10 Febbraio 2021

Un press-agent si confessa: Michelangelo Iossa lancia i week-end della comunicazione

gli incontri/lezione si terranno on-line e in diretta mediante l’applicazione di teleconferenza Google Meet by Google per un numero massimo di 20 partecipanti, ai quali verrà rilasciato un attestato di partecipazione al termine delle lezioni.

10 Febbraio 2021

Un press-agent si confessa: Michelangelo Iossa lancia i week-end della comunicazione

gli incontri/lezione si terranno on-line e in diretta mediante l’applicazione di teleconferenza Google Meet by Google per un numero massimo di 20 partecipanti, ai quali verrà rilasciato un attestato di partecipazione al termine delle lezioni.

10 Febbraio 2021

Un press-agent si confessa: Michelangelo Iossa lancia i week-end della comunicazione

gli incontri/lezione si terranno on-line e in diretta mediante l’applicazione di teleconferenza Google Meet by Google per un numero massimo di 20 partecipanti, ai quali verrà rilasciato un attestato di partecipazione al termine delle lezioni.

La firma di The Way Magazine, nonché press-agent, scrittore e docente Michelangelo Iossa ha deciso di mettere a frutto quello che sa della sua professione. E di renderlo trasmissibile e fruibile da chi vuole penetrare nei meandri di una delle professioni più interessanti nell’era della comunicazione dilagante: l’addetto stampa. Con i week-end della comunicazione , appuntamenti dedicati a chi vuole avvicinarsi al mondo dell’Ufficio Stampa, agli appassionati dell’universo dei media e delle press-agency in particolare, ogni mistero e segreto del mestiere sarà svelato. Tutti gli appuntamenti online sono tenuti da Michelangelo Iossa, fondatore e responsabile dell’agenzia Michelangelo Comunicazione. A lui abbiamo fatto qualche domanda per saperne di più.

A fine febbraio si terrà la prima edizione del Corso per Ufficio Stampa, una full immersion di due giorni: con quale spirito e perché nasce questo corso?

In molte occasioni mi sono state rivolte domande dai miei studenti – e non solo da loro – sulle soluzioni pratiche per gestire la comunicazione di piccoli eventi o richieste pratiche in ambito professionale, visto che alcuni di loro muovono già i primi passi nel mondo del lavoro.

Il corso si rivolge a non più di 20 allievi, un numero più ristretto di persone – seppur virtualmente – per permettere uno scambio interattivo di pareri, soluzioni, suggestioni ma anche curiosità, oltre ovviamente a fornire strumenti-base per il mondo del lavoro.

L’errore è credere che si tratti di un corso dedicato unicamente a giornalisti o specialisti del settore della comunicazione. È un corso che fornisce gli strumenti per comunicare in maniera efficace ed efficiente e che consiglio a tutti, anche ai neofiti.

Lei è docente di “Teorie e Tecniche del Press Agent” e “Teorie e Tecniche di Branding e Communication Management” all’Università “Suor Orsola Benincasa” di Napoli, Ateneo con cui collabora dal 1999. Quali saranno le principali differenze tra questo corso e l’impianto didattico universitario?

Il rapporto che si stabilisce in un’aula universitaria è frutto di un numero più ampio di giorni e di ore ed è – soprattutto in una prima fase – principalmente teorico: nel corso della due-giorni del 26 e 27 febbraio 2021, invece, verranno forniti sin dall’inizio esempi pratici, consigli più concreti per la gestione – seppure iniziale – di un approccio lavorativo nel mondo della comunicazione.

I corsi universitari devono rispettare aree tematiche differenti e nell’arco di un intero semestre. In questo caso, saranno al centro del corso le modalità e gli strumenti per “il comunicare”.

Se dovesse pensare ad una categoria professionale che necessità di “un corso” in comunicazione, quale sceglierebbe?

Senza dubbio i medici, sia in considerazione del delicato momento che viviamo, sia in senso assoluto. Credo sia fondamentale imparare il modo giusto di dire le cose, dare importanza ai gesti e agli sguardi, alla comunicazione non verbale, alle espressioni in accordo alle parole, a ciò che si dice, ai vocaboli che si adottano, anche considerando gli importanti messaggi che vengono veicolati dai medici. Tutto è comunicazione: è emersa in questi ultimi anni una falsa equazione secondo la quale comunicare significa esclusivamente scrivere un articolo o organizzare un evento. Sbagliato. Tutto è comunicare.

Il 26 e il 27 febbraio 2021 si terrà la I edizione dei Week-End della Comunicazione: l’obiettivo della due-giorni è fornire – attraverso l’analisi del ruolo delle press-agency – gli strumenti/base dell’addetto stampa, i fondamenti delle strategie di comunicazione e di pianificazione/media. Il corso è organizzato dall’ufficio stampa Michelangelo Comunicazione e sarà tenuto dal giornalista e responsabile/comunicazione Michelangelo Iossa, docente universitario di Teorie e Tecniche del PressAgent e di Teorie e Tecniche di Branding e Communication Management.

La prima edizione del Corso per Ufficio Stampa nata che inaugura “I Week-end della Comunicazione” si terrà venerdì 26 febbraio 2021 (dalle 15.00 alle 18.30) e sabato 27 febbraio 2021 (dalle 9.00 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 18.00) | per ulteriori info: formazione.michelangelo@gmail.com

Read in:

Picture of admin

admin

Siamo una testata giornalistica di lifestyle maschile e femminile. Ci rivolgiamo a persone interessate alle novità anche di lusso, non solo di prodotto ma anche di tendenza e lifestyle. La nostra mission: celebrare l’ambizione puntando all’eleganza dei potenziali lettori “Millennial” (età 18-34).
Ti potrebbe interessare:

Manila Grace, borse e graffiti

Fashion attack o guerrilla marketing? Chi è in vacanza in riviera romagnola in questo periodo sicuramente avrà notato il brand

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”