Magazine - Fine Living People

L’arte del ricevere e come apparecchiare la tavola elegante

La gallery milanese di Roberto Radisa e l'esperienza storica delle pentole francesi Le Creuset. E ci sono anche incontri pubblici per imparare.

 

Così belle da poter essere portate in tavola. Sono le pentole francesi Le Creuset, che ispirano ancora oggi il fine dining, la tavola con stile. Tanto che il marchio d’oltralpe organizza nel suo store di Milano finanche incontri con i massimi esponenti dello stile della tavola.

Fu nel 1925 che la fonderia Le Creuset, situata nel Nord della Francia a Fresnoy-le Grand, cominciò a fabbricare utensili da cucina fatti a mano, facendo colare la ghisa in stampi di sabbia. Oggi, dopo più di 90 anni di attività, Le Creuset esporta il 90% della produzione in più di 60 paesi. Il 16 novembre l’incontro “A tavola con Stile” con Csaba dalla Zorza si terrà presso La Rinascente Duomo, mentre si replica nel Le Creuset Store Milano di corso Garibaldi 51 il 23 novembre.

Csaba dalla Zorza è una personalità di spicco nel campo dell’accoglienza. Ha scritto il libro seminale “Honestly good” ed è la persona da interpellare per i dubbi sulle cerimonie. Nonostante le consuetudini dell’ospitalità siano codificate, il rituale dell’accoglienza non è mai identico a se stesso, ma si fa apprezzare nei suoi cambiamenti, oggi come un tempo, in funzione di chi ospita e di chi è ospitato, dei luoghi e delle situazioni.

“Le mie tavole preferite non sono quelle con la tovaglia del corredo e i piatti con il bordo oro” – dice nel suo blog. Infatti relega porcellana raffinata e argenteria solo in alcune occasioni. “Le mie tavole preferite sono quelle dove la bellezza incontra la semplicità. Dove l’armonia dei colori e dei materiali crea uno stile che si lega a quello del ricevere e anche al menù. La praticità per me è qualcosa a cui tendere, sempre, ma non rinunciando all’estetica“.

 

Se si cercano invece pezzi unici con un raffinato curriculum e genesi, tenete d’occhio la gallery milanese di Roberto Radisa (via Morgagni angolo via Broggi). Lì è possibile trovare il piatto serie S. Cristoforo a Milano disegnato da Giò Ponti, durante il periodo in cui fu direttore artistico di Richard Ginori. Disponibili anche pezzi dall’estero, come il prezioso set da portata in porcellana, marchio Royal Copenhagen, con fondo bianco panna decorata con bordi verde acqua e oro (in foto d’apertura).

 



Leisure - 10/07/2018

Ischia Film Festival, trionfo del dramma psicologico “Il Cratere”

Nell'epoca del digitale a vincere i festival cinematografici sono sempre più i film che indagano su [...]

Leisure - 22/05/2018

Rolex Capri Sailing Week, vince l’inglese Caol Ila R (YCCS)

L'isola azzurra che sposa il lusso è un "matrimonio in paradiso", come dicono gli inglesi. Rolex Ca [...]

Luxury - 09/01/2020

Doro Anya, Chiara e Shaun creano gioielli dei due mondi

La storia del brand napoletano Doro Anya nasce dall'amore tra due persone. E veramente questi gioiel [...]

Top