Magazine - Fine Living People
Gallery

Questo slideshow richiede JavaScript.


Gallery - 17/01/2019

Laura Pausini, stella del 2019

Doppia data a San Siro per la coppia dell'estate Laura & Biagio. E il tredicesimo album uscito l'anno scorso è ancora venduto.

LAURA PAUSINI e BIAGIO ANTONACCI saranno protagonisti insieme, nell’estate 2019, di un imperdibile tour nei principali stadi italiani con 10 appuntamenti live che si preannunciano indimenticabili.

Il fischio di inizio è previsto per il 26 giugno allo Stadio San Nicola di Bari.  Data dopo data, le due icone della musica pop emozioneranno il loro pubblico con duetti inediti, i loro grandi classici e le loro più recenti hit, senza ovviamente dimenticare il loro primo singolo insieme, “Il coraggio di andare“, attualmente in radio.

Le prevendite stanno andando benissimo. A grande richiesta, il 5 luglio, si aggiunge infatti un secondo show a Milano a San Siro, lo stadio più prestigioso d’Italia, dopo che gli organizzatori hanno calcolato 150mila biglietti venduti in prevendita in soli 15 giorni.

Queste tutte le date del tour, prodotto e organizzato da Friends & Partners: il 26 giugno allo Stadio San Nicola di Bari, il 29 giugno allo Stadio Olimpico di Roma, il 4 e 5 luglio allo Stadio di San Siro a Milano, l’8 luglio allo Stadio Artemio Franchi di Firenze, il 12 luglio allo Stadio Dall’Ara di Bologna, il 17 luglio allo Stadio Olimpico di Torino, il 20 luglio allo Stadio Euganeo di Padova, il 23 luglio allo Stadio Adriatico di Pescara, il 27 luglio allo Stadio San Filippo di Messina e l’1 agosto alla Fiera di Cagliari.

 

Sono firmate Loriblu le eleganti ed iper femminili calzature che accompagnano passo dopo passo la cantante in questa incredibile avventura iniziata al Circo Massimo di Roma lo scorso giugno e che ha toccato le più importanti capitali della musica mondiale.

Nel video di “Non è detto” indossa un maglione girocollo di alpaca grigio mélange realizzato a mano ai ferri con gioco di trecce, scarti d’ago e frange ricamate ad effetto tridimensionale. Si tratta di una serie limitata la cui produzione, in Emilia, è stata affidata a un gruppo di esperte nella lavorazione tradizionale della maglia tipica del nostro territorio. Questo capo fa parte della collezione Autunno Inverno 2017-18.

LAURA PAUSINI è stata nel 2018 la prima cantante italiana a vincere il Latin Grammy Award nella categoria “Best Traditional Pop Vocal Album”!

La consegna è avvenuta a Las Vegas nel pomeriggio del 15 novembre (Pacific Time), durante la celebre giornata dedicata ai più importanti riconoscimenti dell’industria della musica latina. Laura Pausini si è aggiudicata il Premio per il disco “Hazte Sentir”, versione spagnola dell’album “Fatti sentire” (Atlantic / Warner Music) che è entrato nella top ten delle classifiche internazionali degli album più venduti.

La categoria “Best Traditional Pop Vocal Album” è stata inserita nei Latin Grammy Awards nel 2012 e agglomera le precedenti divisioni in “Best Female Pop Vocal Album”, “Best Male Pop Vocal Album” e “Best Pop Album by a Duo or Group with Vocals”, accrescendo così il valore di questo nuovo Grammy.

Laura Pausini ha vinto così nella sua carriera ben 4 Latin Grammy Awards.

In precedenza si è aggiudicata tre vittorie nella categoria “Best Female Pop Vocal Album”, l’ultima nel 2009 con l’album “Primavera in anticipo”, segnando un record a livello mondiale condiviso solo con la cantante colombiana Shakira. Nel 2006 ha inoltre vinto il prestigioso Grammy Awards negli Stati Uniti, unica italiana della storia.

 

Da vera protagonista della serata, conosciuta e amata da anni in America, è stata invitata anche a consegnare il Premio per la categoria “Grabación del Año – Record Of The Year”, vinto da Jorge Drexler.


«Non trovo le parole per esprimere il mio stato d’animo nel ricevere questo Award per il mio album #fattisentire –
ha commentato Laura Pausini a caldo – Il significato dietro a questo titolo è “FAI QUELLO CHE SEI SENZA VERGOGNARTI MAI” e festeggiare i miei 25 anni di carriera con questo meraviglioso Premio mi dà i brividi soprattutto per il significato che ha. Voglio dedicare questa vittoria a tutte le persone che si sentono fragili e insicure, non rispettate. L’album è un invito a sentirsi forti, a non cambiare mai per piacere agli altri. Dobbiamo essere chi siamo e chi vogliamo senza temere il giudizio altrui. Grazie ai miei produttori e autori, il mio management in Europa e America, le mie ragazze degli uffici stampa, il mio staff. Avervi nella mia vita conta moltissimo e mi aiuta ad esprimere ciò che sono».

“Fatti sentire” è stato un blockbuster per la cantante emiliana. Ha esordito al primo posto della classifica italiana FIMI degli album e durante la sua prima settimana di vendite è stato certificato disco d’oro e secondo Mediatraffic, al 10º posto tra gli album più venduti al mondo con 49.000 copie vendute. Nella terza settimana di vendite ottiene la certificazione di disco di platino con 50.000 copie vendute in Italia che con Fatti sentire ancora (7 dicembre 2018) tornato in vetta alla classifica italiana ottiene il secondo disco di platino a fine anno.



Top