Magazine - Fine Living People

Il futuro degli alunni IED è tutto green

In occasione degli Open Days l'Istituto Europeo di Design annuncia il bando rivolto ai futuri studenti "sostenibili". Come fatto al recente Pitti Filati.

Formazione, innovazione ma anche etica e responsabilità sociale e ambientale: l’Istituto Europeo di Design (IED), in occasione degli Open Days dei corsi triennali, annuncia e presenta il nuovo bando GREEN YOUR FUTURE AWARD. Alle consuete borse di studio a tutela del merito e di sostegno allo studio, IED affianca un nuovo progetto per supportare il percorso di formazione di coloro che all’interno dell’Istituto ambiscono a diventare un riferimento per lo sviluppo della cultura e dei progetti sostenibili, ovvero un Green Ambassador IED.
L’obiettivo dell’iniziativa è di dare a tutti i potenziali studenti Italia del primo anno dei corsi triennali la possibilità di essere coinvolti nei progetti di sostenibilità ambientale e sociale che la Scuola andrà a promuovere nel corso del prossimo anno accademico 2021/22. Il bando mette a disposizione 30 AWARD a copertura parziale della retta di frequenza per i corsi triennali e post-diploma delle sedi di Milano, Cagliari, Firenze, Roma, Torino, Venezia e dell’Accademia Aldo Galli di Como. I Green Ambassador, rapportandosi ai diversi Green Referent di sede, avranno il compito di essere portatori e quindi di diffondere la cultura della sostenibilità sensibilizzando i propri compagni di corso e ingaggiandoli nella realizzazione di progetti concreti.
“Da sempre IED vuole formare progettisti pronti a cambiare il mondo in cui vivono attraverso il design, la bellezza e l’intelligenza – dichiara Fabrizia Capriati, Responsabile Comunicazione IED Italia. Oggi questo si traduce nel progetto Green Award che nasce per sostenere nuovi profili di designer contemporanei che vorranno impegnarsi nel progettare una Società più umana, basata sui principi di eticità, sostenibilità ambientale, sociale ed economica”.
Per partecipare sarà richiesto di possedere una naturale inclinazione verso i temi della sostenibilità, sentire di voler contribuire attivamente alla salvaguardia del Pianeta, avere costanza e determinazione nel portare a termine i progetti che verranno assegnati ed avere uno stile di vita coerente con questi valori. Per candidarsi sarà necessario scegliere il corso e la sede di interesse, inviare entro il 10 settembre 2021 un elaborato creativo e dimostrare di essere in possesso dei requisiti come indicato da regolamento. Sarà importante anche aggiungere un proprio pensiero personale su quale ruolo dovrebbe ricoprire un Green Ambassador IED all’interno della Scuola. Tutti i dettagli del concorso saranno presentati in occasione delle giornate di Open Days.
Gli Open Days online si svolgeranno dal 12 al 16 luglio per presentare l’offerta formativa IED delle sedi Italia attraverso un programma di presentazioni della settimana suddiviso fra le aree di Moda, Design, Arti Visive e Comunicazione e Restauro. Sarà possibile interagire con gli Advisor IED, pronti ad accompagnare il potenziale studente nel processo di scelta e chiarire qualsiasi dubbio sui percorsi formativi e sul processo di ammissione e iscrizione. Per ulteriori informazioni sul programma e per registrarsi all’Open Day basterà accedere a: ied.it/openday.

Gli Open Days online si svolgeranno dal 12 al 16 luglio per presentare l’offerta formativa IED delle sedi Italia attraverso un programma di presentazioni della settimana suddiviso fra le aree di Moda, Design, Arti Visive e Comunicazione e Restauro.

“Da sempre IED vuole formare progettisti pronti a cambiare il mondo in cui vivono attraverso il design, la bellezza e l’intelligenza – dichiara Fabrizia Capriati, responsabile Comunicazione IED Italia. Oggi questo si traduce nel progetto Green Award che nasce per sostenere nuovi profili di designer contemporanei che vorranno impegnarsi nel progettare una Società più umana, basata sui principi di eticità, sostenibilità ambientale, sociale ed economica”.

Gli studenti vincitori e la famiglia Lucchesi. Da sinistra:  in piedi: Vincenzo Lia, Adelaide Sera, Azzurra Nencioni, Caterina Bonini, Giulio Saltarelli. A sedere: Pietro Dell’Aiuto, Irene Minnella. Famiglia Lucchesi, da sinistra : in basso: Chiara Lucchesi – Francesco Lucchesi – Teresa Lucchesi; in alto: Tommaso Arrischi – Giovanna  Lucchesi
Foto di Stefano Casati – Firenze.

IEDI SOSTENIBILE A PITTI FILATI – La scuola di creatività ha promosso di recente il progetto  YOU ARE THE ONLY YOU realizzato da un gruppo di  studenti di IED Firenze sul tema della sostenibilità per la campagna della nuova  linea Ecollection che Industria Italiana Filati ha presentato a Pitti Filati 2021.

Trentadue studenti suddivisi in cinque gruppi – supervisionati da Daniela Fiorilli, docente del corso Fashion Styling e Andrea Nardi coordinatore Fashion Area di IED Firenze ed in stretta collaborazione con l’azienda – hanno lavorato da marzo per sviluppare in maniera creativa il concept che sta dietro la collezione Ecollection.
Ma Irene Minnella, Pietro Dell’Aiuto, Caterina Bonini, Adelaide Sera, Giulio Saltarelli, Azzurra Nencioni, Vincenzo Lia sono andati oltre al prodotto e hanno portato al centro dell’attenzione Il tema della sostenibilità sociale, come spiegano nel loro progetto per la campagna YOU ARE THE ONLY YOU “per dare voce e volto ai dipendenti di Industria Italiana Filati che sono quelli che danno vita al filato, con l’obiettivo di mettere in risalto non solo il loro aspetto umano, ma anche il valore di una comunità composta da persone che coesistono e collaborano. Perché la sostenibilità inizia dall’azienda”.

Da sinistra, collezione di Susanna Dalgrosso, col performer Raoul Turri al Teatro Franco Parenti di Milano. A destra, collezione di Marco Terenzi con la performer Benedetta Terrazzanno ai Bagni Misteriosi di Milano.

SFILATE MASCHILE MILANO – Gli studenti in questa tornata di sfilate italiane di giugno 2021 sono stati protagonisti anche di un fashion film a Milano Moda Uomo. L’iniziativa ha previsto una mostra performativa dei migliori progetti dei diplomandi IED Moda Milano ed un Fashion Film girato all’interno di alcuni luoghi simbolo di Milano – chiusi per la pandemia -dove gli abiti di 11 giovani designer prendono vita, indossati dai danzatori dell’Accademia Kataklò in interpretazioni nelle quali corpo e movimento esaltano e aggiungono nuovo valore espressivo ai capi.

“A guidarci è stata l’idea per cui mostrare, oggi, degli abiti slegati da persone e luoghi reali che li possano abitare, sarebbe come far finta che niente sia successo – commenta Olivia Spinelli, coordinatrice e creative director di IED Moda Milano. – PÓST è risultato di una indispensabile unione di punti, necessaria per disegnare una costellazione fatta di spazi abitati, di corpi in movimento e di indumenti che hanno acquisito forza. Fare questo insieme all’Accademia Kataklò è stato incredibile: il risveglio ci voleva, a passo di (acro)danza“.
I quadri narrativi si dipanano in luoghi come l’Arena Civica Gianni Brera, i Bagni Misteriosi e il Teatro Franco Parenti, il Circolo Arci Bellezza, la scuola DanceHaus Susanna Beltrami, la Piscina Cozzi – Milanosport, la Biblioteca Chiesa Rossa – Sistema Bibliotecario di Milano, accompagnati dalla inedita colonna sonora composta dai sound designer e Alumni IED Cosma Castellucci, Mattia Liciotti e Riccardo Santalucia.

Le performance sono state girate in: Arena Civica, Biblioteca Chiesa Rossa, Teatro Franco Parenti Bagni Pubblici e Bagni misteriosi, Circolo Arci Bellezza, Accademia Kataklò, Piscina Cozzi, Via Tertulliano.



Travel - 20/01/2020

Castello di Ama a Siena, artisti e vino nel cuore bello di Toscana

Ad Ama, antichità e scenari incontaminati si fondono in un'esperienza di degustazione e accoglienza [...]

Society - 17/04/2020

Daniel Lozano Martin: “La danza è il mio sogno da vivere da Parigi a Milano”

A 20 anni per Daniel Lozano Martin passare dall'Opéra National de Paris al Teatro alla Scala di Mil [...]

Fashion - 20/02/2020

Dockers per l’estate 2020 punta su tessuti stretch e fantasie nuove

Smart 360 Flex: La dedizione all'innovazione del brand Dockers continua con il tessuto stretch quadr [...]

Top
Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e sezioni extra che stiamo sviluppando. Obbiettivo: sorprendere i nostri lettori nel corso del 2021!