Magazine - Fine Living People

Luci per la casa: consigli per ambienti freschi e ben illuminati

Controllare gli effetti sulla salute delle illuminazioni. E poi tanti ritrovati per dare tocco di classe, vintage o retrò, all'illuminazione degli ambienti.

Scegliere le illuminazioni per la casa non è mai semplice, sia per l’enorme varietà di soluzioni che il mercato ci offre, sia per il fatto che, per quanto bravi siamo nel fai-da-te, o pensiamo di essere, è sempre meglio affidare l’installazione a un elettricista esperto, non si sa mai. E questo può richiedere un po’ di tempo e denaro in più. Eppure all’illuminazione della nostra casa dovremmo dedicare particolare attenzione perché, si sa, la luce influisce profondamente sull’aspetto e sull’atmosfera del nostro ambiente, e la cosa positiva è che sa farlo in modo “immateriale”, ovvero senza occupare spazio con nuovi mobili ingombranti, costosi e pesanti.

Ecco allora qualche semplice consiglio da seguire. Il primo è in linea con l’attuale stagione estiva. Se non hai voglia di spendere un patrimonio per un costoso e complicato impianto di climatizzazione, i cui effetti sulla salute tra l’altro possono essere anche nocivi, allora la soluzione più semplice per non squagliarsi nell’afa estiva delle grandi città è ricorrere al classico ventilatore. Ma perché sia efficace deve essere abbastanza grande e quelli a piantana possono essere anche rumorosi e parecchio ingombranti, soprattutto se consideriamo che per poter ruotare hanno bisogno di spazio intorno a sé. Per non parlare poi dello spazio per riporli durante la stagione invernale. Un’idea utile e intelligente, allora, può essere acquistare un ventilatore a soffitto con lampadario incorporato che risolve elegantemente il problema alla radice. Appeso com’è al soffitto non occupa spazio, d’inverno non gli devi trovare posto e la sua posizione gli permette di diffondere un venticello piacevole uniformemente su tutta la stanza. Per evitare un effetto ufficio inestetico puoi scegliere, per esempio, delle eleganti pale a elica di legno con il loro tocco “marittimo” oppure delle moderne pale dal design minimalista per dare un po’ di “movimento” al tuo arredo anche quando non girano.

Insomma, un lampadario e un ventilatore due in uno, un ritrovato tanto semplice quanto geniale.

L’altro consiglio che vi diamo più che con la stagione è in linea con la moda, e sono le immancabili lampadine LED a filamento. Da qualche anno le possiamo trovare nei locali più disparati, dai negozi e le attività commerciali più semplici fino agli alberghi e ai ristoranti più raffinati. Il motivo di tanto successo? Viviamo in un’epoca postmoderna satura di modernità, forse per questo nell’industria dell’arredamento, e non solo, non è raro notare la tendenza a tornare verso forme e design più “datati”, rigorosamente reinterpretati, però, in chiave contemporanea. Queste, infatti, sono sì lampadine LED a basso consumo energetico con tutti i crismi del caso, ma con la loro resistenza interna simile alle tradizionali lampadine ad incandescenza o fluorescenza hanno uno stile e un design vintage retrò classico che ci riporta indietro di molti anni. Oltre a essere rispettose dell’ambiente, emettono una luce dai toni aranciati caldi, perfetta per creare un’atmosfera accogliente e piacevole. Tutto il contrario rispetto alle lampade LED cui siamo abituati che, spesso, emettono una luce bianca troppo forte dallo sgradevole effetto ambulatorio. Infine, grazie alla grande varietà di forme del bulbo di vetro trasparente, anche combinabili tra loro, e alla versatilità dell’arrangiamento puoi sbizzarrirti nel creare il tuo personalissimo design vintage e retrò degno dei migliori interior designers.



Leisure - 01/06/2021

Acetaia di Canossa, con l’estate riprendono gli appuntamenti nelle vigne

Una tenuta immersa nel verde, circondata da vigne, una villa del Cinquecento, un’acetaia storica, [...]

Trends - 16/12/2019

Sistema YESLY, la tecnologia italiana per la domotica del futuro

Fondata in Italia nel 1954,da Piero Giordanino imprenditore visionario e innovativo,  Finder è ogg [...]

Travel - 23/12/2018

Le terrazze di Sorrento, la vista sul golfo di Napoli

C'è perfino una canzone di Lucio Dalla a immortalare la sensazione di sospensione tra storia e futu [...]

Top
Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e sezioni extra che stiamo sviluppando. Obbiettivo: sorprendere i nostri lettori nel corso del 2021!