21 Novembre 2022

Mondiali in Qatar, un tocco d’Italia c’è

Un evento di portata mondiale che si sta svolgendo per la prima volta in un paese arabo. Oltre le polemiche, una presenza tricolore arriva dall'arte di Marco Lodola.

21 Novembre 2022

Mondiali in Qatar, un tocco d’Italia c’è

Un evento di portata mondiale che si sta svolgendo per la prima volta in un paese arabo. Oltre le polemiche, una presenza tricolore arriva dall'arte di Marco Lodola.

21 Novembre 2022

Mondiali in Qatar, un tocco d’Italia c’è

Un evento di portata mondiale che si sta svolgendo per la prima volta in un paese arabo. Oltre le polemiche, una presenza tricolore arriva dall'arte di Marco Lodola.

Il trend delle iniziative culturali di fianco a quelle calcistiche non si arresta nemmeno nella penisola arabica. Anche se in questo Mondiale di calcio 2022 l’Italia non è in competizione, un tocco di magia italiana è comunque presente in Qatar nei giochi e nelle iniziative artistiche in concomitanza con grande evento FIFA World Cup. Infatti, una lunga scia luminosa che parte dalle Galeries Lafayette nel centro di Doha nel quartiere Katara e arriva fino allo Stadio Khalifa, per circa 7 chilometri è posizionata per accompagnare il pubblico verso la partita. Qui tanta gente al mondo imparerà a conoscere Marco Lodola, il maestro dell’arte luminosa. Il progetto nasce da un’idea del Gruppo Avangart di Giovine Nicolò e Pepe Sebastiano che da anni curano le Pubbliche Relazioni del maestro.
Marco Lodola schiera i suoi giocatori dai colori improbabili a Doha, una delle città in cui si disputano le partite per la Coppa del Mondo 2022.
Si potranno ammirare una serie unica di installazioni artistiche realizzate dal famoso artista pop Marco Lodola per un’esposizione esclusiva sugli edifici del villaggio culturale. L’esposizione combina il tema attuale del calcio, insieme alla musica, all’arte e al dettaglio, riflettendo i valori del Katara Cultural Village.
Tra i fondatori e maggiori esponenti del Movimento Nuovo Futurismo, Marco Lodola è uno dei più famosi e influenti artisti italiani contemporanei, distinguendosi per il suo distinto stile pop che fonde arte, design, film e musica.

Marco Lodola accende i Mondiali in Qatar con “The Art of Goal”. “The Art of Goal” è anche il primo catalogo con traduzione in arabo per Lodola, l’introduzione è stata affidata al critico d’arte Luca Beatrice, con una nota del campione del mondo della Nazionale Italiana di Calcio Marco Materazzi.

Ci sono in questi giorni molte polemiche sul mancato adeguamento del rispetto dei diritti umani nel paese arabo. Qualche indicatore positivo sussiste: è classificato dal Global Peace Index come il Paese più pacifico della regione MENA nel 2022, con oltre un milione di viaggiatori che si apprestano a visitare il Qatar in occasione della Coppa del Mondo FIFA Qatar 2022. Qatar Tourism consiglia come godersi incredibili esperienze tipiche della cultura locale, con cibo e sapori unici disponibili a un fantastico rapporto qualità-prezzo.

·         Il Katara Cultural Village vanta uno splendido lungomare sulla spiaggia, un imponente anfiteatro all’aperto e una rete di gallerie espositive e strutture all’avanguardia. Il Souq Waqif è il vivace mercato tradizionale del Paese, che offre souvenir, spezie e numerose esperienze gastronomiche economiche. I quartieri di Msheireb e Education City, recentemente sviluppati, offrono un servizio di tram gratuito che permette di visitare la meravigliosa architettura d’avanguardia e scoprire come il passato incontra il presente nel design e nella cultura del Qatar. L’Education City ospita anche la Biblioteca Nazionale del Qatar con il suo intrigante design a forma di aeroplano di carta, mentre Msheireb ha musei che celebrano la tradizione con quattro case storiche.

La quota italiana si fa sentire anche nello spettacolo dell’opening, visto in tv da 4 milioni di italiani. Balich Wonder Studio ha prodotto i giochi e gli spettacoli più belli del mondo. Negli ultimi mesi l’italiana Anghela Alo’ ha lavorato come Direttore Artistico e Creativo al progetto degli spettacoli di apertura della Coppa del Mondo FIFA. “Sono veramente grata – ha scritto sul suo Instagram la professionista italiana in trasferta – di aver vissuto questo viaggio con vecchi amici e nuovi amici, parte fondamentale del più grande evento del mondo. Che onore è stato guidare la visione creativa per Balich Wonder Studio della cerimonia di apertura e dello spettacolo acquatico multimediale Welcome to Qatar“. La cerimonia di apertura ha visto tra i protagonisti Morgan Freeman e Ghanim Al Muftah, star dei BTS Jung Koo.

A Milano, intanto, c’è il programma FIFA World Cup Events.

Gli incontri saranno visibili nello spazio pubblico attrezzato con arredi iconici del design italiano. Sedie, poltrone, divani e tavolini forniti da Driade testimonieranno un omaggio alla passione per il design che da sempre anima Milano, assieme a prodotti della Tokyo Pop collection, Pliè Family e le sedute Modesty e Clover.

Condivisione e passione per lo sport passano anche attraverso il rispetto dell’ambiente sociale. Cuffie wireless di ultima generazione, prenotabili gratuitamente tramite l’APP Portanuova Milano assieme a dei plaid, saranno messe a disposizione del pubblico per seguire in altissima qualità l’audio di tutte le partite.

L’allestimento presenta infine, alle spalle del maxischermo, uno sfondo con un pannello fotografico a disposizione di chiunque voglia ritrarsi partecipando a questi momenti collettivi.

I Mondiali a Milano si seguono a piazza Gae Aulenti. Un grande campo da calcio allestito con arredi iconici del design italiano e un maxischermo per seguire in diretta tutte le partite del “Campionato del Mondo FIFA Qatar 2022”, con cuffie wireless di ultima generazione e plaid prenotabili gratuitamente. Ma anche una mostra con ingresso libero dedicata alla cultura e storia del Qatar. Il Consolato Generale dello Stato del Qatar a Milano, in collaborazione con COIMA, ha inaugurato le iniziative promosse in Piazza Gae Aulenti – Porta Nuova in occasione dei Mondiali di Calcio 2022, in programma fino al prossimo 18 dicembre in Qatar, primo paese arabo a ospitare questo evento di portata mondiale.

Read in:

English English Italian Italian
Ti potrebbe interessare:

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”

Utilizzando questo sito, accetti l’uso di cookie tecnici (anche di terze parti) per migliorare la tua navigazione. Vuoi saperne di più?