23/01/2020 - A Milano torna 4Ecom, l’evento di riferimento del mondo eCommerce

Bona Fide Biz - 15/11/2019

“Abitare In”, lo sviluppo sostenibile nell’edilizia e nei nuovi trend

L'ad Marco Grillo dice che si stanno sviluppando nuovi valori dell'abitare in città. La tecnologia legata alla sostenibilità.

Con l’ultimo acquisto in zona Naviglio Grande a sud ovest di Milano, ‘Abitare In’, azienda leader nel mercato dello sviluppo residenziale in città, ha consolidato la convinzione che il settore è in crescita e in salute. La tecnologia e le esigenze rinnovate dell’abitazione smart e giovane in un luogo come Milano, che ha attualmente il PIL doppio rispetto alla media del Paese, giocano sicuramente a favore.

‘Abitare In’ recentemente ha sposato il progetto seMiniAmo, la riapprorpriazione del verde abbandonato in città, condividendone mission e valori, proprio perché realizza progetti eleganti e sostenibili, votati alla rigenerazione e trasformazione della città, che si integrano con l’ambiente urbano.

Marco Grillo, AD di Abitare In dice: “Ci è piaciuta subito la mission del progetto perché l’universo valoriale che sottende seMiniAmo è lo stesso di Abitare In: lo sviluppo sostenibile, la rigenerazione urbana, l’inclusione sociale e l’attenzione ai bisogni dei cittadini guidano il modus operandi quotidiano della nostra società”.

 

INNOVAZIONE – ‘Abitare In’ ha anche abolito la carta, realizzando un punto vendita tutto basato sul digitale per il progetto Trilogy. Le scrivanie 4.0 fungono da grandi schermi sui cui scegliere la planimetria della propria futura casa, con tecnologia virtual reality immersiva. Lo si può già sperimentare per l’acquisto di locali nelle Trilogy Towers vicino a piazzale Accursio, tre torri di diverse altezze con 130 appartamenti pronti nel 2022 completamente fatti su misura. Il condominio del futuro è fatto sempre più di tecnologia digitale.

 

AFFITTO – Con il lancio di Homizy, ‘Abitare In’ sta anche entrando nel settore affitti. La condivisione di appartamenti e spazi condominiali sono il nuovo meccanismo di crescita del mercato, che va incontro alle esigenze di chi si sposta velocemente, transita in città temporaneamente, o cerca ragionevoli prezzi di affitto in situazioni di stand-by lavorative o famigliari.

Il nuovo mercato di Milano è fatto anche (e soprattutto) di giovani single professionisti. Homizy realizzerà nuovi edifici pensati da zero per esigenza abitativa diversa, altamente performanti, con stanze in affitto. La sharing economy ha generato esperienze positive di co-living, il sistema di occupazione abitativa temporanea che in media dura un anno.

 



Trends - 13/09/2016

L’arte italiana degli anni 80 alla WeGallery di Berlino

L'arte italiana di Stefano Arienti (1961), Antonio Catelani (1962) e Daniela De Lorenzo (1959) è pr [...]

Fashion - 26/02/2016

Furla e Dondup, la moda a palazzo

Furla e Dondup, la moda riassunta in due simboli del made in Italy giovane che piace all'estero, sce [...]

Society - 02/06/2017

Biennale di Odessa, l’italiana Camilla Boemio curatrice sperimentale

Camilla Boemio alla V Biennale di Odessa porterà tematiche di analisi socio politiche dal 26 agosto [...]

Top