25 Novembre 2021

Le Sereno St Barths, Caraibi in rinascita

Riapre il paradiso fuori dal mondo: spazi completamente riqualificati con particolare attenzione alla sostenibilità, le nuove Suites Piscine e un menù rinnovato firmato dall’Executive Chef Raffaele Lenzi.

25 Novembre 2021

Le Sereno St Barths, Caraibi in rinascita

Riapre il paradiso fuori dal mondo: spazi completamente riqualificati con particolare attenzione alla sostenibilità, le nuove Suites Piscine e un menù rinnovato firmato dall’Executive Chef Raffaele Lenzi.

25 Novembre 2021

Le Sereno St Barths, Caraibi in rinascita

Riapre il paradiso fuori dal mondo: spazi completamente riqualificati con particolare attenzione alla sostenibilità, le nuove Suites Piscine e un menù rinnovato firmato dall’Executive Chef Raffaele Lenzi.

Solo 36 esclusive suite e tre ville: in tutto questo c’è la magia e il design relax di Le Sereno St Barths, hotel di prestigio nella magnifica isola caraibica. Hotel di design del Gruppo Sereno, Le Sereno St. Barths accoglie gli ospiti in ambienti rinnovati e nelle nuovissime Suites Piscine e da questa stagione anche con la cucina del Ristorante Al Mare, con un nuovo menù di cocktail e proposte alla carta dell’Executive Chef Raffaele Lenzi .

Da 14 anni la location ideale per ospitare viaggi di gruppo in assoluta privacy e sicurezza anche durante l’alta stagione ha nuove misure sostenibili per limitare l’impatto ambientale e preservare le risorse naturali. La posizione unica sulla riserva marina e le proposte esclusive della spa rendono l’hotel un paradiso del benessere Le Sereno St Barths, intimo e pluripremiato hotel di design fronte mare progettato da Christian Liaigre e situato nell’incontaminata riserva di Grad Cul de Sac, ha riaperto lo scorso 29 ottobre per la stagione 2021/2022. A seguito di un importante riqualificazione della struttura e dell’inaugurazione delle nuove “Suites Piscine”, Le Sereno offre agli ospiti e ai clienti affezionati un’esperienza unica nell’esclusiva destinazione francese caraibica di St Barths.

Le Sereno St Barths, intimo e pluripremiato hotel di design fronte mare progettato da Christian Liaigre e situato nell’incontaminata riserva di Grad Cul de Sac, ha riaperto lo scorso 29 ottobre per la stagione 2021/2022. A seguito di un importante riqualificazione della struttura e dell’inaugurazione delle nuove “Suites Piscine”, Le Sereno offre agli ospiti e ai clienti affezionati un’esperienza unica nell’esclusiva destinazione francese caraibica di St Barths.
Le nuove Suites Piscine al Sereno di St Barths sono ideali per famiglie e piccoli gruppi, garantiscono comfort e privacy e possono essere combinate all’adiacente Bungalow Piscine per creare ampie sistemazioni che includono una piscina privata di 10 metri, riprodotta su modello di quella principale dell’hotel, per un’esperienza di completo relax. L’area esterna gode di una terrazza privata in legno, arredata con mobili Christian Liaigre e sedie lounge in legno d’autore, dando vita a un elegante soggiorno all’aperto con vista sul Grand Cul de Sac. Gli interni rievocano l’arredamento di lusso dell’hotel con soffitti in legno di rovere, la pietra bianca Crema Luna di Carrara, e una palette di tonalità neutre che si uniscono dando vita a spazi abitativi eleganti.
Le Sereno Villas sono tre Ville con l’esclusivo vantaggio di offrire la massima privacy, oltre al servizio a cinque stelle e alla cura dei dettagli per cui il gruppo Sereno Hotels è conosciuto. Con una splendida vista sulla riserva naturale del Grand Cul de Sac, Le Sereno Villas offrono oltre 7.000 metri quadrati di spazio privato, una vista incredibile sull’oceano, un’ampia area coperta all’aperto, quattro camere da letto e una piscina privata. Considerate tra le più belle ville di St. Barths, Le Sereno Villas presentano sistemazioni di lusso senza rivali offrendo uno spazio appartato in cui poter godere di un soggiorno tranquillo.
Raffaele Lenzi, Executive Chef del ristorante stellato Michelin de Il Sereno Lago di Como e del ristorante “Al Mare” de Le Sereno St. Barths, entrambi del Gruppo Sereno Hotels di proprietà di Luis Contreras, propone una cucina leggera ed essenziale che valorizza prodotti locali e la stagionalità degli ingredienti.
Dopo i mesi trascorsi sul Lago di Como, Chef Lenzi si trova oggi a St. Barths, dove Le Sereno ha inaugurato, lo scorso 29 ottobre, la stagione 2021/2022.

Primo grande appuntamento sull’isola è stato il St. Barth’s Gourmet Festival (10-14 novembre) kermesse culinaria che ospita gli chef più famosi al mondo e che quest’anno ha visto la partecipazione dello Chef Raffaele Lenzi per Le Sereno, in partnership con lo Chef Juan Arbelaez.
La collaborazione tra i due giovani chef ha trovato la sua massima espressione nel menu proposto al Festival, una commistione tra i sapori locali e le creazioni di Lenzi diventate un must a Il Sereno Lago di Como la scorsa stagione, come la famosa pasta al burro di pistacchio e rapanelli marinati.

Il piatto è oggi in carta anche al ristorante “Al Mare” de Le Sereno, dove chef Lenzi ridefinisce l’esperienza gastronomica caraibica valorizzando ingredienti freschi e locali sapientemente lavorati per proporre una semplice cucina italiana contemporanea. Tra le novità del menù i Ravioli di crostacei e zucchine alla scapece, gli Spaghetti ai cinque pomodori e il mahi-mahi, piselli e latte di cocco, riso saltato alle verdure e spinaci
Novità anche nel menu beverage, con cocktail e mocktail a base di prodotti locali come mango, frutto della passione, cocco e Aloe Vera, per proposte inedite che mixano sapori tropicali con top-distillati e succhi di frutta freschi.

Fotoservizio: ©EmilyLab Sereno Hotel

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on telegram
Share on whatsapp
Share on email
Share on print
Ti potrebbe interessare:

Art Work, come salvare l’arte contemporanea

Open Care, insieme a Michelangelo Foundation e alla Fondazione Cologni (promotore della collana “Mestieri d’Arte”) presentano l’edizione inglese della pubblicazione “Art

240 anni di Grappa Nardini

Ci siamo quasi, il compleanno numero 240 per Grappa Nardini si sta avvicinando. È il 16 aprile 1779 quando Bortolo

Utilizzando questo sito, accetti l’uso di cookie tecnici (anche di terze parti) per migliorare la tua navigazione. Vuoi saperne di più?