Magazine - Fine Living People

Natale 2018, regaliamoci un serivzio fotografico da Pois Gras

Un'idea da donare a famiglie e amanti dei ritratti. La specialista del retrò e vintage Paola Saia è una garanzia di riuscita.

Eventi bizzarri dal sapore retrò per privati e aziende, fotografia, make up, corsi e team building. Questi ambiti Pois Gras, la società di Paola Saia a Milano ma con una presenza web capillare in tutta Italia, già li copre.

La creativa però ha inventato anche l’idea-regalo più originale del momento: quella di donare servizi fotografici retrò alle persone che amiamo.

Perfetto per le foto di maternità col pancione, per dei bei ritratti di famiglia, per dei ritratti ai vostri bimbi, per un’amica che vorrebbe iniziare la carriera di modella, per un compagno che ha voglia di mettersi in gioco oppure per degli scatti di coppia, per un book fotografico ai vostri amici a quattro zampe.

Tutti i servizi natalizi comprendono anche un bigliettino personalizzato da mettere sotto l’albero di Natale.

“Siccome organizzo eventi dal 2002 – racconta la titolare di Pois Gras – ho iniziato con la promozione dell’arte underground per poi specializzarmi nella direzione artistica di eventi non convenzionali di ispirazione principalmente retrò. Con Pois Gras creo momenti di condivisione per riscoprirsi al di fuori della quotidianità. La fotografia è uno di questi. Riesce bene perché sono anche consulente di immagine specializzata in vintage e retrò“. È già da qualche tempo che l’agenzia-studio creativo di Paola Saia sta sviluppando questo tipo di servizi fotografici e la maggior parte di richieste arrivano per quelli madri-figlie.

Però attenzione: non si tratta di set qualsiasi, come spiega la stessa fondatrice di Pois Gras: “La vita frenetica non ci permette di godere di molti momenti di qualità con la famiglia e siamo sempre alla ricerca di nuove attività da condividere insieme. Ho quindi pensato a degli eventi dedicati a mamme, papà, bimbi e nonni. Non si tratta di idee innovative, ma della semplice evoluzione del rapporto creato con i miei clienti nel tempo. Molte bimbe amano osservare la mamma mentre viene truccata in stile pin up, mi fanno domande, si divertono a cambiarsi d’abito ed a spennellare il fard mentre curiosano tra gli accessori d’epoca. È molto piacevole anche citare i papà che, da buoni assistenti, accompagnano intimiditi la famiglia in studio dichiarandosi soltanto spettatori ed alla fine si divertono talmente tanto, da partecipare allo shooting su richiesta dei bambini entusiasti”.

E non è finita qui: “Molto bello anche il dono che le figlie adulte fanno alle mamme, con un book fotografico che comprende anche il trucco anti age, un tipo di make up che valorizza i volti maturi, si tratta di piccoli accorgimenti da truccatore per enfatizzare lo sguardo, rassodare il viso con prodotti appositi per una vera coccola.

E poi chi ha detto che la famiglia deve essere soltanto tradizionale? Ho scattato a coppie gay imitando i divi del cinema di Hollywood, curando anche lo styling d’epoca per delle foto sofisticate e fuori dal tempo. Proprio per questo i miei clienti sono di tutti i generi ed età“.



Fashion - 04/08/2018

Estate 2018, è il momento di osare (coi colori)

Che estate stiamo vivendo? Dal punto di vista modaiolo sicuramente è un'estate piena di colori. Ne [...]

Leisure - 12/12/2018

Parla Tosh Peterson, il più giovane batterista del momento: “Grazie alla tecnologia”

Il primo ingaggio con Nik West, la bassista protetta da Prince. Poi il volo a 16 anni verso i lidi [...]

Society - 07/09/2019

Lionel Richie apre la stagione degli yacht show a Monte-Carlo

Dopo il successo di Sir Elton John nel 2016, il concerto dei Duran Duran nel 2017 e Sting l'anno sco [...]

Top