20 Novembre 2017

Adriana Volpe, regina dei fatti…suoi!

La conduttrice Rai ci racconta la sua casa (al telefono) e come l'ha arredata.

20 Novembre 2017

Adriana Volpe, regina dei fatti…suoi!

La conduttrice Rai ci racconta la sua casa (al telefono) e come l'ha arredata.

20 Novembre 2017

Adriana Volpe, regina dei fatti…suoi!

La conduttrice Rai ci racconta la sua casa (al telefono) e come l'ha arredata.

La regina de “I Fatti Vostri” in realtà è molto gelosa dei fatti suoi. Adriana Volpe ama, infatti, parlare delle sue case ma non ama mostrarle. In ogni caso la vivace e amata conduttrice della Rai tv ci descrive minuziosamente gli ambienti privati suoi e della sua famiglia in questa intervista che abbiamo realizzato. Ma nulla trapela della sua sfera privata, se non poche foto che pubblica di tanto in tanto sul suo profilo Instagram. Adriana è donna affascinante, bella e brava conduttrice de I Fatti Vostri ogni giorno su Rai Due, dal carattere semplicemente riservato.

Alcuni scatti di Adriana Volpe in momenti privati, caricati sul suo profilo Instagram.
Alcuni scatti di Adriana Volpe in momenti privati, caricati sul suo profilo Instagram.

Tanti anni di carriera, pochissime presenze nelle pagine gossip di riviste patinate e non, Adriana è un personaggio molto comunicativo che però ha attorno a sé un vero scudo protettivo. Email, telefonate e accordi sono durati molto per riuscire a portarvi questa chiacchierata che ho voluto fortemente, perché ho sempre stimato Adriana e se non fossi riuscito ad intervistarla avrei avuto su di lei una visione probabilmente distorta. Alla fine sono contento di essere riuscito a raggiungerla, perché Adriana Volpe è come la immaginavo. Una donna molto disponibile, solare e piena di energia. Si è mostrata aperta ad una chiacchierata e ha risposto a tutte le mie domande.

Adriana sei nata a Trento. Perché hai deciso di vivere a Roma?

Roma è la mia residenza abituale, ho deciso di trasferirmi a Roma perché qui lavoro e ormai la considero la mia città. Vivo in un quartiere molto bello, quello dei Parioli e, da qui, non intendo muovermi. Quando mi allontano da Roma sento l’esigenza di ritornarci perché la città mi manca. Mi sento a casa.

Come si presentava questa casa prima che decidessi di acquistarla?

Questa casa è stata completamente ristrutturata. Mi sono fatta aiutare, ovviamente, da professionisti del settore. Sono convinta che nella vita non bisogna mai improvvisarsi. Ho spiegato ai miei architetti quali erano le mie esigenze. Ho dettato loro le mie linee guida.  Penso che la casa debba rispecchiare chi ci abita. Il bravo architetto è colui che sappia interpretare al meglio i gusti del committente.

Che caratteristiche ha la tua dimora?

Predomina il bianco in tutta la casa. Amo i fatti i colori chiari che non stancano mai. Amo i soffitti alti. Negli anni passati c’era la moda di abbassare i soffitti per dare equilibrio agli spazi.  Io ho eliminato questi soffitti bassi e ho ripristinato le altezze degli anni 30. Mi piace questa tipologia di palazzi. Mi piacciono le case antiche. Ho anche eliminato la moquette e ho messo il parquet. Mi piacciono i materiali naturali.

mezzogiorno

La zona della casa che più prediligi?

Vivo molto nel soggiorno e nella sala da pranzo. Sono ambienti in cui trascorro più tempo con parenti ed amici. Magari a guardare la tv, una partita. Mi piace molto anche la cucina che è molto grande in questa casa. La vivo come un luogo dove poter chiacchierare e preparare degli ottimi piatti.

Hai mai invitato Giancarlo Magalli a casa tua? In che rapporto sei con lui?

In questa casa non ho mai invitato Giancarlo per ovvi motivi. Nella mia casa precedente sì. Ho fatto una cena insieme agli autori e c’era anche lui. I rapporti erano all’epoca più cordiali.

Se dovessi cambiare qualcosa della tua casa da dove cominceresti?

In realtà mi piace tutto della casa. L’unica cosa che cambierei è il garage. Essendo posto in un palazzo antico è molto piccolo. Faccio fatica infatti a fare manovra con la macchina. L’entrata è davvero scomoda.

Parlaci anche della tua casa all’estero. Com’è fatta?

Si tratta di una casa che rispecchia solo ed esclusivamente il gusto di mio marito. Io amo gli spazi più essenziali. Lui ha un gusto totalmente diverso dal mio. Ci siamo praticamente divisi le case,.

Cosa non deve mai mancare a casa di Adriana Volpe?

Il frigorifero pieno. Mi piace organizzare le cene per amici all’ultimo momento. Mi piace cucinare anche per gli amici di scuola di Giselle, la mia è una casa “aperta”. Amo ricevere in casa, mi piace e mi fa stare bene. L’idea di avere per esempio la casa occupata da un amico di passaggio a Roma mi riempie il cuore.  E poi non devono mai mancare i fiori freschi. Amo le piante in casa, ho un terrazzo che mi piace curare. Mia figlia ha la passione per le piante e alcune le ha piantate da sola.

Read in:

Damiano Gallo

Damiano Gallo

Damiano Gallo (Siracusa, 15 Giugno 1981) è un imprenditore, editore italiano, autore e produttore televisivo. È noto come “l’immobiliarista dei vip” ma anche come “il Bello del mattone”, come l’omonimo programma tv giunto alla decima edizione. Per The Way Magazine è stato tra i primi contributor a svelare con seguitissime interviste, i segreti delle case dei vip nella rubrica “Vip House”. Tra i suoi altri format televisivi ci sono Il Bello del Benessere con Lorella Ridenti , Melita Toniolo e Marina Graziani, Abc Casa con Alessandra Appiano, giornalista scomparsa nel 2018 e Chi ha dormito in questo letto? quest’ultimo in onda attualmente su Discovery Channel. Ha fondato nel 2019 e dirige Dimora Magazine testata giornalistica sorella di The Way Magazine incentrata sul mondo immobiliare. Cresciuto a Floridia, in Sicilia, col padre Antonio, noto avvocato, la madre Paolinda, imprenditrice turistica e la sorella Fabiana, Damiano si è laureato in Giurisprudenza alla Universita’ Cattolica di Milano nel 2007. Ha fondato due anni dopo Porta Nuova Estates S.R.L. e oggi è titolare di Damiano Gallo Estates S.R.L. Ha ricoperto il ruolo di Assessore al Patrimonio, Centro Storico, Media e Comunicazione della Città di Piazza Armerina, in Sicilia. È proprio per la sua terra che, nel 2018, ha lanciato l’hashtag #adottaunmonumento. Per la prima volta a Piazza Armerina, grazie a Damiano, sono stati raccolti più di 50.000 euro di fondi privati per riqualificare il territorio e restaurare i beni pubblici. È autore del libro: “Il Sussidiario Immobiliare” edito da Tracce per la meta. Dal 2017 è inoltre l’organizzatore e fondatore del “Premio Letterario Alessandra Appiano”, un premio che viene conferito a giornalisti e scrittori italiani. Tra i premiati la giornalista e scrittrice Silvana Giacobini, Dan Peterson, Fuani Marino e Antoine Leiris. È direttore artistico del Siracusa Book Festival ed e’ referente di Plastic Free per tutti i paesi Iblei. È stato referente per Milano e Lombardia di Assocastelli. Cura diverse rubriche tra cui Diritti e Doveri sul Corriere Della Sera all’interno dell’inserto Trovocasa.
Ti potrebbe interessare:

La it-bag di Sara Bergantini

Donne e passione per le borse. Sara Bergantini, come donna e fashion designer, è consapevole di questa associazione e ci

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”