Magazine - Fine Living People
Targets

Targets - 12/03/2018
ANNI 80

Spandau, Duran e Boy George di nuovo in pista

Tutto nella stessa settimana, che è quella che stiamo vivendo, tanto che si fa fatica a credere che sia il 2018. A giudicare dalle news musicali che riceviamo sembra di essere nel 1986, quando a farla da padrone erano Duran Duran, Spandau Ballet e Culture Club. Vediamo come.

 

CULTURE CLUB – Impegnato a tempo pieno nella versione australiana di The Voice, Boy George con una Instagram Story ha confermato che il lavoro all’album dei Culture Club, il primo di inediti dopo la rentrèe del 1999, è quasi pronto. Forse si intitolerà Life, dalla canzone-singolo che ha voluto chiamare You Gave Me Life. Sul disco c’è mistero: una prima bozza è stata scritta due anni fa in Spagna con Youth. Poi era stato assegnato a Mark Ronson. Ora non si sa cosa conterrà oltre ai titoli che vi abbiamo dato.

SPANDAU BALLET – Tony Hadley ha fatto un concerto in Italia sulla neve da poco (era a Courmayeur il tre marzo). Ora arriva Steve Norman, il multistrumentista degli Spandau Ballet, che sarà a Napoli il 17 marzo 2018 insieme al Dj Claudio Ciccone Bros ed al sound internazionale di Alessia Ciccone. L’occasione è molto particolare perché nel “Live Dj Set”, un FlashBack Moderno. Sonorità ElettroPop, il biondo sassofonista suona live su musiche e percussioni di tutt’altro genere. Lo stesso giorno, il teen-idol anni 80 sarà ospite del programma di Michelangelo Iossa Vulcanici.

DURAN DURAN – Hanno lo “slot” più visibile in Italia questa settimana. Antonella Clerici l’ha spuntata, eguagliando l’amico Paolo Bonolis che un anno fa strappò a Simon Le Bon una rara apparizione extra-promozione sulle reti Mediaset. Il cantante idolo di una generazione torna in Italia, stavolta su Rai Uno, per fare l’ospite d’onore a Sanremo Young. L’orchestra prova Ordinary World, le mamme dei bimbi in gara sono già elettrizzate, si prevede il pieno d’ascolti mercoledi 14 marzo.



Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Design of desire - 24/09/2017

Shanghai preparati, arriva il design da Milano

Il Fuorisalone sta per diventare cinese, nel senso che verrà organizzata una manifestazione simile [...]

Leisure - 21/09/2018

All’Arena di Verona “Romeo & Juliet” sul ghiaccio

Ilya Averbukh, regista dei Mondiali di calcio 2018, produttore ed ex campione mondiale di pattinaggi [...]

Design of desire - 12/10/2018

Il salone del design a Mosca ha già dei vincitori

Da Milano a Mosca e ritorno. Il Salone del Mobile.Milano è esportato nella capitale russa inq eusti [...]

Top