Magazine - Fine Living People
Vip House

Vip House - 06/04/2018

Margherita Zanatta: “La casa è come un abito”

La celebrità televisiva ha accolto Damiano Gallo a casa e si è aperta: "Amo i loft ed odio i corridoi, mi piacciono gli spazi aperti".

Ha deciso di aprirmi le porte di casa e non è stato difficile convincerla perché Margherita Zannata è una donna molto affabile e socievole. Con lei si entra subito in empatia.

Si presenta alta e vichinga, fisico mozzafiato e gambe da modella e non poteva non essere così essendo la figlia del famoso cestista e sportivo italiano Marino Zanatta.

Nonostante la “sua mole” di bellezza Margherita è estremamente accogliente e sa metterti a tuo agio. Saremmo dovuti vederci per una mezz’oretta, alla fine tra una chiacchierata e l’altra siamo stati insieme più di due ore.

Mi ha raccontato della sua vita privata, i suoi amori vecchi e nuovi ma, soprattutto, della sua casa, anzi delle sue case, visto che in pochi anni Margherita ha già fatto innumerevoli traslochi. Un’artista completa, conduttrice televisiva, speaker radiofonica e giornalista. Si sveglia alle 5 del mattino e va a letto prestissimo. Le sue giornate sono scandite da ore e ore di lavoro e quando ha un attimo di tempo corre a Varese a trovare la sua famiglia.

 

Margherita, da quanto tempo vivi a Milano?

Io vivo qui in questa casa dal 1 maggio del 2017…l’ho trovata perché ho mollato il mio compagno e volevo scappare da lui e dalla sua casa. Ho fatto tutto di corsa, non è stato facile perché come ben sai io ho lo studio radiofonico in casa e logisticamente è stato complicato trovare una casa in tempi brevi che mi permettesse di posizionare la mia scrivania. Per non parlare del trasferimento della fibra ottica che come ben sai non è cosa facile se si ha fretta. Per fortuna, ho trovato una coppia di ragazzi che stanchi di affittare la loro casa con Airbnb e quindi con modalità temporanea mi hanno permesso di trasferirmi in tempi brevi. Quando sono entrata ho pianto. Ho capito immediatamente di averla trovata, era proprio l’appartamento che cercavo.

Come si presentava la casa quando sei entrata per la prima volta?

Era più bella di come l’avrei potuta arredare. Ovviamente l’ho personalizzata aggiungendo tanto di mio. Riempio solitamente le case e nella mia vita ho fatto tanti traslochi e ci sono cose che mi porto dietro da anni. Devo confessarti che non avrei fatto mai la parete arancione. Non amo questo colore.  Le camere invece sono color mattone con della pietra a vista che mi piace molto. Una specie di loft americano “New York lifestyle”. È una casa comodissima in centro a Milano che mi permette di muovermi praticamente sempre a piedi.

Ti sei fatta consigliare dai tuoi migliori amici Simone e Francesco quando hai deciso di arredarla?

Ho fatto da sola. Mi portavo “il mondo” da atre case e altri traslochi, avevo un sacco di pezzi e l’ho arredata personalizzandola molto.   La scrivania della radio non c’entrava ma sono riuscita a posizionarla comunque. So che questa non è la mia casa definitiva ma al momento ci sto bene. Sarei voluta andare all’estero e per questo motivo non ho cercato da subito una casa definitiva, volevo andare a tutti i costi a New York ma alla fine ho desistito. Non è stato facile lasciare la mia “confort zone”. Un lavoro avviato, la tv, la radio e per di conseguenza ho cambiato idea. Oggi faccio mille cose, al mattino conduco un “morning show “alla radio in svizzera dalle dalle 7.00 alle 10.00, conduco tutti i giorni il programma  Tre canzoni nello Zaino su Latte e Miele,  ho la classifica nel week end sempre per Latte e Miele, sabato sera un  programma in  seconda serata sempre su Latte e Miele ed un nuovo format su Real Time.

Cosa non deve mai mancare nella casa di Margherita Zanatta?

Tre cose. Mi porto dietro da anni e cioè dal mio primo trasloco una lampada di plastica a mio parere molto kitsch, un cactus che mi segue ovunque. Non devono mai mancare i cuscini, ne ho uno molto alto. Mi piacciono le luci tipo “Moulin Rouge”, quando le posiziono, subito mi sento a casa.

Ami invitare gli amici a casa o preferisci relazionarti fuori?

Io per 5 anni ho vissuto sui Navigli e vivevo accanto a dei vicini di casa ai quali mi ero legata molto. Vivevamo tutti insieme tipo nel telefilm americano “Friends”. Lasciavamo le porte aperte ed io avevo le chiavi di casa loro e viceversa.  Ho organizzato tante feste con tanti amici. Ora non lo faccio più per due motivi: uno perché la casa è troppo piccola e non posso invitare gli amici a cena e farli sedere sul divano. E da quando ho programmi al mattino in radio non ho più tempo e non riesco ad organizzare …. Vado a letto molto presto. Non posso organizzare cene e alle 11 mandare via tutti a casa perché ho sonno. Non credi?

Se volessi cambiare nuovamente casa come dovrebbe essere?

Vorrei un loft.  Amo i loft ed odio i corridoi, mi piacciono gli spazi aperti. Ho avuto esperienze legate agli spiriti e questo mi mette ansia, per questo vorrei una casa tutta aperta.  Mi basterebbe una tenda solo per cambiarmi anche se al Grande Fratello mi hanno praticamente visto tutti gli italiani in déshabillé. Mi piacciono le case con i soppalchi, di quelli alti intendo vivibili. E poi la immagino già la mia casa futura con i soppalchi pieni di lucine di Natale.

Nel 2010 hai partecipato a quel reality che ti ha dato tanta popolarità, lo rifaresti?

Nel 2010 sì, non oggi. È una scelta ben pensata.

Ami gli animali domestici?

Noi a casa Zanatta a Varese abbiamo sempre avuto golden retriever, i cani fungevano da tate. Da sempre ho voluto un cane per me. Sono troppo matura di testa e ho sempre pensato al dopo……il cane infatti ha delle esigenze ed io ho spesso avuto problemi con delle persone che mi seguivano. La sera ho paura di uscire e per questo non lo prendo. Io trasmetto da casa…ed è difficile gestire un cane mentre lavoro. Prova ad immaginare se dovesse abbaiare. Non ho una vita stabile…viaggio continuamente e sono in movimento. Ti confesso però che una volta avevo perso la testa per un porcellino d’India ….

Sei per la convivenza o preferisci gli spazi per te?

Ho avuto un ex che non mi permetteva di portare il mio stile nella sua casa. Lui minimal, cupo anche nell’arredamento e questo mi ha ferito tantissimo. Non mi sentivo a mio ago nella sua casa.  Può sembrare una stupidaggine ma non lo è … è come vestirsi in una maniera che non ti si addice. Nel dolore massimo quando mi sono separata dal mio ex e sono entra nella casa nuova potevo essere me stessa. Il mio colore…con tue le mie personalizzazioni e i miei oggetti. E a tutto questo oggi non voglio rinunciare, non per un uomo.



Damiano Gallo
Damiano Gallo e' un eclettico siracusano, diventato un vero e proprio personaggio dello scenario Real Estate di Milano, sua città adottiva che adora in tutte le sue forme. Laureato in Giurisprudenza, nel 2007, presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore, nel 2009 dirotta la sua carriera e diventa agente immobiliare professionista.

Nel 2012 consegue la qualifica di Amministratore Immobiliare Professionista certificato A.N.A.MM.I, Associazione Nazional-europea Amministratori d'Immobili e diventa membro del Collegio Agenti D'Affari in Mediazione delle Province di Milano, Monza e Brianza.

Fonda Porta Nuova Estates S.r.L., società di intermediazione di immobili di lusso, insieme a Mike Ruszczyk con cui recita nella sit-com online da lui stesso creata in onda su Vendesi.TV .

La passione per il video e la televisione, l'originalità dei suoi format uniti al suo modo semplice ma puntuale e frizzante di raccontare il mondo immobiliare, fanno vincere a Damiano, nel 2014 l’Oscar degli agenti immobiliari come Miglior progetto innovativo per “Il Bello del Mattone” (in onda su 7Gold)e l’Oscar come Miglior comunicazione online proprio per la sitcom “ Vendesi: le avventure immobiliari di Damiano e Mike ” .

Da Aprile 2016, produce e conduce “Abc Casa” in onda su 7Gold, con la giornalista Alessandra Appiano: un talk show sulle tendenze legate alla casa, affrontate a 360° con esperti di settore, giornalisti e VIP.

Damiano cura anche due rubriche sulla rivista “Come ristrutturare la casa" fornendo consigli pratici e intervistando personaggi dello star system italiano sul rapporto con le loro case da sogno.

Dal 2017, Damiano è anche testimonial di Mission Bambini il cui obiettivo è aiutare tutti i bambini del mondo . Adora lo sport, i bei viaggi e gli animali.

www.damianogallo.it
www.portanuovaestates.com
www.vendesi.tv
www.missionbambini.org
ABC casa
Il bello del mattone

Travel - 28/03/2017

Cocoon Maldives, il primo hotel di design delle Maldive

Sull'isola di nell’isola di Ookolhufinolhu, alle Maldive, nell'Oceano indiano, c'è un nuovo resor [...]

Society - 26/06/2017

Jimmy Eat World: “La creatività è nell’evoluzione”

Quando son saliti sul palco del Milano Summer Festival la settimana scorsa, i Jimmy Eat World hanno [...]

Leisure - 08/04/2018

Esxence riunisce a Milano la profumeria artistica internazionale

I preziosi e i profumi fondano la loro fama e successo spesso anche sul packaging. Ma quello c [...]

Top