Magazine - Fine Living People
Design of desire

Design of desire - 09/04/2017

Anche l’indoor si tinge di verde per Accordi di Paola Lenti

Design raffinato made in Italy e grandi suggestioni etniche. L'allestimento tutto nuovo del brand di lusso che il mondo ci invidia.

Un’oasi di pace ed eleganza ha accolto gli ospiti di Paola Lenti nella settimana appena trascorsa, in una location nuova. La designer famosa per i suoi arredi da esterni di lusso ha presentato le sue collezioni nel nuovo spazio di via Orobia 15, un antico e suggestivo sito industriale dell’inizio del secolo scorso, nella stessa zona della Fondazione Prada a Milano.

Accordi è il tema di questa edizione, a indicare tracce, contrappunti impercettibili, transiti verso spazi flessibili, topografie domestiche dove le creazioni di Paola Lenti trattengono in equilibrio energia e grazia, rigore e stile, in virtù di un fraseggio fatto di modulazioni lievi nella loro tensione al bello e all’utile. Molto outdoor green ma soprattutto una spinta decisa all’indoor con soluzioni di raffinata eleganza hanno caratterizzato l’allestimento di Bestetti Associati e Paola Lenti (con lo styling curatissimo di Cristina Nava studio).

Il camino bio con struttura in fine rame intrecciato manualmente per Paola Lenti 2017.

Il camino bio con struttura in fine rame intrecciato manualmente per Paola Lenti 2017.

Nuove aperture di senso declinano inediti schemi di relazioni, inaspettati modelli abitativi offrono la sintesi visibile di forma e funzione: gli oggetti di arredamento parlano la lingua esclusiva dell’arte, in una condivisione d’orizzonte che annulla ogni confine tra il chiuso e l’aperto, tra l’interno e l’esterno. Polifonie e accordi tra progetti e realizzazioni.

paola lenti the way magazine

Tavoli di lava e arredi per esterni green per Paola Lenti.

L’essenzialità delle forme e le loro sfumature cromatiche si fanno materiale narrativo, linguaggio metaforico. L’energia artistica che scaturisce dagli arredi di Paola Lenti – capace di fondere la concretezza al sommesso procedere della visione – sorprende e rivela la sostanza delle cose restituendola al mondo.

Stanze senza porte indicano percorsi che spiegano trame ordinate da cui traspaiono la fantasia e il rigore come metodo estetico. È il racconto di diversi livelli di realtà, nuovi intrecci compositivi, incroci, variazioni e sovrapposizioni in una ricerca del bello che ha dimora solo nelle contaminazioni, indispensabili per conciliare l’immaginazione con la vita.

Arredo per esterni Paola Lenti 2017.

Arredo per esterni Paola Lenti 2017.

Accanto ai pezzi, spesso straordinari (come il camino in rame che vedete nelle foto della nostra inviata Arianna Grimaldi) anche le luci per interno ed esterni di Davide Groppi, gli oggetti in metallo di De Castelli, Galleria Elena che ha fornito superfici artigianali fatte a mano e pavimenti e applicazioni in legno di Listone Giordano. Il meglio del disponibile sul mercato con colori e materiali da architettura sostenibile Oikos, e le piante mediterranee e tropicali fatte arrivare on site da Piante Faro.

L'allestimento di Paola Lenti per la Design week 2017 alla Fabbrica Orobia.

L’allestimento di Paola Lenti per la Design week 2017 alla Fabbrica Orobia.

PEZZI STAND-OUT – Difficile scegliere in un paradiso di design simile ma portiamo alla vostra attenzione i divani della collezione Atollo Next di Francesco Rota con l’imbottitura realizzata in un materiale 100% riciclabile. Sempre di Rota c’è Silent, letto imbottito e rivestito in tessuto che può essere abbinato a una serie di testate diverse, con un “abbraccio” che cinge i comodini laterali.

Vincent Van Duysen allarga la serie Portofino, premiata nel 2016 con il Good Design Award, con nuovi elementi che offrono un elevato comfort di seduta. Marella Ferrera è andata oltre la serie di tavolini Sciara proposti nel 2016 creando un tavolo da pranzo. La struttura è in acciaio inox Délabré, finitura esclusiva De Castelli; il piano è formato da piastrelle quadrate di lava, tagliate a mano e decorate con vetro fuso: le piastrelle sono tutte pezzi unici e sono selezionate per essere abbinate fra loro secondo criteri estetici suggeriti dalle sfumature di colore ottenute.

I Calatini, tavolini per esterno di Marco Merendi per Paola Lenti.

I Calatini, tavolini per esterno di Marco Merendi per Paola Lenti.

In apertura vedete la foto dell’amaca Farniente, di Bestetti Associati, realizzata completamente in un nuovo tessuto multicolor per esterno. Gli anelli di giunzione in corda uniscono il tessuto al sistema di aggancio a sospensione in acciaio inox. Farniente può essere sospesa anche a un’apposita struttura in acciaio inox verniciato completa di piastre di base per il fissaggio a superfici portanti.

Non mancano i tappeti a corda, tratto distintivo di Paola Lenti: i nuovi per interno delle collezioni Feltro e Natural utilizzano la corda in lana in modi diversi, evidenziando la sua grande versatilità e sottolineando le sue qualità estetiche e funzionali.

Grafismi è un nuovo tappeto modulare per esterno realizzato dall’unione di strisce di tessuto ricamate. I ricami geometrici che decorano la superficie del tappeto sono eseguiti a mano con trecce piatte in filato Rope tinta unita o bicolore.
Per i tavoli di Manuela Ferrera, Paola Lenti presenta nuove finiture per i tavolini Cocci. Le piastrelle sono dipinte a mano da Nicolò Morales, che ottiene, attraverso una particolare lavorazione, effetti ossidati e metallici; le piastrelle sono tutte pezzi unici e sono selezionate per essere abbinate fra loro secondo criteri estetici suggeriti dalle sfumature di colore ottenute. La struttura di Cocci è in acciaio inox Délabré, finitura esclusiva De Castelli.

A LA TENDA – In occasione della Settimana Internazionale del Design 2017, La Tenda Milano di via Solferino ha scelto per la lounge all’aperto arredi e decori di Accordi di Paola Lenti, un omaggio all’isola caraibica di Cuba, ai suoi colori, ai sorrisi della sua gente, così diversi da tutti gli altri e capaci di regalare forti emozioni.

 

Christian D'Antonio
Figlio degli anni 70, colonna del newsfeed di The Way, nasce come giornalista economico, poi prestato alla musica e infine convertito al racconto del lifestyle dei giorni nostri. Ossessionato dal tempo e dall’essere in accordo con quello che vive, cerca il buono in tutto e curiosa ovunque per riportarlo. Meridionale italiano col Nord Europa nel cuore, vive il contrappunto geografico con serenità e ironia. Moda, arte e spettacoli tv anni 80 compongono il suo brunch preferito.
Fashion - 25/02/2017

Atsushi Nakashima veste la donna con pelliccia di pile

Atsushi Nakashima per l'autunno/inverno prossimo veste la donna con pelliccia di pile, peli finti in [...]

Leisure - 10/03/2016

Thai Gallery, l’arte del cibo è servita

Thai Gallery è una delle novità più cool del panorama ristorazione a Milano. In anzitutto per la [...]

Luxury - 03/05/2017

Triton Submarine stabilisce la nuova rotta per i superyacht, sul fondale marino

Essere in navigazione su un super yacht è un'esperienza travolgente e consente molto spesso di entr [...]

Top