14 Novembre 2017

GrandArt, successo per le gallerie che hanno esposto la storia

Novemila persone hanno visto le proposte di 52 gallerie a Milano per la fiera che rimanda all'origine del processo creativo. Ecco le nostre scelte.

14 Novembre 2017

GrandArt, successo per le gallerie che hanno esposto la storia

Novemila persone hanno visto le proposte di 52 gallerie a Milano per la fiera che rimanda all'origine del processo creativo. Ecco le nostre scelte.

14 Novembre 2017

GrandArt, successo per le gallerie che hanno esposto la storia

Novemila persone hanno visto le proposte di 52 gallerie a Milano per la fiera che rimanda all'origine del processo creativo. Ecco le nostre scelte.

La prima edizione a Milano di GRANDART. Modern & Contemporary Fine Art Fair, la nuova fiera dell’arte contemporanea, si è conclusa con un bilancio di 9mila visitatori. Nei tre giorni della settimana scorsa gli stand delle gallerie, ospitate da The Mall (in tutto 52) sia italiane che internazionali, hanno spaziato con proposte dal panorama classico-moderno, tra i quali Mario Sironi, Giorgio de Chirico, Agostino Bonalumi, Renato Guttuso, Alighiero Boetti, Mario Schifano, cui si accompagnava un panel di nomi dell’arte contemporanea e di giovani emergenti.

Paolo Conti L'uccello di fuoco (1971)
Paolo Conti L’uccello di fuoco (1971)

Sergio Radici, coordinatore di GrandArt, dice che si tratta “della fiera più giovane tra quelle presenti sul panorama espositivo milanese. È stata una bella sfida che è stata ampiamente vinta. Il successo di pubblico e la soddisfazione degli espositori hanno premiato un progetto unico e innovativo che prediligeva quelle gallerie e quegli artisti che mantengono un solido legame con le tecniche, con la poetica dei materiali e con la grande storia dell’arte”.edipo bambino

In attesa della nuova edizione 2018, ripercorriamo alcune proposte che abbiamo visto a GrandArt 2017, l’appuntamento promosso da Ente Fiera Promoberg e Media Consulter, in collaborazione con ANGAMC (l’Associazione Nazionale Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea). La fiera è stata curata da un comitato scientifico, composto da Bianca Cerrina Feroni, giornalista e critico, Martina Mazzotta, curatrice, Angelo Crespi, giornalista e critico, Lorenza Salamon, gallerista, Federico Rui, gallerista, Stefano Zuffi, storico dell’arte.

Foto d’apertura: particolare di Annalù – Dreamcatcher N.42 vetroresina, inchiostri, carta e cenere – 2017 da Galleria Punto sull’arte (Varese).

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Read in:

English English Italian Italian
Christian D'Antonio

Christian D'Antonio

Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Ti potrebbe interessare:

A Palermo le foto di Spencer Tunick

Nell’anno di Palermo Capitale italiana della Cultura, un grande maestro americano della fotografia contemporanea ha l’onore di avere la prima

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”