Magazine - Fine Living People
Targets

Targets - 19/06/2018
AMICI 2018

Zic esce con “Faceva Caldo”

Così Zic, classe 1997, giovane cantante uscito dal talent Amici 2018 parla di sé: “Sono l’unico figlio di due architetti e sono sempre stato un bravo ragazzo, depresso ma bravo, e la musica è stata importante fin da subito, soprattutto grazie a mio padre, che mi ha cresciuto a pane Dire Straits, e Deep Purple”.

Arriva il caldo torrido e anche la musica giovanile ne cavalca l’onda. “Faceva caldo”, il primo disco di Zic esce su etichetta Platinum Studio, distribuzione Sony Music Italy, e Lorenzo Ciolini, in arte ZIC, è stato il primod ei ragazzi della scuola di Maria De Filippi a uscire sul mercato, essendo arrivato fino alla quinta puntata del serale e riscuotendo un ottimo successo con i primi brani in radio.

Sono stati in rotazione infatti “Il fantasma del sabato sera”, “Perché sono rimasto da solo” e”Capodanno”, che gli ha permesso di arrivare fino alla Top 5 di iTunes.

ZIC dice: “Credo che la parola migliore per descrivere questo album sia “verità”, poiché tutto ciò che viene raccontato al suo interno sono fotografie di momenti e di storie realmente accadute. Due anni di gestazione sono un periodo piuttosto lungo specialmente alla mia età, sono giovane, sto per compiere ventun anni, e si può dire che questo disco sia cresciuto con me. Faceva caldo è eterogeneo, ogni episodio ha il suo linguaggio, ogni momento ha il suo colore, le sonorità a volte più elettroniche e aggressive, altre più acustiche e dolci scandiscono stagioni e stati d’animo estremamente diverse fra loro e non mi sono posto alcun tipo di limite per dipingerle al meglio; la cosa bella è che al suo interno coesistono storie che ormai fanno parte del passato, con storie che invece sono ancora tutte da scrivere…”.

Ho cominciato a suonare la chitarra all’età di dieci anni ed è stata la svolta della mia vita, mi sono subito reso conto che era ciò che dovevo fare. Tutto a un tratto non ero più solo il bambino più basso della classe, quello che tutti si sentono in dovere di prendere in giro… Cominciai a studiare chitarra elettrica nel 2009, iniziai col jazz e mi piaceva ma il mio idolo era Hendrix perciò poi passai al blues e all’improvvisazione. nel 2014 sentii il bisogno di cominciare a scrivere canzoni; l’unico problema era che la mia voce era molto molto timida, somigliava a un sibilo, così nel 2016 iniziai a studiare canto.A marzo dello stesso anno avvenne l’incontro speciale con il produttore Pio Stefanini, con il quale iniziò il sodalizio artistico che spero vada avanti fino al giorno della mia morte. Lui mi ha dato la possibilità di raccontare esattamente ciò che sono, parola per parola, senza filtri, senza aver paura di imbarazzare! Grazie alla sua esperienza sono cresciuto moltissimo, ci siamo influenzati a vicenda e dopo più di un anno di lavoro insieme, giorni e notti passate in studio ormai siamo una cosa sola! Inoltre sempre grazie a lui ho avuto la possibilità di conoscere, di confrontarmi e perfino in certi casi di collaborare con grandi artisti. A dicembre 2017 è iniziato il mio percorso nel programma televisivo “Amici Di Maria De Filippi”, sono arrivato fino alla quinta puntata del serale e adesso fra pochi giorni uscirà il mio primo disco “Faceva Caldo”; questo è l’inizio di un sogno che spero, col duro lavoro e passione infinita, possa durare tutta la vita”.



Fashion - 30/07/2018

B-hall e i bracciali “multindosso”

B-hall, brand Made in Italy che nasce dalla passione, dal talent e dalla creatività di due giovani [...]

Leisure - 03/04/2018

Verso SanNoLo 2018 – “Una festa dove si accede con ironia”. Parola di Rovyna Riot

L'abbiamo conosciuta come una Barbarella in lurex santificata dall'electro-pop, vincitrice dell'esor [...]

Design of desire - 10/03/2018

Le accademie al Din 2018 in zona Lambrate

Le accademie coinvolte nel distretto di Lambrate le accademie del design. Lambrate Design District, [...]

Top