Magazine - Fine Living People

Tribeca sforna ancora arte e ispirazione

Le storie creative di Gary Graham, Lee Broom, l'agio e l'inventiva del Greenwich hotel.

Quell’angolo di Mahattan ricco di loft ed edifici industriali riconvertiti che va sotto il nome di Tribeca, continua a essere fucina di talenti e ispirazioni creative. La porzione di New York adottata dagli urbanisti negli anni Sessanta che significa TRiangle BElow CAnal, cioè “triangolo sotto Canal Street”, è al centro di una ennesima rinascita di tendenze. Che va oltre il Tribeca Film Festival (ogni primavera) e gli eventi sporadici nei parchi che delimitano l’area.

Il marchio Gary Graham è stato fondato a New York nel 1999. Rispettato per i suoi dettagli squisiti, l’artigianato sofisticato e l’erudizione storica, la linea di abbigliamento è stata venduta presso rivenditori di lusso selezionati in tutto il mondo e presso il negozio di punta del marchio Tribeca.
GaryGraham422 è una rinascita concettuale; nel 2018 Gary ha trasferito sia il suo studio che il negozio nella piccola città di Franklin NY e ha riconfigurato la sua produzione come fabbricazione in piccoli lotti, con interventi unici su tessuti unici. L’ambiente rurale dello studio ha ispirato nuove narrazioni storiche e incoraggiato la sperimentazione e l’esplorazione di tecniche che richiedono molto tempo.

Un pioniere dell’industria creativa di Tribeca sta partecipando a un contest televisivo su Amazon in questi mesi. Gary Graham (nel programma “Making The Cut” su Amazon Prime Video condotto da Heidi Klum e Tim Gunn) è un artista che combina spesso narrazioni storiche con personaggi di fantasia, conosciuto per i suoi jacquard ingegnerizzati, la maglieria, i dettagli intricati, i ricami e le sue stampe esclusive. Le collezioni prêt-à-porter di Graham sono state presentate in negozi come Barneys New York, Barneys Japan, Dover Street Market, If Boutique, Trois Pommes. Nel 2009, ha fondato la sua boutique a Tribeca ed è stato premiato come finalista CFDA/Vogue Fashion Fund. Nel 2018, Graham ha lanciato il suo ultimo progetto GaryGraham422, un’operazione site-specific e multidimensionale di stanza a Franklin, New York, che è la reincarnazione fisica e concettuale del marchio Gary Graham.

Pae White, “Tall Stems”, esposto dalla Kaufmann Repetto Gallery al Tribeca Walk.

Le gallerie d’arte di questa zona sono talemnte tante che ogni primavera si organizza nell’area il Tribeca Gallery Walk, una notte di aperture straordinarie e coordinate. A questo link si possono scoprire tutti i nomi dei partecipanti all’iniziativa che sono comunque aperti in tutti gli altri mensi dell’anno.

Un incrocio di pezzi di recupero, tessuti artigianali, ceramiche fatte a mano nel famoso ritrovo di celebrità nell’anima creativa di TriBeCa. Si chiama Greenwich Hotel è un trionfo di tutte le cose che normalmente si associano al quartiere. Che vuol dire delizie dei prodotti artigianali che promuovono metodi, abilità e materiali tradizionali, l’atmosfera comoda e familiare.

Lee Broom ha lanciato i nuovi Tribeca Tables, una serie di tavolini scultorei laterali e da caffè, che rispecchiano lo stesso concetto fluttuante del divano, che sembra sfidare la gravità. Realizzato in marmo di seta nera e travertino con un dettaglio a gradini che riflette l’architettura brutalista, il suo piano rotondo liscio si snoda su una base quadrata monolitica, in perfetto equilibrio.
Dopo essersi concentrato principalmente sull’illuminazione negli ultimi anni, Lee Broom debutta con nuovi mobili e accessori con The Penthouse Collection. Composta da White Street Sofa, Tribeca Tables, Musico Table and Chairs e Fulcrum Candlesticks, la nuova collezione è stata creata per l’attico di New York di Lee Broom che è stato completato nella primavera del 2021. Ogni pezzo è ispirato ai dettagli di design degli interni di Tribeca e all’architettura di i suoi dintorni. L’intera collezione è ora disponibile su ordinazione da Lee Broom.

Lee Broom, un designer di fama internazionale (di cui vi avevamo parlato qui) è l’autore di una nuova serie di arredi chiamata “The Penthouse Collection”, la collezione dell’attico. Composta da White Street Sofa, Tribeca Tables, Musico Table and Chairs e Fulcrum Candlesticks, la nuova collezione è stata creata per l’attico di New York di Lee Broom. Ogni pezzo è ispirato ai dettagli di design degli interni di Tribeca e all’architettura dei suoi dintorni.



Fashion - 07/04/2020

Boccadamo, coscienza di moda e coscienza sociale

La regalità dell'occhio di Horus, che tutto vede, la sacralità geometrica del fiore della vita, l' [...]

Leisure - 26/07/2021

Alberto Venzago a Zurigo: la fotografia come documento e bellezza

Si può tenere un occhio per l'estetica di innegabile e appagante bellezza e uno per ritrarre la re [...]

Luxury - 19/02/2018

Salone dell’auto Chicago 2018: le principali novità nel settore automobilistico

Il Salone dell’Auto di Chicago viene considerato uno degli appuntamenti più importanti nel settor [...]

Top
Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e sezioni extra che stiamo sviluppando. Obbiettivo: sorprendere i nostri lettori nel corso del 2021!