Magazine - Fine Living People

Tendenze estive: i cocktail low & no alcol

Una miscela botanica con bassa concentrazione di alcol. Favorisce un uso responsabile del bere.

Estate è sinonimo di tormentoni da canticchiare magari bevendo un cocktail. E le Tendenze estive si rinnovano costantemente.

Ogni momento ha il suo, dallo Spritz per una rinfrescata durante le ore assolate, ai più sofisticati preparati da abili mixologist mentre si ammira il tramonto, fino a quelli “facili” come il Vodka Lemon preparati di fretta dai barman delle discoteche in una sorta d’interminabile catena di montaggio.

Meno ampia la scelta per chi non beve alcolici, o per scelta o perché deve guidare, con il solito terno al lotto del cocktail analcolico proposto dal barista di turno.

Al centro delle Tendenze estive, un movimento globale verso stili di vita più sani e il desiderio di prendere consapevolezza su quel che immettiamo nel nostro corpo ogni giorno ha ispirato la start- up londinese ILLOGICAL DRINKS nel lancio di MARY, la prima miscela botanica al mondo a basso contenuto calorico e bassissimo grado alcolico. Deliziosamente fresca, realizzata con erbe aromatiche e una gradazione di appena 6% vol. e solo 9 calorie per 25 ml. Mary è perfetta per chi desidera moderare il proprio consumo di alcohol senza però rinunciarvi completamente: il contenuto alcolico di sei bicchieri di Mary &Tonic, ad esempio, equivale a quello di un Gin &Tonic. Mary è stata ideata per offrire nel beverage un impatto più leggero sul corpo, sulla mente e sul pianeta. Nonostante una minima quantità di alcohol, Mary possiede comunque un gusto sofisticato che la pone per qualità al di sopra di altre opzioni alcohol-free o soft drink. Mary è ora disponibile online sul sito www.spiritacademy.it

Una proposta originale arriva dal mondo anglosassone con i cocktail cosiddetti low&no alcool, uno di questi è Mary, la prima miscela botanica al mondo a basso contenuto calorico e bassissimo grado alcolico, realizzata con erbe aromatiche e una gradazione di appena 6% vol. e solo 9 calorie per 25 ml, ciò significa che il contenuto alcolico di sei bicchieri di Mary&Tonic, ad esempio, equivale a quello di un Gin&Tonic.

Nonostante una minima quantità di alcool, Mary possiede un gusto sofisticato, secco e profondamente fresco che deriva da piante come il basilico, il timo e la salvia che si abbinano perfettamente all’acqua tonica. 

Inoltre, Mary è un drink vegan, senza zucchero e con un packaging riciclabile al 100%. 

Il giusto mix tra gusto e attenzione per sé e l’ambiente.

Testo a cura di Andrea Ferrari



Leisure - 28/11/2019

La “Prima diffusa” della Scala avvia il Milano Super Christmas 2019

“Milano SuperChristmas 2019” è il nome del palinsesto delle iniziative che caratterizzeranno il [...]

Design of desire - 22/07/2016

Bernardo Zuccon, il re dei progetti del mare: “Il design della nautica parte sempre dall’uomo”

Lo studio Zuccon International Project, fondato da Gianni Zuccon e Paola Galeazzi, nel 1984, è [...]

Trends - 26/04/2017

Ecco come il Tropical mood contagia moda e arte

Alla fiera di New York di maggio Collective Design, il tropical mood sarà in evidenza in tutto il s [...]

Top
Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e sezioni extra che stiamo sviluppando. Obbiettivo: sorprendere i nostri lettori nel corso del 2021!