Magazine - Fine Living People

Social Commerce, il trend delle mamme

Una ricerca realizzata da Eumetra e FattoreMamma presenza una nuova tendenza che interessa le madri d'Italia. I social sono il canale principali per decidere cos'acquistare

Il social commerce, cos’è? Secondo una ricerca realizzata da Eumetra e FattoreMamma e presentata in occasione di Momketing 2019, l’84% delle madri d’Italia utilizza internet come strumento per fare acquisti per sé e per i propri piccoli ma, soprattutto, per decidere cosa acquistare grazie alle recensioni online. Il fenomeno del passaparola digitale, è ormai una realtà assodata che consente all’utente di valutare con massima autonomia i vantaggi e gli svantaggi dei sui possibili acquisti.

L’indagine svela inoltre la propensione all’uso dei social da parte di questo target di consumatrici che li utilizza in modo attivo: il 91% del campione analizzato usa almeno un social al giorno e, da quando è mamma, ha aumentato del 32% l’utilizzo di internet da dispositivi mobili.

La connessione tra social e fenomeni di acquisto: cos’è il social commerce

Le community digitali contano eccome! Le mamme italiane privilegiano l’acquisto di un prodotto rispetto a un altro grazie in primis ai consigli delle altre madri (lo fa l’84% del campione di indagine) privilegiando le recensioni on-line (77%) e in generale i contenuti peer-to-peer delle community digitali. In questo scenario di cambiamento verso una sempre maggiore incisività del passaparola digitale si inserisce l’affermarsi di un fenomeno nuovo: il social commerce.

In Italia esiste Worldz, una pitattaforma che ha definito la frontiera dell’e-commerce 2.0 unendo il mondo dello shopping online alle funzionalità interattive dei social network, consentendo agli utenti che già hanno legami di conoscenza diretta, di scambiarsi consigli d’acquisto. Come funziona la piattaforma? L’omonima startup di Advertising Technologies Worldz (tools.worldz.net) ha sviluppato un software per e-commerce (nello specifico una piattaforma social booster) in grado di attribuire un valore economico alla popolarità social degli utenti, valore che viene convertito in uno sconto immediato e personalizzato per fare acquisti online. Qualsiasi utente che intende fare shopping su uno degli e-commerce partner della piattaforma può effettuare direttamente sul sito il login con i propri profili social (Instagram o Facebook) per scoprire il valore economico che il software gli attribuisce (l’algoritmo proprietario analizza infatti qualità e dati numerici del profilo). Il valore ottenuto può essere utilizzato dall’utente come sconto immediato per lo shopping online e viene sbloccato dopo che viene condiviso sul proprio profilo social un post o una Stories riportante il prodotto o il brand acquistato online: questo permette agli altri utenti, e nel caso specifico studiato alle mamme, di innescare un passaparola positivo.

“I dati delle recenti ricerche dimostrano con forza un trend che Worldz ha individuato da tempo, ossia che gli utenti, e tra questi le mamme, sentono la necessità di confrontarsi con persone di fiducia, conoscenti o amici, relativamente alle proprie scelte d’acquisto. Fare shopping per il proprio bambino può essere un momento delicato, per questo conta moltissimo l’opinione di chi ha già comprato lo stesso prodotto e può guidarci nella giusta scelta. I social rappresentano in questo un potentissimo amplificatore.” Afferma Joshua Priore, Founder di Worldz.



Travel - 13/10/2020

Aleph Rome Hotel, rilancio al centro della città eterna

L’Aleph Rome Hotel Curio Collection by Hilton, l’elegante proprietà nel cuore di Roma a pochi [...]

Society - 20/04/2020

Partono gli Horeca Digital Talks: confronti pratici sul futuro della ristorazione

Con il primo appuntamento “Ripartire? Si, ma come?” ha esordito il 16 aprile alle 17.00 il nuovo [...]

Trends - 03/06/2020

Il packaging “tricolore” fa crescere le vendite: +0,7% se c’è bandiera italiana

L’importanza dell’italianità riportata sul packaging dei prodotti è una nuova chiave del succe [...]

Top