Magazine - Fine Living People

Fatevi belle: la cosmetica trendy del 2020

Per questo autunno dai costumi "moderati" il trend è shine e nature. Cosa stanno vendendo i marchi Layla, MiiN, Apot.Care, Barò e Luce Beauty.

La creatività non sfugge nemmeno in questo periodo autunnale 2020 alle case produttrici di cosmetica. Che siano italiane o estere, le ditte che direzionano i consumi di questo tipo di prodotti non si fanno intimidire dai lockdown a macchia di leopardo e continuano a sfornare prodotti, facendo leva sull’e-commerce. La tendenza sembra essere “shine” a tutti i costi, con una bella dose di natura alla base. Vediamoli in dettaglio.

CALENDARIO CON PRODOTTI MIIN – Il sogno di ogni amante della K-Beauty è quello di andare a fare shopping per le strade di Seoul e trovare i prodotti dei suoi sogni. Il calendario dell’Avvento 2020 spinge le clienti a pensare di star camminando per le strade illuminate della capitale coreana, trovando prodotti spettacolari che migliorano la pelle giorno dopo giorno in modo stupefacente, come è solito fare il brand. Il calendario dell’avvento MiiN è decorato in ogni dettaglio in perfetto stile coreano, con nascoste all’interno di ogni cassetto 24 sorprese dei prodotti più eleganti e originali della famiglia MiiN, per rendere la pelle radiosa come mai prima d’ora in questa stagione festiva.

Ecco l’unico calendario dell’avvento in Europa con 24 sorprese di cosmetica
coreana in formato viaggio o full-size. I marchi che troverete in questo calendario esclusivo: Aromatica, Benton, Urang, G9S- kin, Lovbod, Mizon, Blithe, Make P:Rem.
Fard compatto Layla.

LAYLA – In Italia, a Milano, esiste un’azienda che crea cosmetici dal 1936, producendoli nella stessa sede sin dal 1952, in via dei Pestagalli 21. Il fondatore di Layla Cosmetics, Emanuele Rossetti, importò dagli Stati Uniti la consapevolezza di un trend e, soprattutto, la conoscenza delle basi per una produzione artigianale di smalti. Layla da allora divenne il marchio dello smalto per unghie in Italia ed ancora oggi è sinonimo di qualità e innovazione nella cosmetica, simbolo di una produzione artigianale che ha fatto del nostro Paese un punto di riferimento nel mondo. Una tradizione d’impresa, oggi più che mai evoluta ed eclettica, che a partire dal 1975 venne proseguita da Emma Rossetti, la figlia del fondatore che ampliò la gamma del brand al make up, e che oggi conta sull’energia esplosiva di Babila Spagnolo, terza generazione di una famiglia che ha portato e porta nelle case degli italiani il colore e la gioia di vivere di un brand estremamente amato.

Imprenditrice, art director e anima del brand, Babila sta innovando il linguaggio di un intero settore , con irriverenza e ironia, con l’intelligenza propria delle donne che sanno fare la differenza. Babila Spagnolo è accompagnata in questa straordinaria esperienza imprenditoriale da Alessandro Di Fuccia che, da responsabile ricerca e sviluppo del brand, rappresenta uno dei massimi esperti italiani di ricerca in ambito cosmetologico. La vicinanza al brand di best friends maschili come Rocco Siffredi e Fedez è solo un esempio di come Babila Spagnolo intende la comunicazione.

Layla, leader nella produzione dello smalto semipermanente, è oggi presente sul mercato con più di 2500 referenze prodotte artigianalmente nei suoi laboratori, distribuita inpiù di 3.500 prestigiosi punti vendita retail e professionali, con un flagship store in Via Larga 2 a Milano, uno shop online che presenta in anteprima le novità del brande l’intero range delle proposte.

Alessia Marcuzzi sostiene la bellezza naturale con prodotti innocui e una cosmetica rispettosa. Sul sito di Luce Beauty si legge: “Il desiderio di Luce Beauty è illuminare l’unicità di ogni persona con prodotti efficaci e sicuri, dando luce alla bellezza naturale. Condividiamo i principi della filosofia del Clean Beauty: ingredienti di origine naturale, prodotti eccellenti e affidabili, e trasparenza verso il consumatore”.

LUCE BEAUTY DI ALESSIA MARCUZZI – Si chiama The Clean, la nuova linea di prodotti Luce Beauty by Alessia Marcuzzi, disponibile da oggi sul sito www.lucebeauty.it. Una serie di cosmetici pensati per la pulizia e detersione del viso, che comprende un latte detergente struccante – in grado di rigenerare la pelle grazie a un potente effetto idratante – una lozione tonica purificante e lenitiva, una soluzione di acqua micellare e un trattamento esfoliante in crema.

Il lancio della linea The Clean è strettamente legato all’iniziativa Clean The Beauty – un progetto a cui Alessia Marcuzzi crede molto – nato in collaborazione con la Onlus Worldrise di Mariasole Bianco. Una scelta che porta Luce Beauty a impegnarsi nella promozione della tutela e valorizzazione dell’ambiente marino attraverso progetti e iniziative mirate alla sensibilizzazione, alla crescita professionale dei giovani e allo sviluppo sostenibile.

Per questo motivo, i prodotti The Clean sono tutti contenuti in contenitori realizzati con plastica riciclata (R-PET). Inoltre, con l’acquisto di una delle creme detersione, si può contribuire a ripulire un metro quadro di spiaggia.

Siero dalla speciale formulazione Barò: un vero concentrato di principi attivi per la cosmetica attenta all’ambiente. Trattamento anti-age ad effetto lifting immediato grazie all’azione dei polifenoli d’uva Biologica coltivata a Barolo, agli agenti liftanti delle ciclodestrine e all’acido ialuronico a basso peso molecolare. Il risultato è una pelle visibilmente più giovane e distesa.

LA BELLEZZA DA BAROLO – Barò Cosmetics è un’azienda italiana che presenta una linea innovativa di alta cosmetica e un nuovo modo di fare vinoterapia. Tutto il piacere dei trattamenti di una spa, direttamente nell’intimità di casa. I prodotti derivano dallo studio ed esperienza della dottoressa Giovanna Menegati che ha creato una linea di prodotti con estratti di semi d’uva biologica coltivata a Barolo, attenendosi alle migliori pratiche di produzione del settore cosmetico.

Antoine Le Galloudec ha fondato il marchio Apot-Care sfruttando due ambiti specifici della medicina. Così è nata la dermo-cosmesi oftalmica.

APOT.CARE – Sottoposto continuamente agli agenti ambientali e ai movimenti della mimica facciale, il contorno occhi rappresenta la zona più delicata e sensibile del viso, nonché quella più vulnerabile agli effetti del tempo. Proprio a causa delle sue peculiari caratteristiche, la zona perioculare necessita di trattamenti specifici e mirati dall’alto potere idratante, rigenerante e antiossidante, così da stimolare il microcircolo e contrastare i fattori che favoriscono l’invecchiamento.

La routine per il contorno occhi di Apot.Care è costituita da tre sieri roll-on (Hyaluron Plump, Radiant C, Collagen Lift) e tre creme (Hyalu B3, Phyto Peptide, Glycolic Night) ognuno con principi attivi diversi, che possono adattarsi perfettamente a tutte le esigenze della pelle. Formule chiare e pulite, prive di parabeni, eccipienti, coloranti e fragranze artificiali, perfette per ogni tipo di pelle.



Design of desire - 11/04/2016

Jil Sander celebra The year of Design

Jil Sander ha messo a disposizione gli spazi nella centralissima piazza Castello, la rivista di desi [...]

Design of desire - 07/04/2020

Elica e il coraggio di (ri)partire. Dalle persone

Se questo è il momento di rallentare e riflettere, è anche quello di reagire velocemente con gesti [...]

Leisure - 23/06/2018

Jalisse in vetta alla terza puntata di “Ora o mai più”

La regina delle prime due puntate di Ora o mai più, il talent tv con cantanti famosi che tornano su [...]

Top