distanziamento. Le safecity sono ormai dietro l’angolo.

Tra le maggiori rivoluzioni tecnologiche che ci aiuteranno a realizzare una soluzione per l’abitare intelligente, la domotica con sempre nuovi prodotti finalizzati al comfort domesticoalla sicurezza e all’efficienza energetica. Case e ambienti di lavoro smart, dove anche cancelli e porte diventano ‘intelligenti’, in grado di dialogare fra loro e con l’utente semplicemente utilizzando lo smartphone, svolgendo operazioni complesse con il minimo intervento da parte dell’utilizzatore.

Poi c’è la collezione in gres porcellanato Limpha di Casalgrande Padana, che grazie alla tecnologia Bios Self Cleaning®, aiuta a migliorare la vita dell’uomo, riducendo gli agenti inquinanti ed elevando la qualità dell’aria.

Il pavimento Onice Ghiaccio, Rivestimento Onice Quarzo di Casalgrande Padana. Bios Antibacterial la linea di prodotti da rivestimento e pavimentazione in gres porcellanato capace di abbattere al 99,9% i quattro principali ceppi batterici presenti negli ambienti.

Scarabeo: anche nel bagno pulizia e igiene.

Gres porcellanato di Lympha che aiuta a rendere migiore l’aria che respiriamo.

Pavimenti e rivestimenti che riducono la carica batterica in casa. Li produce Casalgrande Padana.

Le linee guida sono state poste dal progetto DesignTech, il primo Hub per l’innovazione tecnologica nel settore del design che sorgerà nell’ambito di MIND, Milano Innovation District (ex area Expo). Alla stesura del documento di MIND hanno preso parte primarie attività produttive, Gruppo Lombardini22  e Pininfarina in testa.

L’abitazione di domani sarà diversa: non più un semplice prodotto edilizio, ma un paesaggio morbido, proteso verso lo spazio esterno che temporaneamente ci può essere negato. I dati dimostrano questa esigenza: solo in Italia, nelle ultime quattro settimane, il valore degli immobili con terrazzo o giardino è aumentato dell’8%. All’esterno, in spazi dove predominano i servizi collettivi (uffici, postazioni di lavoro, banche, negozi) tutto sarà improntato alla tecnologia touchless: si chiedono informazioni e si fanno operazioni senza toccare nulla. E per i più esigenti, erogazione di servizi su appuntamento, come richiede il mantra della nuova safe city.



Luxury - 22/06/2017

Baglietto lancia il Ridoc per unire il fascino d’antan con comfort contemporaneo

Il primo esemplare di MV19 di Baglietto è stato varato con il nome di Ridoc. Il 9,50m, progetto [...]

Design of desire - 06/04/2019

Anteprima mondiale di “Equanimity”, progetto design multisensoriale di Leila Habiche

Verrà presentata in anteprima mondiale in Zona Tortona all'imminente Fuorisalone 2019 di Milano il [...]

Society - 18/01/2018

Mangiare al top a Lima, Perù. I 3 motivi veri per farlo

Facile storcere il naso quando si tratta di mete insolite per i viaggi. Per il cibo poi, i puristi o [...]

Top