27 Novembre 2021
PENNE VINCENTI

Le Fonti Awards 2021: Daniele Bartocci miglior giornalista dell’anno

27 Novembre 2021
PENNE VINCENTI

Le Fonti Awards 2021: Daniele Bartocci miglior giornalista dell’anno

27 Novembre 2021
PENNE VINCENTI

Le Fonti Awards 2021: Daniele Bartocci miglior giornalista dell’anno

Una delle firme di punta di The Way Magazine, Daniele Bartocci, è stato premiato come miglior giornalista dell’anno a Le Fonti Awards, il prestigioso riconoscimento del mondo dell’econonia e cultura che ogni anni viene promosso a Milano.

Bartocci, che quest’anno aveva festeggiato in grande il suo trentaduesimo compleanno nella stagione della riapertura nel suo litorale marchigiano, è stato a sorpresa il primo a essere premiato nella prestigiosa cornice dell’Hotel Principe di Savoia a Milano. La serata è partita sotto i migliori auspici per la nostra testata e Bartocci ha detto: “Per me è stata un’emozione incredibile salire su un palco così prestigioso insieme ad aziende leader mondiali e a top manager internazionali. Un premio che sinceramente non avrei mai pensato di vincere, ancor più venendo da una regione non gigantesca come le Marche e in età probabilmente più bassa rispetto allo standard medio del prestigioso LE FONTI AWARDS. Dedico questa vittoria a tutti coloro che mi hanno supportato e sopportato in questi anni, densi di sacrificio, in cui ho sempre amato il concetto di giornalismo sincero e oggettivo e cercato di dare il massimo ogni giorno, con motivazione ed entusiasmo”.

Dopo il premio di miglior blogger sportivo 2020 e di miglior giornalista giovane al Renato Cesarini, e vari riconoscimenti quali Myllennium Award, Premio Cigana, Overtime Festival ed altri, Bartocci in queste settimane è giudice di gara alla trasmissione tv King of Pizza che andrà in onda nei prossimi mesi ed è richiesto nel circuito dei talk-show televisivi.

Le Fonti Awards ha incoronato Daniele Bartocci come ‘Professionista dell’Anno Giornalismo Sport & Food’. Si tratta del più importante premio in Italia per il settore economico-finanziario e per il mondo dei professionisti, con una comunità focalizzata sul business (imprenditori, manager, professionisti) di oltre 10,5 milioni di persone. Nella serata condotta da Manuela Donghi, con la presenza di Le Fonti Tv, sono state premiate alcune personalità che si sono distinte nel corso della propria attività, individuate dal Comitato Scientifico della media company Le Fonti (la 7° in Europa secondo il Financial Times) che vanta spin-off in tutti i mercati mondiali, dalle Americhe all’Asia. Ogni anno, il Comitato, insieme a un team di giornalisti provenienti da oltre 120 paesi nel mondo, seleziona i vincitori delle diverse categorie dei Le Fonti Awards. La serata di ieri si è aperta con il Ceo Summit dal titolo “Il ruolo dell’innovazione: da opportunità a realtà” che ha visto la partecipazione di Barbara Marini, CEO di Intercept Italia e Alberto Paglialunga, Founder e CEO di Deghi.

Al Ceo Summit è seguita la cerimonia di premiazione, iniziata con un premio ad personam consegnato al marchigiano Daniele Bartocci, come Professionista dell’Anno Giornalismo Sport & Food.  Questa la motivazione ufficiale della vittoria: “Per essere uno dei più giovani giornalisti ad aver ricevuto illustri riconoscimenti nell’annata 2020/2021. Per l’ampia preparazione in tema di cronaca, sport e food e l’esperienza di oltre 17 anni”. Il giornalista Daniele Bartocci, tra i migliori talenti millennials 2019 e 2020, già vincitore tra gli altri del premio miglior giornalista giovane alla cerimonia del Renato Cesarinie del premio miglior blogger sportivo 2020, sarà, inoltre nei prossimi mesi, giornalista giudice del programma tv King of Pizza su Sky insieme al critico gastronomico Edoardo Raspelli.Le prossime tappe dei Le Fonti Awards® saranno a Hong KongLondraNew YorkDubai, Singapore, India e Brasile. La consegna degli awards avverrà di fronte alla consueta platea di CEO e top executives delle imprese di settore

TUTTI I PREMIATI LE FONTI AWARDS 2021

Daniele Bartocci – Professionista dell’Anno Giornalismo Sport & Food.
STUDI E BOUTIQUE LEGALI E PROFESSIONALI.
CATEGORIA DIRITTO PENALE
Studio Legale Scalise ha ritirato il premio come Team Legale dell’Anno Boutique di Eccellenza Diritto Penale Societario. 
CATEGORIA DIRITTO CIVILE
Ad aggiudicarsi il premio come Team Legale dell’Anno Boutique di Eccellenza Diritto Civile è stato lo Studio Legale Pavanetto. 
CATEGORIA DIRITTO DEL LAVORO
Come Professionista dell’Anno Consulenza del Lavoro è stato premiato Nino Carmine Cafasso (Studio Cafasso e Figli).
CATEGORIA DIRITTO AMMINISTRATIVO
A Brugnoletti & Associati è andato il riconoscimento come Boutique di Eccellenza dell’Anno Contrattualistica Pubblica, mentre Umberto Grella (Umberto Grella Studio Legale) ha vinto come Avvocato dell’Anno Boutique di Eccellenza Diritto Amministrativo Edilizia e Urbanistica. Vittoria per Angelo Annibali (Studio Legale AOR Avvocati) che ha ritirato il premio come Avvocato dell’Anno Boutique di Eccellenza Diritto Amministrativo Contratti Pubblici.
CATEGORIA RESPONSABILITÀ PROFESSIONALE E DIRITTO SANITARIO
Alessandro Lacchini (LML Avvocati Associati) si è aggiudicato un award come Avvocato dell’Anno Boutique di Eccellenza Consulenza Responsabilità Sanitaria.
CATEGORIA PRIVACY, IP & TMT
Ad aggiudicarsi il premio come Boutique di Eccellenza dell’Anno Data Protection è stata NOVASTUDIA Professional Alliance.
CATEGORIA CONSULENZA
Il riconoscimento di Studio Professionale dell’Anno Consulenza Startup e PMI Innovative è andato a Studio Fontana Monica e quello di Studio Professionale dell’Anno Consulenza Direzionale & Organizzazione d’Impresa a Studio Peloso – Business & Innovazione. Studio Cennamo ha trionfato come Studio Professionale dell’Anno Consulenza Societaria Due Diligence.
CATEGORIA CONTENZIOSO
Vittoria per Colledan & Partners, come Boutique di Eccellenza dell’Anno Contenzioso e Arbitrato. 
CATEGORIA HR
Il riconoscimento di Manager dell’Anno Consulenza HR Tax & Legal è andato a Tania Nebbia (Chaberton Partners) mentre quello di Direttore HR dell’Anno Pharma ad Alessandra Benevolo (Ipsen). 
La cerimonia è quindi proseguita con l’assegnazione dei riconoscimenti per le IMPRESE.
CATEGORIA SOSTENIBILITÀ 
Fleet Support ha conquistato il premio come Eccellenza dell’Anno Innovazione & Sostenibilità Car Management, mentre Mario Tomasoni (AEB Group) ha trionfato come CEO dell’Anno Innovazione & Sostenibilità Biotecnologie Industria Agro-alimentare.
CATEGORIA HEALTHCARE & PHARMA
Hollister ha trionfato in qualità di Eccellenza dell’Anno Innovazione & Leadership Dispositivi Medici, mentre Esseti Farmaceutici si è aggiudicato il riconoscimento come Eccellenza dell’Anno Innovazione & Leadership Settore Farmaceutico. A IRCCS ISMETT è andato il premio di Eccellenza dell’Anno Innovazione & Leadership Tecnologie Ospedaliere. Vittoria per Intercept Italia come Eccellenza dell’Anno Innovazione & Leadership Diversity Management Life Science.
CATEGORIA MOBILITÀ
A Sixt è andato il premio come Eccellenza dell’Anno Innovazione & Leadership Autonoleggio e Mobilità. Stefano Selvatici (Trieste Marine Terminal) ha vinto come CEO dell’Anno Logistica e Trasporti Intermodali.
CATEGORIA SERVIZI E CONSULENZA
Il riconoscimento come Eccellenza dell’Anno Innovazione & Leadership Teleselling & Telemarketing è stato consegnato a Call Business, mentre C-Trade ha ritirato il premio come Eccellenza dell’Anno Consulenza Doganale. Successo per Fashion Words premiata come Eccellenza dell’Anno Innovazione & Leadership Professional Translation Services Fashion & Luxury mentre il premio come Società di Consulenza dell’Anno Formazione Professionale è andato a The Coachingroup. Susini Group si è distinta come Studio di Consulenza dell’Anno Amministrazione e Gestione del Personale.
CATEGORIA BANKING AND FINANCE
Come Eccellenza dell’Anno Rising Star Servizi di Finanza Straordinaria ha primeggiato Investimenti e Finanza Merchant, mentre il premio di Managing Director dell’Anno Banking è andato a Liliana Fratini Passi (CBI).
CATEGORIA INSURANCE
Come Eccellenza dell’Anno Insurance Migliore Performance Cessione del Quinto ha trionfato CF Assicurazioni e Msa – Multi Serass si è aggiudicata il riconoscimento come Eccellenza dell’Anno Innovazione & Leadership Gestione Sinistri in Outsourcing.
CATEGORIA PRIVACY, IP & TMT
Il premio come Ceo dell’Anno Compliance Privacy e 231 è andato a Matteo Colombo (Labor Project).
CATEGORIA FISCALITÀ
Alessio Ferretti (Commercialista.it) ha conquistato il riconoscimento come Professionista dell’Anno Consulenza Fiscale.
CATEGORIA INNOVAZIONE & LEADERSHIP
Il riconoscimento come Eccellenza dell’Anno Innovazione & Leadership Impianti di Isolamento Termico è stato consegnato a O.M.C.I., mentre PrestitoSi Finance ha ritirato il premio come Eccellenza dell’Anno Innovazione & Leadership Mediazione Creditizia. Successo per CBI premiata come Eccellenza dell’Anno Innovazione & Leadership Pagamenti Elettronici mentre Deghi si è distinta come Eccellenza dell’Anno Innovazione & Leadership E-commerce Arredamenti d’interni. A Bosch Rexroth è andato il riconoscimento di Eccellenza dell’Anno Innovazione & Leadership Automazione Industriale.
CATEGORIA MANIFATTURIERO
Carimi ha trionfato in qualità di Eccellenza dell’Anno Innovazione & Leadership Progettazione e Realizzazione Impianti Elettrici, mentre Omas si è aggiudicato il riconoscimento come Eccellenza dell’Anno Innovazione & Leadership Lavorazione Lamiere. A Cav. Cestaro Gustavo è andato il premio di Eccellenza dell’Anno Innovazione & Leadership Manifatturiero, mentre VD Glass ha vinto come Eccellenza dell’Anno Innovazione & Leadership Design del prodotto.
Alla cerimonia hanno partecipato anche quelle eccellenze che nel 2020, a causa delle restrizioni dovute alla pandemia, non hanno potuto ritirare il meritato riconoscimento.
CATEGORIA HEALTHCARE & PHARMA
Davide Fiumi (Neupharma) ha conquistato il premio come CEO dell’Anno Responsabilità Sociale d’Impresa Healthcare. 

Read in:

Ti potrebbe interessare:

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”