Magazine - Fine Living People
Leisure

Leisure - 27/04/2019

Brescia Photo Festival racconta l’universo femminile

per quattro giornate molteplici aspetti del vastissimo universo femminile affiancando allo sguardo di grandi artisti della fotografia dall’Ottocento a oggi.

La terza edizione del Brescia Photo Festival, rassegna internazionale di fotografia con la direzione artistica di Renato Corsini, si terrà a Brescia da giovedì 2 a domenica 5 maggio 2019 e sarà tutta incentrata sull’universo femminile (www.bresciaphotofestival.it).
Promosso da Comune di Brescia, Fondazione Brescia Musei e Ma.Co.f. – Centro della fotografia italiana, esplorerà per quattro giornate molteplici aspetti del vastissimo universo femminileaffiancando allo sguardo di grandi artisti della fotografia dall’Ottocento a oggi – da Man Ray a Robert Mapplethorpe, da Vanessa Beecroft a Francesca Woodman, da Julia Margaret Cameron a Mihaela Noroc ed Elisabetta Catalano – riflessioni e progetti inediti che indagano la complessità del femminile nella società contemporanea.

Ogni esposizione al festival esplorerà il complesso universo femminile. Quattro giornate dedicate alla fotografia con mostre, visite guidate, laboratori, proiezioni cinematografiche, musica e incontri con grandi firme della fotografia.

La rassegna internazionale di fotografia, da quest’anno con un format completamente rinnovato, propone 19 esposizioni tra mostre tematiche, monografiche e one-off, in gran parte produzioni originali, ospitate in 10 sedi nel centro storico di Brescia e in provincia, che valicheranno i confini temporali del festival e proseguiranno fino all’estate.

In programma anche due progetti speciali, con altrettante opere uniche poste in dialogo immateriale con il patrimonio del Museo di Santa Giulia e i suoi modelli senza tempo.

Nella sezione romana del Museo, un omaggio speciale alla straordinaria statua di bronzo, simbolo della città di Brescia, temporaneamente in restauro: Dea. La Vittoria alata dalle immagini d’archivio a Galimberti. A immagini dell’Archivio fotografico dei Musei Civici, che ripercorreranno la storia della Vittoria alata, si affiancano tre installazioni fotografiche inedite di Maurizio Galimberti (foto d’apertura di questo servizio), realizzate con la tecnica del fotocollage che echeggiano forme e superfici rendendole senza tempo, eterne come il bronzo.

© Foto di Vanessa Beecroft
VBSS.002, 2006-2008
Digital C-Print
cm. 230,8×177,8
Collezione San Patrignano – Work in progress

Nella basilica di San Salvatore, dal 2011 Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO, grazie alla collaborazione con la Fondazione San Patrignano, si staglia come una pala d’altare al centro dell’abside della grande navata VBSS.002 di Vanessa Beecroft.

La fotografa ritrae se stessa come una Madonna che allatta due gemelli neri anziché un bambino bianco.

Lo scatto, un fatto realmente avvenuto nella Diocesi di Rumbek nel Sud Sudan, vuole essere un simbolo da una parte di colonizzazione, violenza etnica e predominanza, dall’altra emblema di un amore puro e istintivo come quello materno e di congiunzione tra tutti i popoli.

 

I due progetti espositivi inaugureranno giovedì 2 maggio e saranno aperti al pubblico al Museo di Santa Giulia fino all’8 settembre.

©Elisabetta Catalano, Federico Fellini, ritratto in studio, Roma, 1973
©Elisabetta Catalano, Giosetta Fioroni nel suo studio, Roma, 1975
©Elisabetta Catalano, Gino De Dominicis, ritratto in studio, Roma, 1973

Il Museo di Santa Giulia ospiterà Elisabetta Catalano. Ritratti dell’arte, una monografica, dalla collezione di Massimo Minini, dedicata alla grande fotografa romana.
30 scatti che, attraverso i ritratti di grandi personaggi del Novecento, raccontano storia d’Italia dagli anni Settanta ai giorni nostri.

Elisabetta Catalano, durante gli anni 60, 70 e 80 ha ritratto tutti i grandi personaggi di passaggio o di stanza nella capitale, dai protagonisti del neorealismo come Federico Fellini e Luchino Visconti,
alle grandi dive del cinema come Monica Vitti, Stefania Sandrelli, Claudia Cardinale, Silvana Mangano e Lucia Bosè, dai grandi artisti italiani e internazionali come Gino De Dominics, Giosetta Fioroni e Lawrence Weiner ai politici come Giulio Andreotti.

Un mostra che tramite la fotografia vuole raccontare un’Italia turbolenta ma anche in rinascita.


IL PROGRAMMA COMPLETO DEL FESTIVAL

Giovedì 2 maggio

Museo di Santa Giulia

Ore 18.00 CONCERTO PER PIANOFORTE
Il giovane pianista veneziano ALESSANDRO TAVERNA, insignito del Premio Presidente delle Repubblica 2012, si esibisce all’interno della Sala rossa del Museo di Santa Giulia per una straordinaria preview delle mostre del Brescia Photo Festival allestite nel museo, omaggio del Festival Pianistico Internazionale.

L’ingresso è libero fino a esaurimento dei posti disponibili.

Prenotazione obbligatoria: CUP 030/2977833-834, santagiulia@bresciamusei.com
Le prenotazioni saranno aperte dal 30 aprile ore 10.00
Ogni persona può prenotare al massimo 2 posti.

Ore 19.30 VERNISSAGE

Da Man Ray a Vanessa Beecroft.
Davanti l’obiettivo
Dietro l’obiettivo. Fotografe italiane 1965-2018
Autoritratto al femminile
Parlando con voi
Mihaela Noroc. The Atlas of Beauty
Julia Margaret Cameron
Elisabetta Catalano. Ritratti dell’arte
Dea. La Vittoria alata dalle immagini d’archivio a Galimberti
VBSS.002, Vanessa Beecroft

Nuovo Eden
Ore 21.00
 The Connection
Regia di Shirley Clarke
(Biglietto unico € 5)


Venerdì 3 maggio

Museo di Santa Giulia
Ore 10.30 UN REPORTAGE SENSAZIONALE
Laboratorio per famiglie con bambini dai 5 agli 11 anni
(Attività gratuita con prenotazione obbligatoria al CUP)

Ore 15.00VISITA GUIDATA alle mostre allestite nel Museo di Santa Giulia 
(Biglietto comprensivo di servizio guida 9,50 €. Prenotazione obbligatoria al CUP)

Università Cattolica – Aula Magna
Ore 11.00
LETIZIA BATTAGLIA
Lectio magistralis

Mo.Ca.
Ore 14.00 VERNISSAGE Crudo Studio – Elena Tognoli

Stazione della metropolitana “Vittoria”
Ore 17.30 VERNISSAGE mostra Belle Dentro

Alba Area Gallery Spazio Laba
Ore 18.00 VERNISSAGE

Ma.Co.f.
Ore 18.30 VERNISSAGE
Happy Years. Sorrisi e malizie nel mito di Betty Page e nel mondo delle pin up
Una, nessuna, centomila
La rivoluzione silenziosa. Donne e lavoro nell’Italia che cambia
Gian Butturini. Donne, lo sguardo, le storie

Nuovo Eden
Ore 21.15 Le grand Bal
Regia di Laetitia Carton
(Biglietto unico € 5)


 

Sabato 4 maggio

Ma.Co.f.
Ore 10.00 VISIONE PORTFOLI
con Mario Trevisan, collezionista; Gianni Pezzani, fotografo; Andrea Tinterri critico d’arte

Museo di Santa Giulia
Ore 10.30 UNO, DIECI, CENTO SCATTI
Laboratorio per famiglie con bambini dai 5 agli 11 anni
(Attività gratuita con prenotazione obbligatoria al CUP)

Ore 15.00 VISITA GUIDATA alle mostre allestite nel Museo di Santa Giulia
(Biglietto comprensivo di servizio guida 9,50 €. Prenotazione obbligatoria al CUP)

Ore 17.00 Incontro con l’autore: MAURIZIO GALIMBERTI
White room

Ore 18.00 GIOVANNI GASTEL incontra DONATA PIZZI
White room
A seguire alle ore 19.30 gli artisti accompagnano il pubblico in una visita esclusiva alle mostre.
Per la visita prenotazione obbligatoria al CUP e biglietto 4,50 €

L’Arengario – 17.2 Art Gallery
Ore 12.00 Vernissage


Domenica 5 maggio

Museo di Santa Giulia 
Ore 10.30 ESPANSIONI
Laboratorio per famiglie con bambini dai 5 agli 11 anni
(Attività gratuita con prenotazione obbligatoria al CUP)

Ore 15.00 VISITA GUIDATA alle mostre allestite nel Museo di Santa Giulia
(Biglietto comprensivo di servizio guida 9,50 €. Prenotazione obbligatoria al CUP)

Ore 17.00 Incontro con l’autore: MONIKA BULAJ
White room

Ma.Co.f.
Ore 11.00
GIOVANNA CALVENZI incontra il COLLETTIVO DONNE FOTOREPORTER
presso il salone delle danze

Ore 18.30 LE DONNE NELLA MUSICA
presso il salone delle danze
Presentazione del libro Riot Not Quiet di Laura Pescatori
a seguire lo spettacolo L’altra metà del cielo. Le donne nelle copertine dei dischi di Paolo Mazzuchelli

Nuovo Eden
Ore 21.00 Franca: chaos and creation
Regia di Francesco Corazzini
(Biglietto unico € 5)

 



Leisure - 26/04/2017

Elvis rivive con mostre e anche in un musical

Il primo rocker della storia a diventare fenomeno sociale, Elvis Presley, è celebrato nel mondo in [...]

Leisure - 13/05/2019

Orsi in Sicilia, il film a Cannes

"La famosa invasione degli orsi in Sicilia", il film di animazione di Lorenzo Mattotti sarà present [...]

Leisure - 27/12/2018

David LaChapelle a Parigi manda una “lettera al mondo”

Dalle Hawaii, dove si è rifugiato, a Parigi, la città dell'arte e della moda che gli ha dato la po [...]

Top