Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 08/06/2018

Elvis Days, raduno mondiale a Treviso

Massimo Di Maggio, Nicola Congiu e Pete&The Shine Brights tra i prestigiosi ospiti del festival dedicato al mitico King, a Treviso dal 15 al 17 giugno. Gli organizzatori: "Sarà un'edizione epica".

“La prima volta che ascoltai Elvis mi fece sentire come se finalmente fossi riuscito ad evadere da una prigione, ma la cosa veramente curiosa è che in vita mia non ero mai stato messo in una prigione”. (Bob Dylan)

Gli Elvis Days sono la celebrazione dal vivo del mito di Elvis Presley più imponente che il nostro Paese abbia. E quest’anno tornano più spettacolari che mai. Da venerdì 15 giugno a domenica 17 l’America e il suo mito mondiale, il re per eccellenza, Elvis Presley, atterrano a Treviso per il raduno più grande d’Italia. Come tradizione vuole, ad organizzare per il quarto anno è l’ l’Home Rock Bar assieme all’ideatore storico Franco Gasparin, che dal 2000 al 2007 organizzò l’evento nell’area del ristorante di famiglia “Al Baston” di Merlengo di Ponzano attirando fino a 30.000 fans; alla direzione artistica si aggiunge inoltre il grande conoscitore musicale Sergio Codognotto.

Diverse sono le novità, dalla presentatrice ufficiale Lalla Hop, al contest delle pin-up ai menù ispirati al Re proposti dai food truck del Fingerfood Festival, partner della manifestazione. Non solo, grande altra novità è il Pre-party a stelle e strisce dal 13 al 15 giugno in area Porta San Tomaso, due giorni di “riscaldamento” con expo di auto e moto d’epoca, concerti delle band The Wise Guyz e Al&The Boys e altri show, in attesa di tuffarsi a capofitto nel magico mondo American style.

Nell’ambito artistico, anche qui un notevole salto di qualità, sul palco infatti selezionate band internazionali si alterneranno nei tre giorni di festival, commenta così Gasparin: “Sarà un’edizione epica”. Veniamo allora al programma. Venerdì 15 alle ore 18,30 apre le danze The Take Off, l’orchestra composta da sette musicisti, il cui intento è quello di proporre in modo coinvolgente e non scontato il mix di generi musicali in voga negli anni ’40 e ’50 senza dimenticare un tributo alle grandi leggende italiane come Buscaglione e Carosone. Alle 20,30 è The Snatch Kate Band a rapire il pubblico con il suo repertorio rhythm and blues, mentre alle 22,15 a scatenare tutto il popolo del King è Nicola Congiu, detto Niko, il cantante performer di fama oltreoceanica. Sabato 16 alle 17,45 sono The Boogie Nuts ad accendere i sensi grazie al loro cocktail esplosivo fatto di suono acustico, energia e divertimento. Alle 19,15 a tutto rock’n’roll con i Mad Tubes, il quartetto milanese dalle profonde influenze Blues, mentre alle 20.15 appuntamento con la sensualità, scatta infatti l’attesissimo Pin Up Contest (l’iscrizione al concorso è gratuita e si effettua il giorno stesso). Alle 21 spazio al grande live di Pete & the Shine Brights, il vivace trio rockabilly dalle sonorità Sun Records dei primi anni Cinquanta, a seguire alle 22,30 colui la cui voce è stata definita: “Elvis che incontra per strada Johnny Cash”, ovvero lo special artist Massimo Di Maggio, la cui band “The Di Maggio Bros.” fondata col fratello nel 1996 è stata una delle più influenti nel panorama Rockabilly e ora nel suo progetto da solista Massimo ripropone una sintesi di tutte le sue influenze musicali, attualizzando il semplice concetto di “Rockabilly show” in uno spettacolo moderno e di forte impatto.

Domenica 17, l’ultimo giorno di questa “maratona” artistica tutti sono invitati a partecipare alle 11,30 alla tradizionale Santa Messa Gospel che si svolge nella Chiesa di Sant’Agnese, in Borgo Cavour, con lo scenografico concerto del Young Gospel Voices. Alle 17,30 appuntamento con la Scuola Country Line Dance per chi vuole muovere i primi passi del ballo country a ritmo della musica dei Sons of a Gun. Alle 20 un’ondata della migliore musica d’annata rivisitata con Don Diego And The Two Steps, i loro concerti dichiarano l’amore sfrenato per la musica roots americana degli anni d’oro, quella che unisce il rockabilly al primo country, il western swing al blues. Infine, a salutare questa epica edizione degli Elvis Days sono i Rockin’ Bonnie Western Bound Combo, la band composta da sei musicisti di pluriennale esperienza che spaziano all’hillbilly boogie all’honky tonk, country e western swing che farà ballare proprio tutti.

 

Ingresso gratuito. Tutte le informazioni su www.elvisdays.com



Fashion - 22/06/2016

Brooks Brothers sposa il Realismo americano

Brooks Brothers si guarda indietro per rimanere attuale e chiama alla causa dell'ìspirazione i maes [...]

Leisure - 28/08/2017

Vma’s 2017 trionfano Kendrik Lamar ed Ed Sheeran. E il “power point” di Pink.

Con le importanti categorie vinte in Best Direction, Best Art Direction e Best Visual Effects, Humbl [...]

Design of desire - 13/04/2016

Moroso festeggia con Ron Arad: “Sono ispirato dal mio lavoro”

Moroso, l'azienda di design di Udine, è protagonista di uno degli allestimenti più accattivanti e [...]

Top