Magazine - Fine Living People
Society

Society - 10/09/2020

Per la Mostra del cinema arriva la Pizza Venezia 77

La pizza Venezia 77 è composta da una base di vellutata di polenta con fior di latte e radicchio rosso. All'uscita, invece, vengono aggiunti i pomodorini confit, la crema di baccalà mantecato alla veneziana, cips di mais, radicchio cristallizzato ed infine l'olio Evo.

Il casertano Salvatore Lioniello con il supporto dello chef Gennaro Galeotafiore, rispettivamente docente della Accademia Nazionale Pizza DOC e titolare dell’azienda di Sapori di Napoli, ha creato una pizza napoletana dedicata alla 77esima edizione della Mostra del cinema di Venezia.

E non c’è solo inventiva, ma anche divulgazione. Quest’anno l’accademia nazionale pizza doc del patron Antonio Giaccoli assieme all’azienda sapori di napoli gestisce l’area food All’Hollywood Celebrities Lounge, a pochi passi dall’Hotel Excelsior. “Qui proviamo a valorizzare eccellenze enogastronomiche ed artigianali della Campania e del Meridione in generale attraverso i pizzaiolo docenti della Accademia e gli chef di sapori di Napoli“, dice Giaccoli.

“Ogni giorno accogliamo centinaia di persone a pranzo e a cena con le nostre pizze ed altre specialità tipiche della Campania” dicono al punto ristoro.

Quest’anno diversi pizzaioli di spicco sono stati a Venezia, come ad esempio il mitico Salvatore Lioniello, il pizzaiolo con il cappello, che ha realizzato anche una pizza dedicata al festival; Francesco Calò, il pugliese d’Austria che con la sua enopizzeria “Via Toledo” di Vienna si è appena aggiudicato su 50toppizza il secondo posto come migliore pizzeria d’Europa; il maestro Vincenzo Fotia e tutto il team Calabria; Silvio Buttazzo ed il team Puglia, Giangi De Masi, Armando Scalella e tanti altri ancora.

LA PIZZA VENEZIA 77 –  A realizzare la pizza Venezia 77, in onore proprio della Mostra del cinema di Venezia ancora in corso, è stato il “pizzaiolo con il cappello” Salvatore Lioniello, docente di punta dell’Accademia Nazionale Pizza DOC del patron Antonio Giaccoli.

Materie prime eccellenti e soprattutto tipiche del territorio che ospita la 77esima Mostra del cinema di Venezia: una kermesse particolare, diversa dal solito ma dal carattere forte e deciso come sempre.

Sulla pizza troviamo proprio i prodotti ed i sapori tipici della città di Venezia, come ad esempio il radicchio, la polenta ed il baccalà alla veneziana. Un connubio perfetto che, grazie all’arte dei pizzaioli e degli chef presenti all’interno dell’area food dell’Hollywood Celebrities Lounge, è riuscito a sposarsi in maniera sublime anche su una pizza napoletana.

La pizza Venezia 77 è composta da una base di vellutata di polenta con fior di latte e radicchio rosso. All’uscita, invece, vengono aggiunti i pomodorini confit, la crema di baccalà mantecato alla veneziana, cips di mais, radicchio cristallizzato ed infine l’olio Evo.

Fino a sabato 12 settembre all’interno dell’area ideata e realizzata da Hollywood Communication saranno ancora presenti diversi rappresentanti di spessore della tradizione culinaria napoletana conosciuti in Italia e all’estero, come:

  • il team di chef e pizzaioli “Sapori di Napoli” guidato da Gennaro Galeotafiore con il pizzaiolo Gaetano Carponi;
  •  il casertano “pizzaiolo con il cappello” Salvatore Lioniello;
  • il molisano Armando Scalella;
  • il pugliese d’Austria Francesco Calò, fresco di nomina come seconda migliore pizzeria d’Europa da parte di “50 Top Pizza”;
  • il team Puglia guidato da Silvio Buttazzo e composto da Angelo Galati e Ivan Forleo;
  • il pugliese Giangi De Masi;
  • il team Calabria e Sicilia messo insieme dal maestro Vincenzo Fotia, di cui fanno parte anche Alessandro Viscomi, Michele Foriglio, Giuseppe Marrapodi, Marcello Fotia, Juri Sciacca, Rocco Alati e Marzia D’Agostino;
  • il direttore della “Scuola Pizzaioli” in Argentina Juan Pablo Padrevita.
Antonio Giaccoli, secondo da sinistra, col suo team alla Mostra del Cinema di Venezia 2020.

LE AZIENDE – Una kermesse fino ad ora riuscitissima anche grazie a tantissime aziende che accompagnano “Sapori di Napoli” e l’Accademia Nazionale Pizza DOC alla 77esima edizione del festival del cinema di Venezia, come ad esempio: le farine del Molino Spadoni; i pelati e le conserve “La Carmela” dei fratelli D’Acunzi; i salumi di Jomi spa; la tecnologia di SaCar Forni; i prodotti conservieri di Carbone Conserve Vegetali; i prodotti caseari di Latteria Sorrentina; i vestiari tecnici di Capece abiti da lavoro; le paste artigianali di Pastificio Venturino.

Tutti i giorni dall’Hollywood Celebreties Lounge ci sarà Dino Della Porta a raccontare sui canali social di YouFood Tv, media partner ufficiale di “Sapori di Napoli” e della Accademia Nazionale Pizza DOC, tutte le novità della Mostra del cinema di Venezia.

Un’occasione importante per promuovere le eccellenze campane su un palcoscenico unico al mondo come quello della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia.



Leisure - 07/01/2019

I giovani di #Riccanza 3: sempre più disimpegno (con stile)

Alla ripresa con l'anno nuovo, #RICCANZA3 inaugura il 2019 con un ospite davvero speciale: Andrea D [...]

Leisure - 11/05/2018

Il lusso della bellezza? Saper scegliere

Creme e cosmetici, oggi di grande consumo da parte delle donne, ma non solo, ci portano a riflettere [...]

Design of desire - 13/03/2020

Sahara di MCZ e iFlame: i camini che arredano

Il fuoco è un elemento d'attrazione negli interni di design. I camini di interni con tutti i nuovi [...]

Top