Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 10/07/2019

La7 rilancia sull’ambiente con Licia Colò e “Chernobyl”

RIproposto gran parte del dna dei palinsesti. Ma c'è qualche novità con Giletti e un docufilm su Buscetta.

Un’anticipazione di un nuovo programma su La7 che andrà in onda nel 2020, ci sarà nell’autunno e si chiamerà “Eden – Un pianeta da salvare“. Licia Colò torna in tv, la generalista, dopo una parentesi di ritorno in Rai, e lo fa su La7. Urbano Cairo, il presidente del gruppo che controlla la settima stazione televisiva italiana, dice: “Un giro intorno al mondo per mettere in evidenza tutto quello che bisogna fare per salvare il pianeta”.

La conduttrice da sempre legata ai temi della salvaguardia naturale, secondo il presidente “è in linea con il sentimento attuale di tante persone che si battono per questi obiettivi, che dopo gli anni 80 sembravano sopiti e che ora si sono risvegliati”.

Le grandi firme del giornalismo italiano sono tutte riconfermate: Enrico Mentana, con il telegiornale e gli approfondimenti di “Bersaglio Mobile” e delle “maratone” speciali.

“Otto e mezzo” di Lilli Gruber è forte sui competitor della fascia serale, riconfermate le donne al mattino: Alessandra Sardoni e Gaia Tortora per Omnibus, L’aria che tira con Murta Merlino. E anche al pomeriggio Tagadà rilancia (inizia dopopranzo e va avanti fino alle 5) con Tiziana Panella.

In attesa di una trasmissione sui libri (“con un tratto coinvolgente“, dice Cairo), la cultura si mischia all’informazione di cronaca sul canale televisivo sempre più orientato alle news. Giovanni Floris è ancora “diMartedì” (che ha battuto #Cartabianca), rinnovato il rapporto con Diego Bianchi e “Propaganda Live” per altri tre anni (va in onda il venerdì sera), prolungato il rapporto con Corrado Formigli per altri 5 anni (“Piazzapulita” fa una media del 6% al giovedì sera).

L’acquisto della mini-serie “Chernobyl“, prodotta da HBO e Sky in cinque episodi, che ben si inserisce nel filone d’attenzione all’ambiente. Sarà la prima volta che il celebrato prodotto di Craig Mazin andrà in onda su una tv in chiaro.

Our Godfather” ha avuto eco internazionale. E quindi i dirigenti di La7 hanno deciso di mettere a frutto le relazioni, riprendendo da Netflix il documentario su Tommaso Buscetta, preceduto a settembre da uno speciale di Enrico Mentana. Annunciato anche l’intervento della famiglia “che rompe un silenzio di 30 anni”, recita il comunicato dell’emittente.

Confermato il ritorno di “Grey’s Anatomy” che diventa, con la 15esima e 16esima edizione in programma, il telefilm più longevo della storia televisiva (più di ER).

Non continueremo con Miss Italia, andrà avanti per conto suo”.



Leisure - 23/02/2019

Stasera anteprima del musical di Thor a Napoli

Con la fame di musical e supereroi che c'è in questo momento, anche Thor diventa spettacolo in carn [...]

Fashion - 03/02/2019

“Never Perfect” è come essere divini con l’arte e la moda

Lucia Ferrara, artista, pittrice, donna. Oggi Lucia, che ha fatto dell’arte la sua vita, ha scelto [...]

Society - 18/02/2019

Tutte le terrazze di Milano, la primavera è un drink

Si sente già aria di primavera e a Milano abbondano le terrazze con il rito dell'aperitivo, simbolo [...]

Top