29 Novembre 2019
FILM

Quarant’anni di sintetizzatori: “Le choc du futur”

29 Novembre 2019
FILM

Quarant’anni di sintetizzatori: “Le choc du futur”

29 Novembre 2019
FILM

Quarant’anni di sintetizzatori: “Le choc du futur”

Di certo non era ipotizzabile negli anni Settanta che un giorno i sintetizzatori e le macchine per la musica sarebbero diventati soggetto culturalmente rilevante per un lungometraggio. Siamo a Parigi nel 1978, una ragazza sta cercando di farsi un nome nel mondo della musica autoproducendo musica elettronica. Quello che poi i francesi (con tedesci e italiani) avrebbero cavalcato negli anni 80 sarebbe stato il più grande motore innovativo del pop dopo i Beatles. L’elettronica generata da sintetizzatori e apparecchiature futuristiche.

Ana compone la musica del futuro, in conflitto con un mondo che sembra sordo ai suoni che verranno. Il primo film di Marc Collin (co-fondatore della Nouvelle Vague), con la meravigliosa Alma Jodorowsky ha un’irresistibile atmosfera vintage che rimanda al passato del regista come collaboratore di Nicolas Godin (Air) e di Elena Noguerra.

Lui stesso compositore di musiche di film, Alain Collin firma il suo primo lungometraggio, “Le Choc du futur”, presentato anche all’attuale Festival del cinema di Torino, sui temi della musica elettronica negli anni Settanta. Un’era di pionieri dove tutto era da scrivere. Il momento proficuo per qualsiasi punto di partenza degli innovatori.

Read in:

admin

admin

Siamo una testata giornalistica di lifestyle maschile e femminile. Ci rivolgiamo a persone interessate alle novità anche di lusso, non solo di prodotto ma anche di tendenza e lifestyle. La nostra mission: celebrare l’ambizione puntando all’eleganza dei potenziali lettori “Millennial” (età 18-34).
Ti potrebbe interessare:

C’è la Leffe in cucina da Smeg

collaborazione tra il raffinato design italiano di SMEG e l’iconica birra belga Leffe, brand di AB InBev. Una partnership suggellata

ArchitectsParty 2016

ArchitectsParty 2016 gli aperitivi negli studi di architettura d’Italia e d’Europa Dal 2 al 4 novembre si svolge a Roma

Iscriviti alla newsletter e ai nostri contenuti speciali!

Vuoi farne parte? Con soli pochi step si entra in un mondo “privè” con alert sulle novità e tanti contenuti esclusivi. Registrati subito e accedi ai contenuti “Privè”