Magazine - Fine Living People
Gallery

Questo slideshow richiede JavaScript.


Gallery - 29/03/2020

Paolo Conte, mai così amato a 83 anni

Il cantautore piemontese è ancora amatissimo. La sua "Azzurro" è diventata l'inno di resistenza al Coronavirus. E Manupuma ha riportato in auge "Vieni via con me".

Paolo Conte, 83 anni compiuti lo scorso gennaio, è tornato al centro delle cronache in questa settimana per l’accorato augurio alla sua amata Mina, che di anni ne ha compiuti 80. Due giganti della musica italiana che sono ancora in attività e sono amatissimi.

Al primo posto di una speciale e peculiare classifica dei brani più suonati dai balconi d’Italia in questo mese di quarantena c’è proprio la sua “Azzurro”, anno d’uscita 1968, magistralmente portata al successo da Adriano Celentano e riproposta dallo stesso Conte nei suoi live. “Cerco l’estate tutto l’anno…”, il suo celebre incipit lo si sente cantare ovunque in questo momento.

Artista legata a doppio filo alla musica, alla recitazione e al mondo della moda, Emanuela Bosone, in arte Manupuma, ha un istinto naturale per la musica, un bagaglio da attrice e un diploma all’Accademia di Belle Arti di Brera. Ora esce la sua cover del famoso pezzo di Paolo Conte “Vieni via con me”.

Nel 2018 è uscito “Live in Caracalla – 50 years of Azzurro” (BMG), il disco registrato dal vivo alle Terme di Caracalla a Roma insieme ad un’orchestra composta da musicisti d’eccezione in occasione dei cinquant’anni di “Azzurro”, il primo brano, interpretato allora da Adriano Celentano, che l’ha portato ad essere conosciuto in Italia e nel mondo.

 

Tra i brani è stato inserito “Lavavetri”, ultimo inedito (per ora) cantato dal cantautore astigiano, un singolare valzer a distanza di un anno da “Per te”, inedito pubblicato nella raccolta “Zazzarazaz” (Platinum/Universal).

 

MANUPUMA – La cantante milanese Manupuma, invece, reinterpreta “VIENI VIA CON ME”, il grande successo di Paolo Conte in questi giorni in fase di lancio. L’artista dice: ”Con un pò di swing e di allegria ci diamo forza in questo momento così surreale e difficile. ‘Vieni via con me’ dell’immenso Paolo Conte è sempre stata una delle mie canzoni preferite, riascoltandola in questi giorni, ho avvertito in alcune sue immagini un monito poetico e bellissimo , pieno di speranza, in momento così surreale e difficile.

“Anche un tempo grigio porta fiori azzurri/Non perderti per niente al mondo…e poi ancora immagini tenere ferme nel tempo : “entra e fatti un bagno caldo /c’è un accappatoio azzurro, fuori piove è un mondo freddo “ho cantato questa canzone con leggerezza, un po’ di swing, e allegria a chi sul balcone cerca un filo di sole”.

In queste settimane anche Paolo Conte si è fermato. Il tour, partito nel 2018 per la celebrazione dei 50 anni di “Azzurro” che ha registrato sold out su tutte le date anche nel 2019, proseguivaa nel 2020 tra Europa e Italia. Ora lo stop derivato dalla straordinaria condizione emergenziale che stiamo vivendo.

 



Top