Magazine - Fine Living People
Targets

Targets - 13/10/2019
PIANISTA

Yevgeny Sudbin per Serate Musicali al Conservatorio di Milano

Il pianista russo Yevgeny Sudbin, classe 1980, definito tra purezza e ribellione, suona al Conservatorio di Milano per le Serate Musicali il 14 ottobre 2019.

Per il secondo dei 41 appuntamenti della 43ª stagione di Serate Musicali, sul palco della Sala Verdi il pianista sarà impegnato in un programma che si muove tra Scarlatti, Ciaikovski, Scriabin e Ravel.

L’artista proporrà un pot-pourri che muove da quattro Sonate di Domenico Scarlatti (1685- 1757): la Sonate K197, K9, K159 K27, esempi di quella monumentale produzione a cui il compositore settecentesco ha dato vita negli anni passati alla Corte di Madrid. Il programma svolta quindi verso tutt’altra sonorità, con il Romeo e Giulietta di Pyotr Ilyich Ciaikovski (1840-1893), proposto in trascrizione a cura dello stesso Sudbin, per proseguire lunghe le trame sonore del compositore russo con il Notturno n. 1 (Andante cantabile in fa maggiore) da “Deux Morceauxop. 10 e il Notturno n. 4 (Andante sentimentale in do diesis minore) da “Six Morceauxop.19. A chiudere la serata sarà il Notturno per la mano sinistra in re bemolle maggiore op.9 di Alexander Scriabin (1872-1915), seconda parte del celebre Preludio e Notturno composto da Scriabin nei difficili anni durante i quali non era più in grado di suonare con il braccio destro, seguito dal trittico parigino Gaspard de la Nuit, composizione virtuosistica scritta nel 1908 da Maurice Ravel (1875 – 1937).

Definito dal The Telegraph “potenzialmente uno dei più grandi pianisti del ventunesimo secolo“, Sudbin torna a Serate Musicali, reduce dalla recente incisione dei trii per pianoforte di Ciaikovski e Babajanian con il violinista Vadim Gluzman e il violoncellista Johannes Moser. Le sue interpretazioni di Scriabin, per citare uno dei compositori che presenterà lunedì sera, hanno conquistato la critica internazionale che così ne ha scritto: “Nessun pianista di nessuna generazione ha catturato la “volatilità” di Scriabin nel modo in cui lo ha fatto Sudbin” (Morrison, Gramophone).

lunedì 14 ottobre 2019, ore 20.45

Sala Verdi, Conservatorio di Milano
Via Conservatorio 12

Biglietti: intero €20, ridotto: €15
BIGLIETTI: biglietteria@seratemusicali.it / tel. 02 29409724



Leisure - 13/11/2019

Il piano di Matthew Lee incanta il Blue Note, Fiorello e gli aeroporti

Qualche anno fa fece epoca agli albroi della diffusione dei social media, la sua esibizione in un ae [...]

Leisure - 23/06/2019

Lorenzo Albanese, Festa della musica con la Fisarmonica in Borsa

In occasione del "Quartetto entra in Borsa" a Palazzo Mezzanotte, nell'area scavi, si esibisce Loren [...]

Society - 29/04/2020

La comunicazione del cambiamento quando il mondo è in movimento

In tempo di Coronavirus come cambia la comunicazione per aziende e attività commerciali? Questa è [...]

Top